BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  
Luoghi comuni

Ci sono due grandi mode in questo nostro tempo. La prima è il relativismo culturale, che si rifiuta di cercare la verità ed eleva a sistema cognitivo le opinioni personali contrapposte, che dovrebbero convivere in una perenne confusione. La seconda è il “luogo comune” diventato parametro di riferimento, in sostituzione della memoria storica e culturale, declinato per convenienza a uso e consumo di una subcultura generale che fa comodo ai grandi centri di potere economico e culturali. Ci permettiamo di non essere d’accordo con queste due mode.


LETTURE/ Così John Le Carré sfida Santoro e Veltroni

MARTEDÌ 23 NOVEMBRE 2010 Un Paese si misura non soltano dal suo debito pubblico, ma anche dalla sua produzione culturale. Che in Italia lascia molto a desiderare. Il commento di GIANLUIGI DA ROLD

05/10/2010

LETTURE/ Altro che "politica del fare": Milano un pensiero ce l’ha ancora?

Gianluigi Da Rold

Un interessante viaggio nella storia e nel destino di una capitale europea dell’economia e della cultura. GIANLUIGI DA ROLD legge Milano e il suo destino, di Lodovico Festa e Carlo Tognoli