RISULTATI LEGA PRO / Classifica aggiornata e live score in diretta dei gironi B e C. Il derby di Calabria finisce pari (oggi 25^ giornata)

Redazione

Risultati Lega Pro: la classifica e la diretta live score delle partite dei giorni B e C, in programma per oggi 13 febbraio 2017 quale 25^giornata del campionato. 

Pubblicazione: lunedì 13 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: lunedì 13 febbraio 2017, 22.57

Finisce pari il derby di Calabria tra Cosenza e Reggina, e così si chiude la venticinquesima giornata nel campionato di Lega Pro. L'ultima partita in programma era quella del San Vito: il 2-2 rappresenta un'occasione sprecata da entrambe le squadre. Il Cosenza, che con la doppietta di Tommaso D'Orazio recupera due volte una situazione di svantaggio, non riesce ad avvicinare quel quinto posto che, visto il dominio delle big, è diventato l'obiettivo minimo. Anzi: i rossoblu perdono contatto dalla sorprendente Virtus Francavilla e sono adesso a -4. La Reggina invece, spinta due volte da capitan Claudio Coralli, con la vittoria avrebbe scavalcato Taranto e Akragas prendendosi virtualmente la salvezza; così invece rimane diciassettesima, ancora in zona playout. Resta comunque un buon punto per gli ospiti, che continuando con questa serie di prestazioni positive non potranno che guardare con fiducia agli impegni che verranno. 

Siamo arrivati all'intervallo del derby di Calabria tra Cosenza e Reggina e al momento la situazione è di parità: 1-1 allo stadio San Vito, un risultato che al momento potrebbe stare bene a entrambe anche se naturalmente il Cosenza punta maggiormente alla vittoria (visto il fattore campo e la differenza di punti in classifica). Cosenza che però ha dovuto inseguire: dopo soli quattro minuti infatti il solito Claudio Coralli ha sorpreso tutti portando in vantaggio la Reggina. La reazione dei padroni di casa si è fatta attendere ma alla fine è arrivata: al 36' il pareggio ha portato la firma del difensore Tommaso D'Orazio. La sensazione è che le emozioni allo stadio San Vito non siano terminate: staremo a vedere quello che succederà nel secondo tempo. 

Vittoria fondamentale del Fano nel posticipo di Lega Pro: dopo quattro sconfitte consecutive i marchigiani si impongono per 2-0 contro il Teramo e lo avvicinano nella classifica del girone B. Al 72’ minuto la rete del vantaggio porta la firma di Giordano Fioretti: per il trentunenne attaccante, trasferitosi a gennaio dalla Sambenedettese (lo scorso anno era alla Maceratese) si tratta soltanto della prima rete in questa stagione ma è un gol importantissimo, perchè spinge il Fano a quota 19 insieme al raddoppio, realizzato all’ultimo secondo con il Teramo riversato tutto in avanti alla ricerca del pareggio, da un calcio di rigore trasformato da Domenico Germinale (altro rinforzo estivo, secondo gol in tre partite con l’Alma Juventus). I marchigiani sono sempre ultimi, ma adesso il Teramo (che perde la terza partita nelle ultime quattro) è avanti di una sola lunghezza; soprattutto il Modena, che è quindicesimo e rappresenta dunque la quota salvezza, dista sei punti che non sembrano più una montagna insormontabile da scalare. Il programma della venticinquesima giornata non è finito: alle ore 20.45 infatti si gioca Cosenza-Reggina, delicatissimo derby calabrese per il girone C. Padroni di casa per una buona posizione nei playoff, ospiti per la salvezza: due obiettivi diversi, la stessa voglia di prendersi una vittoria. Come andrà a finire al San Vito? Non resta che scoprirlo insieme. 

E' iniziato il primo posticipo di Lega Pro, quello che riguarda il girone B: al momento Fano e Teramo sono ferme sul risultato di 0-0 ed è un punteggio che, dovesse venire confermato al triplice fischio, servirebbe poco ad entrambe visto che occupano le ultime due posizioni della classifica e hanno un disperato bisogno di vincere per rilanciare le loro ambizioni in termini di salvezza. A dire il vero il Fano un gol lo aveva realizzato, proprio nel finale di primo tempo; tuttavia la rete è stata annullata per fuorigioco. Da segnalare anche l'ammonizione comminata a Karkalis (Teramo) che ha steso un avversario al limite dell'area: si tratta dell'unico cartellino giallo di una partita fino a questo momento piuttosto corretta, adesso si attendono soltanto i gol in questo posticipo del girone B. 

Le due partite in programma per questo lunedi del girone B e del girone C di Lega Pro ci permetterà di vedere in lotta anche i rispettivi principali marcatori, che puntano ogi a recuperare il terreno perduto. Focalizzandoci sul match tra Cosenza e Reggina, ovvero la partita del girone C attesa in questa 25^ giornata di Lega Pro alle ore 20.45 il duello tra bomber appare molto significativo. L’incontro al San Vito si annuncia infatti come il solito match testa a coda della classifica ma nella graduatoria dei marcatori le due compagini appaiono più vicine. Per i colori della formazione dei bruzi i migliori marcatori rimangono Statella e il francese Baclet fissi rispettivamente a quota 8 e 7 gol, ma molto vicino c’è anche Coralli, miglior marcatore della formazione amaranto a cui i tifosi della formazione emiliana si affidano in questo posticipo della 25^ giornata. Vista la stagione finora fatta dalla Reggina però non sorpende il numero esiguo di gol, ma per la compagine di Zemanl'obbettivo non va oltre alla salvezza.  

Si chiude in questo lunedi 13 febbraio 2017 la 25^ giornata del campionato di Lega Pro 2016-2017, che oggi ritorna protagonista con appena due match, rispettivamente del girone B e del girone C, previsti in calendario. La terza serie del calcio italiano dopo le emozioni del abato e della domenica, dove si sono giocate la gran parte delle partite attende quindi i risultati dei match di oggi per chiudere la classifica dei due gruppi oggi in campo, oltre a delineare la graduatoria dei marcatori dei rispettivi raggruppamenti.

La prima partita in programma in questo lunedi è del gruppo B ovvero Fano-Teramo, atteso allo Stadio Raffaele Mancini alle ore 18.30. Le aquile granata di Cuttone approdano alle mura di casa in questa 25^ giornata dall’ultima posizione nella classifica del girone B con appena 16punti ottenuti in sono 3 successo finora conseguiti in questa stagione. Per contro però dci sarò la formazione biancorossa di Lamberto Zauli, che non se la passa comunque bene: per il Teramo rimane infatti la 19^ posizione in classifica con appena 20 punti ottenuti. I tre punti in palio fanno quindi gola a entrambe le formazioni, ma se per il Fano i tre punti avrebbero più una funzione morale che effettiva in ottica classifica, potrebbero essere più importanti per i biancorossi visto che la distanza con il Lumezzane più in alto in classifica è di appena 2 lunghezze.

La 25^ giornata di concluderà poi con la partita del girone C tra Cosenza e Reggina attesa allo Stadio San Vito di Cosenza, con fischio d’inizio fissato per le ore 20.45. I bruzi di Stefano De Angelis ritornano tra le mura dello stadio di casa  dopo il pari realizzato 1-1 contro la Vibonese ottenuto nel turno precedente: per i rossoblù l’obbiettivo di oggi è strappare tre punti che potrebbero rilanciarsi nella classifica del girone  che ora li vede settimi con 37 punti. Per il Cosenza l’obbiettivo quinto posto rimanterrebbe comunque un miraggio visto che la Virtus Francavilla è a quota 42 punti e ancora troppo distanze. Altrettanto motivata in ottica classifica è la Reggina di Karel Zeman: l’attuale 17^ posizione occupata nella graduatoria del girone C bon soddisfa la formazione amaranto che con 22 punti a bilancio potrebbe in caso di vittoria superare Akragas e Taranto, ferme a quota 24 punti, raggiungendo così l’ambita 15^ posizione, appena oltre la linea rossa della lotta salvezza. 

RISULTATI LEGA PRO / Classifica aggiornata e live score in diretta dei gironi B e C. Il derby di Calabria finisce pari (oggi 25^ giornata)