BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCIOPERO TRASPORTO/ Roma: metro e bus a rischio, gli orari del blocco dei mezzi oggi 30 aprile

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

SCIOPERO MEZZI PUBBLICI ROMA 30 APRILE - Sciopero dei trasporti oggi a Roma, a cui partecipano i dipendenti Atac, Roma Tpl e Cotral. Lo sciopero è stato indetto in modo unitario dal sindacato Sul e ha come obbiettivo la lotta contro la privatizzazione di Atac e Cotral e per la garanzia dei posti di lavoro. La manifestazione di protesta vista la mancanza delle sigle unitarie Cgil, Cisl e Uill non dovrebbe mettere in crisi totalmente la circolazione dei mezzi pubblici romani, ma ovviamente ci saranno disagi. Ricordiamo che la protesta di oggi 30 aprile è a carattere regionale dunque interessa tutto il Lazio e non solo la città di Roma. A rischio sono dunque i bus, tram, metro e le ferrovie urbane Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Nord. Riduzioni di corse anche sulle linee ferroviarie Roma-Viterno; Termini-Giardinetti; Roma-Lido. Chiuso lo sportello per il pubico di Agenzie per la mobilità così come il contact center aziendale. Per avere informazioni sui mezzi pubblici in circolazione i cittadini possono rivolgersi esclusivamente al TPL. Domani primo maggio invece garantito il trasporto regolare dei mezzi pubblici: le linee A e B della metropolitana sono aperte dalle ore 5 e 30 alle 1 e 30 del 2 maggio. Alle 15 vengono invece chiuse le le stazioni Manzoni e San Giovanni. Potenziate anche le linee mare che saranno in strada, senza interruzioni, dalle 5.30 all'1.30. Ricordiamo invece che lo sciopero di oggi 30 aprile è cominciato alle ore 8 e 30 e prosegue fino alle 17; riapertura poi fino alle ore 20 e di nuovo blocco dei trasporti fino a termine del servizio. Vengono garantite le fasce di garanzia. Disagi anche per la partecipazione allo sciopero degli operatori del cal center Numero Unico per la mobilità  06.57003 (con esclusione delle informazioni per il trasporto pubblico locale, gestite da fornitore esterno e quindi garantite anche in caso di sciopero). Lo sciopero è stato proclaato dal sindacato Sul contro la proposta di privatizzazione di Atac e Cotral. I disagi al momento nell capitale sembano essere contenuti anche per via del ponte del primo maggio che ha tenuto a casa  molti lavoratori e tutti gli studenti delle scuole e delle università.



  PAG. SUCC. >