BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Speciale

IL CONDOMINIO DEI CUORI INFRANTI/ Il film con un "intreccio" su cadute e speranze

30/03/2016

Il film di Samuel Benchetrit, con poesia e leggiadria, fa capire come le speranze non debbano veramente morire mai, spiega CLAUDIA CABRINI nella sua recensione

Dal 13 al 24 maggio è in programma il Festival di Cannes 2015. Questa edizione è molto particolare per il cinema italiano, dato che in gara per la Palma d’oro ci saranno Paolo Sorrentino (Youth - La giovinezza), Nanni Moretti (Mia madre) e Matteo Garrone (Il racconto dei racconti). Per il cinema italiano quella sulla Croisette non sarà una passeggiata, dato che ci sono ben cinque pellicole francesi pronte a mietere successi nella kermesse della settima arte più importante in patria (e non solo). Dunque un’edizione da seguire con molto interesse.

27/01/2016

IL FIGLIO DI SAUL/ Un film "soffocante" sulla libertà

Vincitore del Grand Prix a Cannes, il film di László Nemes non è facile da digerire, ma riesce a mostrare la vitale importanza della libertà. La recensione di DARIO ZARAMELLA

07/01/2016

LITTLE SISTER/ Il film sul "filo" che tiene in bilico le donne

Il nuovo film di Hirokazu Kore-eda, spiega ILENIA PROVENZI nella sua recensione, racconta la storia di quattro sorelle. Una sorta di Piccole Donne in versione giapponese

10/12/2015

PERFECT DAY/ Il film che tra guerra e ironia lascia una domanda (amara)

Film rivelazione dell'ultimo Festival di Cannes, Perfect Day racconta il lavoro incessante di un gruppo di operatori umanitari in Bosnia. La recensione di ERICA DAL MAS

09/12/2015

MON ROI/ Il film che "entra dentro" lo spettatore (e non lo lascia più)

La spettacolare capacità del cast del film di Maiwenn, spiega CLAUDIA CABRINI, sembra quasi voler obbligare, con dolcezza, al coinvolgimento completo lo spettatore

27/11/2015

A TESTA ALTA/ La "linea sottile" che premia il film di Emmanuelle Bercot

Scelto per aprire le danze allo scorso Festival di Cannes, il film di Emmanuelle Bercot si è scontrato con un'accoglienza critica piuttosto gelida. La recensione di DARIO ZARAMELLA

13/11/2015

RAMS/ Il film "essenziale" sulla (non) comunicazione tra gli uomini

Dopo aver vinto il primo premio nella sezione Un Certain Regard a Cannes, il film di Grìmur Hàkonarson è arrivato in Italia. La recensione di DARIO ZARAMELLA

30/10/2015

MUSTANG/ Il film sulla fuga per diventare "padroni" del proprio destino

Presentato al Festival di Cannes, il film di Denize Gamze Ergüven mostra come l'impeto verso l'ignoto si trasforma nell'audace padronanza del proprio destino, spiega ERICA DAL MAS

28/10/2015

DHEEPAN/ Il film con un "ritmo" che ha conquistato Cannes

Vincitore della Palma d'Oro all'ultimo Festival di Cannes, Jacques Audillard stupisce e commuove ancora una volta, spiega MARIA LUISA BELLUCCI nella sua recensione

16/10/2015

THE LOBSTER/ La "doppia parabola" nel film di Yorgos Lanthimos

Vincitore del Premio della giuria al Festival di Cannes 2015, il film di Yorgos Lanthimos si divide e si ambienta in due luoghi e due contesti speculari. La recensione di EMANUELE RAUCO