BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPY FINANZA/ Gli "avvoltoi" pronti a colpire l'Ucraina

26/11/2014

La situazione ucraina è sempre più critica e lo spettro del default avanza. Vi sono elementi per pensare che qualcuno potrebbe approfittare della situazione, come spiega MAURO BOTTARELLI

A metà novembre 2013 cominciano le proteste e la rivolta in Ucraina dopo che il presidente filorusso Yanukovitch, al termine di un lungo negoziato, rigetta un accordo con l'Ue optando per un legame più stretto con la Russia di Putin. La piazza Maidan, a Kiev, diviene l'epicentro di una protesta che coinvolge ampi strati della popolazione. Il 18 febbraio la situazione peggiora, Yanukovitch usa la forza per sgombrare la piazza, si contano 77 vittime. Il presidente firma un accordo che prevede nuove elezioni, il 21 febbraio fugge a Mosca. Il parlamento forma un governo provvisorio, viene liberata Yulia Timoshenko. Il presidente russo Putin fa invadere la Crimea, provincia autonoma dell'Ucraina a maggioranza russa.

22/09/2014

SPY FINANZA/ Ucraina, il default avvicina la vittoria di Putin

L’Ucraina sembra in una situazione finanziaria critica e rischia seriamente, per la gioia della Russia, di dover dichiarare il default. L’analisi di MAURO BOTTARELLI

29/08/2014

UCRAINA/ Castagnetti: Putin e Poroshenko, c'è un intesa che conviene a tutti

Per FABRIZIO CASTAGNETTI, Putin non vuole la guerra ma si è infilato in un vicolo cieco, anche se sa che l’unica soluzione è un’autonomia delle zone orientali senza dividere il Paese

26/08/2014

UCRAINA/ Sigov: il nemico del Majdan non è la Russia, ma l'Unione Sovietica

KOSTANTIN SIGOV, intellettuale docente dell'Accademia Moghiliana di Kiev, è stato protagonista del Majdan. Una esperienza potente di liberazione che sta cambiando l'Ucraina. E la Russia

17/08/2014

UCRAINA/ Esercito russo o aiuti umanitari? Il "cessato allarme" apre la vera crisi

Che dire del presunto attacco di colonne militari russe in Ucraina? L'allarme è rientrato, ma la crisi vera, che Russia, Ucraina e occidente non vedono, è più grave. GIOVANNA PARRAVICINI

07/08/2014

CRISI UCRAINA/ Jean: dietro la guerra il "dilemma" di Putin

"Non penso che in Russia ci siano tanti matti – anche tra i nazionalisti – convinti di andare a occupare l’Ucraina". Così CARLO JEAN commenta il conflitto in atto in Ucraina orientale

28/07/2014

UCRAINA/ Ecco chi decide se la rivoluzione del Majdan ha un futuro

Le dimissioni del premier ucraino Arsenij Jacenjuk, il 24 luglio scorso, non sono state un atto di irresponsabilità politica. Cosa sta accadendo in Ucraina? NINA SEMIZ

23/07/2014

Ucraina, che cosa abbiamo dimenticato?

È possibile chiudere gli occhi e censurare la realtà anche davanti alle terribili immagini dei rottami e dei monconi umani sparsi nella campagna ucraina. GIOVANNA PARRAVICINI

22/07/2014

LETTERA/ Caro Sussidiario, ecco dove hai sbagliato sull'Ucraina

Ragionamenti politici, controintuizioni, "verità politiche" al posto dei fatti: ma questa non è informazione, bensì ideologia. Una critica a ilsussidiario.net da parte di PETR NAGIBIN

21/07/2014

CRISI UCRAINA/ Lech Walesa: mancano le basi di un'Europa unita

L'abbattimento del Boeing delle linee aeree della Malesia potrebbe mettere in pericolo l'intero ordine europeo. L'ex leader di Solidarnosc LECH WALESA spiega come si può uscire dalla crisi

14/06/2014

UCRAINA/ Shevchuk (vescovo di Kiev): il nostro "pellegrinaggio" dalla paura alla dignità

L’Arcivescovo SVIATOSLAV SHEVCHUK ha inviato una lettera a nome del sinodo della Chiesa greco-cattolica ucraina per ringraziare chi ha sostenuto la resistenza degli ucraini sul Majdan

11/06/2014

Si può non essere di parte?

La guerra pone di fronte alla scelta se essere uomini o non esserlo. Questa scelta così radicalmente personale, si ripresenta oggi a ciascuno, in Russia e in Ucraina. MARTA DELL'ASTA

05/06/2014

UCRAINA/ Caracciolo: le mosse di Putin per "liberarsi" di Germania e Italia

Per LUCIO CARACCIOLO siamo molto vicini al conflitto, e se non si raggiungerà un’intesa tra Mosca, Washington e i suoi alleati europei, c’è il forte rischio che la situazione degeneri

31/05/2014

UCRAINA/ Jean: Ue, Stati Uniti e Russia, arriva il "modello Bulgaria"

Sebbene a parole Mosca continui a minacciare l'intervento militare in Ucraina, secondo CARLO JEAN la situazione reale è ben diversa: Putin avrebbe deciso di non intervenire

30/05/2014

Voto e perdono in Ucraina

Il nuovo presidente ucraino, Petr Porošenko è stato eletto al primo turno col 54% dei voti. Cosa sta cambiando nel paese che ha la guerra ai confini orientali? MARTA DELL'ASTA