BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Il Denaro è il titolo semplice e immediato di questa rubrica che si propone di alimentare ilsussidiario.net con i temi e le opinioni che per un quarto di secolo hanno contrassegnato l'impegno dell'omonimo giornale economico. La prospettiva meridionale di chi scrive, immerso nel brodo culturale che fa di Napoli una città unica al mondo per genialità e cialtroneria, può fornire chiavi di lettura e punti di vista in grado di arricchire il patrimonio informativo del sito e, si spera, di chi lo frequenta.


SPILLO/ L'invidia che non aiuta a combattere la povertà

SABATO 7 GENNAIO 2017 La lotta alla disuguaglianza, anche in Italia, è spesso fonte di fraintendimenti e, ricorda ALFONSO RUFFO, causa di un’invidia che di certo non aiuta chi è più povero

05/01/2017

SPARATORIA A NAPOLI/ Tra proiettili e Pino Daniele, Il doppio volto della città

Alfonso Ruffo

Ieri mattina una bambina di 10 anni è rimasta ferita al piede da un proiettile durante una sparatoria che si è verificata a Napoli. Il commento di ALFONSO RUFFO

31/12/2016

CIAO 2016/ Il "vorrei ma non posso" dell'Italia

Alfonso Ruffo

L'Istat ha diffuso in settimana l'annuario statistico italiano 2016. ALFONSO RUFFO commenta la fotografia del Paese che ne emerge, sia a livello economico che sociale

28/12/2016

RIPRESA?/ 2017, le "spinte" da non sprecare per il Sud Italia

Alfonso Ruffo

Confindustria e Srm hanno presentato il loro periodico rapporto sul Mezzogiorno. Il 2017, spiega ALFONSO RUFFO, servirà a fare una verifica importante sull'economia del Sud Italia

26/12/2016

RIPRESA?/ Il "motore" per il Sud e il resto d'Italia

Alfonso Ruffo

Il Sud soffre ancora più del resto d'Italia la situazione critica dell'economia. Per ALFONSO RUFFO, la sola possibilità di ripartenza è nel motore delle imprese

10/12/2016

FINANZA E POLITICA/ Le "firme" di Confindustria pronte per il nuovo Governo

Alfonso Ruffo

All'indomani del referendum il Paese continua a litigare, dice ALFONSO RUFFO, facendo il gioco dei nostri competitor. Confindustria ha scelto però una strada diversa