BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FINANZA/ Gli "interessi" che uniscono e dividono Ue e Uk

Giancarlo Pola

22/11/2016

L’anno prossimo dovrebbero iniziare realmente i negoziati per la Brexit. GIANCARLO POLA ricorda le lunghe trattative che portarono il Regno Unito nella Cee

Il 23 giugno 2016 i cittadini della Gran Bretagna sono chiamati a votare un referendum per decidere se lasciare o meno l’Unione europea. In caso di vittoria dei SI ci sarà la cosiddetta Brexit, ovvero l’uscita dall’Ue del Regno Unito. Inevitabili sarebbero le ripercussioni politiche, economiche e finanziarie. Una scelta dunque che non riguarda solamente i cittadini britannici, ma quanto meno tutta l’Europa.

04/11/2016

STOP BREXIT?/ La mossa inglese mette nell'angolo l'Italia

Paolo Annoni

La Corte suprema ha deciso che il Governo britannico non può avviare la Brexit senza il voto del Parlamento. Una scelta che influisce sul referendum italiano, dice PAOLO ANNONI

13/07/2016

I NUMERI/ La nuova "tegola" per il lavoro

Giancamillo Palmerini

La Brexit ha portato nuova incertezza in tutta l'Eurozona. Difficile prevedere gli esiti di questo evento anche sul mercato del lavoro, come ricorda GIANCAMILLO PALMERINI

12/07/2016

THERESA MAY/ Gli ostacoli già pronti per l'erede di Cameron (e della Thatcher)

Cristina Balotelli

La Gran Bretagna ha un nuovo primo ministro. Si tratta di Theresa May. Su di lei ci sono già però alcuni dubbi e avrà un compito non facile, spiega CRISTINA BALOTELLI

12/07/2016

FINANZA E BREXIT/ Così l'Ue si "inchina" a Soros

Giovanni Passali

Dopo l'esito del referendum sulla Brexit, dice GIOVANNI PASSALI, la reazione dei vertici dell'Ue lascia intendere che l'Unione non sia altro che una trappola per i popoli

07/07/2016

DA LONDRA/ La "scalata" di Theresa May alla guida del Regno Unito

Cristina Balotelli

Theresa May, Andrea Leadsom e Michael Gove si contendono la guida Tory, per prendere il posto del dimissionario David Cameron. Il punto di CRISTINA BALOTELLI

06/07/2016

JUNCKER vs UK/ L'idolatria dentro i palazzi di Bruxelles

Raffaele Iannuzzi

Jean-Claude Juncker non ha certo avuto un atteggiamento morbido nei confronti della Gran Bretagna e dei sostenitori della Brexit. Il commento di RAFFAELE IANNUZZI

05/07/2016

LONDRA ANNO ZERO/ Dopo le teste tagliate da Brexit, prima mossa ai Tory: Gove contro le due ...

Cristina Balotelli

Dopo l'eliminazione totale della vecchia classe politica (Cameron, Johnson, Corbyn e Farage), Londra riparte oggi da una sfida a cinque per la leaderhip dei Tory. Di CRISTINA BALOTELLI

05/07/2016

DIETRO LE QUINTE/ Brexit e Italia, attenti agli Architetti del Grande Sogno

Alessandro Mangia

Si è parlato di un referendum "Italexit", a vanvera e in libertà. A proposito di "exit": siamo sicuri che la Gran Bretagna lo voglia? Gli elettori sì, ma qualcun altro no. ALESSANDRO MANGIA

04/07/2016

FINANZA E POLITICA/ Le banche italiane possono far saltare l'Europa

Gianluigi Longhi

Quanto sta accadendo dopo la Brexit, spiega GIANLUIGI LONGHI, ricorda la crisi di Sarajevo del 1914. E le banche italiane rischiano di far saltare euro e Ue

04/07/2016

ITALEXIT?/ Il referendum in Italia non si può fare: ecco perché

Mario Esposito

Nel dibattito innescato dalla Brexit è stato rievocato il referendum italiano del 1989, che costituirebbe, secondo autorevoli opinioni, un modello ripetibile. Ma è così? MARIO ESPOSITO

02/07/2016

FINANZA E BREXIT/ Così la speculazione può colpirci nonostante lo "scudo"

INT. Guido Gentili

Come spiega GUIDO GENTILI, agli occhi degli osservatori internazionali, il sistema bancario italiano è il punto di possibile attacco nel caso in cui ci fossero delle ondate speculative

01/07/2016

LETTURE/ Da De Gasperi a Van Rompuy (& co.), chi ha davvero ucciso l'Europa?

Augusto Lodolini

L'esito del referendum inglese ha scatenato un dibattito in cui sono emersi alcuni tratti retorici e ideologici che viziano tutta la discussione sull'Unione Europea. AUGUSTO LODOLINI

01/07/2016

FINANZA E POLITICA/ Sapelli: il "suicidio" della Germania ci trascina a fondo

Giulio Sapelli

L'atteggiamento che sta tenendo la Germania dopo la Brexit, spiega GIULIO SAPELLI, non ha nulla di logico. Come quello dello scorpione che uccide la rana nella favola di Esopo

01/07/2016

Brexit, educazione e Piano Marshall

Giorgio Vittadini

Dopo l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea dominano incertezze e paure. Ripensare l'Europa rimettendo l'economia al servizio degli ideali di pace e sviluppo. GIORGIO VITTADINI