BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

«Leggendario era il palazzo dalle cento terrazze che il Gran Khan dei Tartari volle costruire per il suo piacere. Altrettanto leggendaria oggi è la moderna Kandalù...»: nella memoria emerge con l’emozione della prima volta la voce che ci accoglie nell’incipit della versione italiana di Citizen Kane, la porta d’ingresso al “film più bello del mondo” e il punto di inizio di un interesse che non è più venuto meno. Ci rifacciamo ad una affermazione del suo autore, Orson Welles, per sintetizzare i motivi di questa passione: «Un film è il riflesso dell’intera cultura dell’uomo che lo fa; la sua educazione, la sua conoscenza degli uomini, il respiro più o meno ampio della sua comprensione, tutto questo informa il film. […] Non esiste la “cultura cinematografica”, solo un enorme mucchio di film. Bisogna “tenersi aggiornati”, naturale, ma con tutto il vasto mondo, non solo con i film». Davanti a quell’entusiasmante forma di comunicazione che è il cinema, non appare un’esperienza inusuale sorprendere come una sorta di “compagnia” che venga offerta dalla verità e dalla bellezza di questo racconto per immagini, parole, suoni e musica, laddove capiti di ingaggiare un confronto con uno o più aspetti provocanti dell’opera, per sentirsi poi vividamente descritti nei propri tratti essenziali. Le stanze (gli articoli) di questa Kandalù virtuale non vogliono essere che il frutto di questo “casuale”, semplice e personale incontro.


FRANKENSTEIN/ Il segreto della Creatura che ha conquistato il cinema

DOMENICA 20 NOVEMBRE 2016 La Creatura di Mary Wollstonecraft Shelley compie duecento anni e sono stati molti i film che vi si sono ispirati. MASSIMO BORDONI ci aiuta a capire il perché di questo successo

16/11/2016

KNIGHT OF CUPS/ Io, destino e memoria: la "ricerca" nel nuovo film di Malick

Leonardo Locatelli

Nei cinema è arrivato il nuovo film di Terrence Malick. Una personalissima, meditante e allusiva quest su io, destino, memoria e amore, dice LEONARDO LOCATELLI nella sua recensione

30/10/2016

Riccardo III - Un uomo, un re/ Il film-documentario di Al Pacino sulla "bellezza" di ...

Leonardo Locatelli

Dopo un lungo lavoro, con una fase di montaggio durata 4 anni, nel 1996 arrivava al cinema il film-documentario di Al Pacino Riccardo III - Un uomo, un re. Ce ne parla LEONARDO LOCATELLI

23/10/2016

Romeo + Giulietta di William Shakespeare/ Il film "funky" sulla love story più famosa del ...

Leonardo Locatelli

Vent'anni fa usciva al cinema il film di Baz Luhrmann, una rilettura in chiave selvaggiamente postmoderna della tragedia di William Shakespeare. Ce ne parla LEONARDO LOCATELLI

09/10/2016

SHAKESPEARE/ Così il drammaturgo inglese ha conquistato il cinema

Massimo Bordoni

Quest'anno ricorrere il quattrocentesimo dalla morte di William Shakespeare. Il cinema ha attinto molto dalle sue celebri opere, come ricorda MASSIMO BORDONI

10/09/2016

FAHRENHEIT 451/ Il film che da Venezia ha conquistato il pubblico

Leonardo Locatelli

Cinquant’anni fa al Festival di Venezia prendeva parte il film di François Truffaut che in breve tempo ha conquistato il pubblico. La recensione di LEONARDO LOCATELLI