Pagelle/ Torino-Pescara (5-3): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2016-2017, 24^ giornata)

Redazione

Le pagelle di Torino-Pescara: Fantacalcio, i voti della partita che si è giocata domenica 12 febbraio ed è stata valida per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A

Pubblicazione: domenica 12 febbraio 2017

Effettua tanti ottimi interventi che impediscono ai granata di dilagare ma commette due papere in occasione della rete di Ljajic, nella quale manca completamente il pallone, e la seconda di Belotti nella quale si fa trovare totalmente fuori posizione.

Il voto è una media tra una prima ora di gioco da 4 durante la quale ha subito la spinta di Barreca ed ha costretto Oddo ad inserire Crescenzi alle sue spalle, ed un finale più che positivo nel quale è riuscito a spingere con continuità provocando anche il goffo autogol di Ajeti.

Prova imbarazzante dell'esperto centrale che non è mai riuscito a prendere le misure all'esuberante Belotti che lo ha regolarmente saltato e costretto al fallo. Ammonito, Oddo decide giustamente di lasciarlo giustamente negli spogliatoi per scongiurare la possibilità di rimanere in inferiorità numerica. ( Entra e riesce, anche grazie al calo degli avversari, a contenere lo scatenato Belotti che non ha ricevuto molti rifornimenti. Col mestiere e l'esperienza è riuscito a limitare i danni incassando anche un cartellino giallo nel finale).

Primo tempo da incubo nel quale ha dovuto subire la strepitosa giornata di Belotti che lo ha messo costantemente in difficoltà; nella ripresa riesce a gestire meglio la situazione grazie al calo dei padroni di casa e all'inserimento di Coda col quale riesce a limitare le sortite avversarie.

Non riesce a spingersi in avanti come suo solito e, nelle rare occasioni in cui trova il fondo, ha sbagliato completamente la misura dei cross. Fatica a contenere la voglia di Iago Falque che lo ha spesso messo in difficoltà.

Fatica in mezzo al campo dove non ha potuto sfruttare le sue grandi qualità che ha messo in mostra nel finale quando Oddo ha deciso di avanzarlo sulla corsia mancina dove è riuscito a trovare due pregevoli gol: da applausi il tiro al volo col quale ha segnato la seconda rete.

Non lo si vede mai fino al 34' quando si inventa sulla sinistra un gran dribbling ed un bel cross col quale ha permesso a Caprari di sfiorare la marcatura. Oddo decide un pò a sorpresa di farlo uscire in avvio di ripresa per inserire Bruno al suo posto. ( Entra e riesce a dare ancora più equilibrio alla formazione abruzzese che sfrutta nel finale le sue geometrie e la sua gestione oculata della manovra).

Soffre come tutti i suoi compagni per la prima ora di gioco nonostante fosse stato uno dei pochi a provare qualcosa in fase offensiva. Contribuisce all'assalto finale con la sua esperienza con la quale prova a trascinare i suoi compagni.

In avvio di gara non riesce a trovare la posizione giusta per creare pericoli alla difesa granata; nella ripresa cresce a vista d'occhio grazie anche all'abbassamento deciso da Oddo sulla linea mediana dove riesce ad innescare con qualità i suoi compagni.

Nessuno dalle tribune si è accorto del cipriota fino a quando Oddo ha deciso di farlo uscire al 27' per inserire un difensore e provare a limitare i danni di una disfatta già maturata nei primi minuti di gioco. ( Il suo ingresso a metà primo tempo riesce a dare un pò più di equilibrio ad una squadra allo sbando. Prova a difendere sullo scatenato Ljajic limitando l'estroso attaccante).

Prova a mettere in difficoltà da solo la coppia di centrali granata che in qualche occasione hanno faticato a limitarne la velocità. Mal servito nella prima parte di gara offre involontariamente l'assist a Benali della seconda rete quando avrebbe voluto segnare.

Sbaglia tutte le scelte schierando una formazione troppo offensiva in avvio. Prova a rimediare inserendo un difensore quando la partita era ormai decisa e poi effettua il terzo cambio in avvio di ripresa costringendo Fornasier a rimanere in campo nonostante un problema fisico.

(Marco Guido)

Pagelle/ Torino-Pescara (5-3): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2016-2017, 24^ giornata)