Risultati Eredivisie/ Classifica aggiornata, partite e marcatori (22^giornata, 10-11-12 febbraio 2017)

Redazione

Risultati Eredivisie: la classifica aggiornata, tutte le partite e i marcatori protagonisti nella 22^ giornata del massimo campionato olandese,in campo il 10, 11 e 12 febbraio 2017.

Risultati Eredivisie/ Classifica aggiornata, partite e marcatori (22^giornata, 10-11-12 febbraio 2017) (LaPresse)

Pubblicazione: lunedì 13 febbraio 2017

24 reti nella 22^ giornata del campionato olandese, la cosiddetta Eredivisie:  turno dove le prime tre della classe vincono tutte e dove va segnalato l'ennesimo crollo dell'Heerenveen e la crisi dello Sparta Rotterdam, che oggi sarebbe retrocesso. Senza dubbio sugli scudi va messo Armenteros, autore di altri due goal, mentre dietro la lavagna finisce Jorgensen, oggi decisamente in ombra nella comunque agevole vittoria del Feyenoord, sempre più capolista del campionato, contro il Groningen. Giornata numero ventidue del massimo campionato olandese che si è aperta venerdì con la vittoria della tranquillità per lo Zwolle, che si è imposto 2 a 0 contro il Nec e ha visto aumentare il proprio vantaggio sulla zona retrocessione, vista la sconfitta dello Sparta Rotterdam. Partita decisa nella ripresa dalle reti di Madsen (57’) e Mening (71’), che hanno dato allo Zwolle i tre punti che lo proiettano a 23 punti, a +5 sulla zona retrocessione. Per il NEC sconfitta quasi indolore, visto che i punti di vantaggio sulla zona retrocessione restano ben sette.

A proposito di 25 punti e di zona retrocessione, buon punto quello conquistato dall'Heracles Almelo in casa contro un Roda che invece ora è ultimo con 17 punti, seppure in coabitazione. Dopo un primo tempo senza troppe emozioni, il Roda ha capito che l'unico risultato utile era la vittoria e ha iniziato la ripresa a testa bassa, portandosi avanti 2 a 0 grazie a Paullisen e Hyfte, a segno tra il 65’ e il 68’. Ma l'Heracles Almelo può contare su un Armenteros che sta facendo una stagione di ottimo livello: sua la doppietta che al 79’ e all'87’° ha gelato le speranze del Roda e dato un punto ottimo alla propria squadra. Se lo Sparta Rotterdam, come vedremo a breve, ha perso, lo stesso non ha fatto l'altra neopromossa: il Go Ahead Eagles ha infatti vinto, rilanciando le proprie speranze di salvezza. Il 3 a 1 ai danni dell'ADO Den Haag è ancor più importante perchè arrivato contro una diretta concorrente, ora ultima a 17 punti con il Roda. Il Go Ahead Eagles invece è volato a 19 punti e oggi sarebbe salvo per un punto, proprio ai danni dello Sparta Rotterdam, che è dietro di una lunghezza. Eroe di giornata è l'attaccante centrale Sam Hendriks, che al 38’ e al 57’ ha segnato due reti pesantissime. Gli ospiti sono rimasti in dieci uomini per l'espulsione di Setkus al 74’, ma a 4'dalla fine hanno trovato il goal del 2 a 1 con Nasser El Khayati. Al 90’ è arrivato però il 3 a 1 finale a firma Marcel Ritzmaier, difensore centrale danese classe '93. Si è detto dello Sparta Rotterdam, che ad oggi sarebbe retrocesso.

La seconda squadra di Rotterdam si trova oggi in questa brutta situazione dopo un ottimo avvio di stagione e paga il 2 a 0, ampiamente pronosticabile, subito in casa dell'Ajax, che è così riuscito a mantenere il passo di Feyenoord e PSV. A decidere il match è stata una grande prestazione di Kasper Dolberg, che prima ha propiziato la rete di Traorè e poi ha chiuso i conti ad inizio ripresa. E a proposito di grandi sorprese di inizio anno in caduta libera, continua il crollo verticale dell'Heerenveen, che è incappato nella terza sconfitta consecutiva e che vede la propria classifica peggiorare ancora. Ora, da quarta forza che era, risulta ormai la settima, visto che il Vitesse, settimo per la peggiore differenza reti, ha i suoi stessi punti, ovvero 33. L'ennesima sconfitta l'Heerenveen l'ha patita contro l'AZ Alkamaar, che lo ha sorpassato in classifica, issandosi a 35 punti. Partita decisa dai due esterni d'attacco degli ospiti: al 17’ Tankovic ha trovato l'angolo giusto per il vantaggio, mentre al 12’ della ripresa l'altro attaccante esterno del tridente dell'AZ Alkmaar, ovvero Iliass Bel Hassani, ha trovato il goal con un bel diagonale. L'Heerenveen si è aggrappato come sempre a Reza Ghoochannejhad, che a 10'dalla fine ha trovato il suo tredicesimo goal stagionale. Ma la squadra non è stata capace di completare la rimonta e in pieno recupero è anche rimasta in dieci uomini per l'espulsione di Jerry St. Juste.

Rimanendo nelle zone alte della classifica, vincono anche Feyenoord (ancora primo con 57 punti e cinque di vantaggio sull'Ajax) e PSV (che si conferma terzo con 49 punti. La prima squadra di Rotterdam ha battuto agevolmente il Groningen (fermo a 26 punti) grazie ad una doppietta di Toornstra: il trequartista ha segnato al 40’ del primo tempo e al quarto d'ora della ripresa. Il PSV aveva il compito più difficile sulla carta, ma si è sbarazzato senza patemi dell'Utrecht: 3 a 0 il risultato finale, arrivato grazie ai centri di Luuk de Jong, Steven Bergwijn e Marco van Ginkel (53’, 55’, 90’). Perde una grande occasione nell'ottica della corsa per l'Europa League, vista l'ennesima sconfitta dell'Heerenveen, il Vitesse, annichilito in casa dal Willem II, che dopo aver dominato per 80 minuti ha trovato il meritato successo negli ultimi 5'di gara grazie a Koppers (85’) e Oulare (90’). Il Vitesse resta fermo a 33 punti, mentre il Willem II sale a 25 e vede la salvezza sempre più vicina. Infine, pareggio tra Excelsior e Twente, con la squadra di Rotterdam avanti con Nigel Hasselbaink al quarto d'ora e gli ospiti che pareggiano al 35’ con Fredrik Jensen. L'Excelsior sale così a 19 punti e oggi sarebbe salvo, mentre il Twente sale a 31 punti e fallisce il sorpasso al Vitesse.