DIRETTA / Carrarese-Pistoiese (risultato finale 2-1): Finocchio segna all'ultimo respiro! (Lega Pro 2017 oggi)

Redazione

Diretta Carrarese-Pistoiese: risultato finale 2-1. I padroni di casa vincono una partita importante imponendosi nel girone A di Lega Pro grazie ad un gol arrivato negli ultimi minuti

Pubblicazione: domenica 12 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: domenica 12 febbraio 2017, 22.21

Carrarese-Pistoiese è un test importantissimo per entrambe le squadre. I padroni di casa sono tornati a fare punti dopo quattro sconfitte consecutive mentre gli arancioni arrivano da un pari e un ko nelle ultime due sfide. In vista della sfida contro la Pistoiese, ecco quanto dichiarato dal centrocampista della Carrarese Giacomo Rosaia: “Il nostro calendario, come noto, ci ha visto affrontare una dietro l’altra squadre di vertice che puntano concretamente alla promozione in serie B e contro di loro non abbiamo mai demeritato mancando solo il risultato per un motivo o un altro. Ci attendono una serie di scontri diretti casalinghi ed anche questo fattore dobbiamo far valere per avere la meglio contro le diverse compagini e raccogliere più punti possibili. In particolare – ha spiegato Rosaia al sito ufficiale del club - con la Pistoiese che è squadra compatta ed organizzata, dovremo mettere in campo tutte le nostre doti e qualità perché, a mio avviso, il nostro gruppo è forte e coeso. Siamo artefici del nostro destino “. 

Tra i tanti derby in programma nel girone A di Lega Pro c'è anche quello delicatissimo tra Carrarese e Pistoiese. Le due squadre lottano per la salvezza e si affideranno ai loro uomini chiave. Cerchiamo di capire quali potrebbero essere i protagonisti del match. Nella Carrarese attenzione all'attaccante Luca Miracoli ma soprattutto al centrocampista veterano Simone Del Nero. La formazione ospite può inoltre affidarsi ai colpi di Antonio Romano, centrocampista con il vizio del gol. Nella Pistoiese invece il grande protagonista della partita, al di là ovviamente di Emanuele Rovini (7 gol in questo campionato) potrebbe essere Emmanuel Gyasi: cresciuto nel settore giovanile del Torino, è anche un osservato speciale della sfida visto che lo scorso anno era in prestito proprio alla Carrarese, dove si è messo in luce segnando 6 gol (con 3 assist). Quest’anno è a quota 4 e sta aiutando la formazione arancione a salvarsi; vedremo se timbrerà il cartellino anche contro la sua ex squadra. 

Ennesimo derby toscano per la 25^ giornata, ovvero il match tra Carrarese e Pistoiese, atteso per le ore 20.30: data la grande storia delle due formazioni non ci sorprende il lungo elenco di precedenti testa a testa tra le due compagini. Il bilancio recente ci parla di 9 incontri tra il 2002 a oggi tra campionato regolare e Coppa Italia di categoria, con 3 successi dei giallazzurri e una sola affermazione della compagine arancione e abbondanza di pareggi. Nella partita giocata nel girone d'andata, quale precedente più recente tra le due formazioni, la Pistoiese ha letteralmente distrutto la Carrarese con un perentorio 3-0. Gyasi, Hamlili e Rovini furono i protagonisti della partita d'andata. L’ultimo successo di giallazzurri appare abbastanza recente: fu la 13^ giornata del campionato 2015-2016 di Lega Pro dove allo Stadio dei Marmi la Carrarese trovò il successo per 2-0, realizzato grazie alle marcature di Infantino e Gyasi (proprio lo steso che ora veste la maglia arancione della compagine di Gian Marco Remondina. 

Verrà diretta dall'arbitro Eduart Pashuku; vale per la venticinquesima giornata del girone A di Lega Pro 2016-2017, squadre in campo alle ore 20:30 di domenica 12 febbraio. Dopo un brillante pareggio in campo esterno di fronte alla terza in classifica, Cremonese, la Carrarese di mister Danesi, nella sesta di ritorno si trova di fronte, in casa, in un altro dei molti derby toscani, la Pistoiese, reduce da una battuta d’arresto casalinga inaspettata contro la Giana Erminio. Con il brillante e importante pareggio sul campo della Cremonese seconda in classifica, la Carrarese ha raggiunto quota 23 punti in classifica, ma rimane ancora invischiata nel gruppo delle formazioni destinate ad affrontare i playout. La Pistoiese invece, si trova in 13esima posizione e vanta sei punti di vantaggio sulla rivale.

Nella gara di andata la Pistoiese si impose per 3 – 0 davanti ai suoi tifosi, con una prestazione convincente per tutta la durata della gara e molti applausi nei confronti degli arancioni dagli spalti del Melani. La prima rete dei padroni di casa, con Gyasi, ex della gara, quando erano passati solo 15 minuti del primo tempo, poi le altre due nella ripresa, con Hamlili al 57esimo e con Rovini a quattro minuti dalla fine. 

Nella gara disputata allo Zini di Cremona la formazione apuana ha dimostrato la sua brillantezza, ma è stata beffata nel finale di partita dai lombardi, che hanno ottenuto il definitivo pareggio in pieno recupero. La Carrarese aveva effettuato una doppia rimonta dopo che la Cremonese era riuscita ad andare in vantaggio, e sullo slancio aveva anche ribaltato la situazione andando a rete con Rosaia, ma il recupero le è stato fatale. Il primo vantaggio della formazione lombarda arriva dopo 24 minuti di gioco con un goal di Berlinghieri, bravo ad approfittare di una brutta respinta della difesa ospite; il pareggio della Carrarese arriva al 37esimo quando il difensore della Cremonese, Salviato, atterra in area Foglio, permettendo a Floriano di trasformare il calcio di rigore.

La Cremonese torna in vantaggio prima della fine del primo tempo con una rete dalla distanza di Maiorino. Secondo pareggio della formazione apuana al 15esimo della ripresa, con Rolfini che ha insaccato con un colpo di testa, poi dopo 11 minuti arriva la rete di Rosaia che beffa il portiere avversario con una gran botta da circa 30 metri che si insacca proprio all’incrocio dei pali. La rete del pareggio beffa arriva al 91esimo, quando Brighenti tenta di concludere a centro area ma svirgola la palla fornendo un assist involontario al compagno di squadra Berlinghieri che insacca alle spalle di Lagomarsini. Nella formazione apuana due debutti, quello di Finocchio che è entrato in campo nell’undici inziale schierato da Danesi e quello di Galloppa che nel finale di partita è subentrato allo stesso Finocchio. 

Nell’incontro casalingo contro la Giana Erminio, la Pistoiese ha giocato praticamente un solo tempo, il secondo, mentre nel primo un approccio alla gara troppo morbido ha consentito alla formazione lombarda di conquistare il doppio vantaggio che poi si è rivelato decisivo per vincere la gara. La formazione di mister Remondina nella prima frazione di gioco è apparsa slegata tra i vari reparti e per la Giana Erminio è stato facile segnare le due reti, oltre a sfiorare altre segnature.

Quando nella ripresa è suonata la sveglia, la gara degli arancioni era ormai compromessa ed anche le parate del portiere ospite, Sanchez, hanno determinato la sconfitta, oltre alla pioggia che si è abbattuta sullo stadio pistoiese, rendendo molto difficile giocare efficacemente il pallone. La prima rete della formazione ospite è arrivata dopo 12 minuti con Chiarello che ha messo in rete il pallone ricevuto da Iovine; la seconda con Perico, arriva proprio allo scadere del primo tempo, con un bel tiro di destro al volo dopo aver ricevuto la palla sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nella ripresa per la Pistoiese i tentativi di Sparacello, subentrato a gara in corso, Luperini e Sammartino, ma Sanchez si dimostra sempre pronto a neutralizzare i tiri dei giocatori arancioni e finisce 2 – 0 per gli ospiti.

Allo Stadio dei Marmi per mister Danesi e la sua Carrarese, schieramento con il 4-3-3 con Lagomarsini in porta, davanti a lui Dell’Amico, e Foglio difensori laterali, mentre la coppia centrale è formata da Benedini e Massoni, poi trio di centrocampo con Rosaia, Bastoni e Cristini, mentre le tre punte saranno Floriano e Galloppa sugli esterni e Rolfini in posizione centrale. Per mister Remondina Pistoiese in campo con il 4-4-2 con la coppia d’attacco formata da Rovini e dall’ex Gyasi, centrocampo con Luperini e Sparacello esterni e Hamlili con Benedetti centrali e linea difensiva davanti a Feola composta dai due esterni Priola e Sammartino e dai due centrali Piccoli e Neuton.

Per scommettere su Carrarese-Pistoiese le quote fornite dall’agenzia di scommesse Bet365 ci danno le seguenti informazioni: la vittoria della Carrarese (segno 1) vale 2,55, il pareggio (segno X) è quotato 3,05 mentre la vittoria della Pistoiese, indicata dal segno 2, vi permetterà di vincere 2,75 volte la somma che avrete deciso di giocare.

Carrarese-Pistoiese non godrà di una diretta tv ma, come per tutte le partite di Lega Pro, l'appuntamento è su Sportube.tv per la diretta streaming video: da questa stagione per accedere al servizio e assistere alla partita su PC, tablet o smartphone dovrete pagare una quota in abbonamento.

DIRETTA / Carrarese-Pistoiese (risultato finale 2-1): Finocchio segna all'ultimo respiro! (Lega Pro 2017 oggi)