BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SIRIA/ Jean: Putin non vuole mantenere gli impegni e si fa beffe di tutti

19/09/2013

Per CARLO JEAN, le verifiche realizzate sul campo dagli ispettori dell’Onu rendono evidente senza ombra di dubbio che a usare le armi chimiche è stato Assad, anche se il rapporto non lo cita

A fine agosto 2013 la guerra civile in atto in Siria ha avuto una brusca impennata dopo il grve episodio di un attacco con gas nervino che ha causato la morte di centinaia di persone tra cui numerosi donne e bambini. Le parti in causa si rivolgono reciproche accuse di essere l'autori della strage. L'Onu ha mandato i suoi ispettori, mentre tra i diplomatici stranieri - in primis quelli statunitensi e britannici - sale la richiesta di un intervento armato internazionale per porre fine a conflitto che vede contrapposti il regime guidato dal presidente siriano Bashar al-Assad e gli oppositori riuniti nella Coalizione nazinale siriana. La scintilla delle proteste che hanno dato il via alla crisi si è accesa il 15 marzo 2011 quando, sulla scia della cosiddetta "Primavera araba", i primi manifestanti anti Assad sono scesi in piazza. Via via le proteste si sono trasformate in scontri tra l'esercito e i manifestanti in una escalation che ha portato la Croce Rossa Internazionale a dichiarare, il 15 luglio 2012, la crisi siriana come un "conflitto armato non internazionale".

17/09/2013

SIRIA/ Mons. Pezzi (Mosca): la fede dei russi ha cambiato le scelte di Putin

Per PAOLO PEZZI, anche grazie alla vicinanza tra i cristiani russi e siriani a prevalere non sono stati gli interessi politici di una parte ma la soluzione diplomatica che tutti auspicavamo

16/09/2013

SIRIA/ Il giornalista siriano: Al Qaeda sta cercando di rubare la nostra rivoluzione

Per MOHAMAD ZAID MASTOU, in Siria abbiamo due gruppi che combattono Assad con obiettivi completamente diversi, e nessuno può dire quale di questi due partiti prevarrà nel lungo periodo

13/09/2013

DIETRO LE QUINTE/ Siria, i due motivi che spingono la Francia a usare le armi

La Francia, mai unita come oggi con gli Stati Uniti dopo dieci anni di sguardi diffidenti, sta già lavorando al futuro della Siria. O di quello che ne sarà. Il commento di GIUSEPPE BETTONI

12/09/2013

Missili come sms

Di fronte alle tantissime notizie provenienti dalla Siria, spesso vere ma altrettanto spesso poco attendibili, come può un lettore a farsi un’idea di quanto realmente accade? ROBI RONZA

11/09/2013

DIARIO DAGLI USA/ Per fortuna siamo nelle mani di Dio (e non di Obama)

Per fortuna siamo nelle mani di Dio, ci dice dagli Stati Uniti RIRO MANISCALCO, perché se il popolo americano fosse in quelle di Obama sarebbe un vero e proprio disastro

09/09/2013

SIRIA/ Mons. Lahham (Giordania): qui tutti i musulmani stanno con Papa Francesco

Per il vescovo MAROUN LAHHAM, vicario del Patriarcato dei Latini ad Amman in Giordania, la giornata di digiuno e preghiera indetta dal Papa è stata un evento per l’intero Paese

05/09/2013

SIRIA/ Kerry: alcuni Stati arabi si sono offerti di pagare per i raid contro Assad

La coalizione internazionale che si prepara a intervenire in Siria si sta allargando sempre di più. Lo ha dichiarato il segretario di Stato Kerry, parlando mercoledì al Senato

05/09/2013

SIRIA/ Shamseddine (islam sciita): sto col Papa, i siriani risolvano da soli la loro crisi

Per IBRAHIM SHAMSEDDINE, la Siria ha bisogno sia di preghiere, sia di una soluzione che dipende solo dai siriani. "Attenderci un intervento esterno è un grave errore di noi arabi"

04/09/2013

SIRIA/ Una commissione del Senato Usa stasera voterà la risoluzione per l’intervento

Una commissione del Senato americano potrebbe votare già nella giornata di mercoledì una misura per autorizzare un’azione militare degli Stati Uniti in Siria