DIRETTA/ Celta Vigo-Shakhtar Donetsk (risultato finale 0-1): quante proteste. Info streaming video e tv (oggi, Europa League 2017)

Redazione

Diretta Celta Vigo-Shakhtar Donetsk info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di Europa League (oggi giovedì 16 febbraio 2017)

DIRETTA/ Celta Vigo-Shakhtar Donetsk (risultato finale 0-1): quante proteste. Info streaming video e tv (oggi, Europa League 2017) LaPresse - immagine di repertorio

Pubblicazione: giovedì 16 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: giovedì 16 febbraio 2017, 20.59

Termina tra le proteste la gara Celta Vigo-Shakhtar Donetsk con il risultato di 0-1. I padroni di casa hanno fatto di tutto per trovare la rete del pareggio e reclamano due calci di rigore in due occasioni molto dubbie. Soprattutto il secondo quando John Guidetti viene abbattuto in area di rigore pareva assai clamoroso. Non sono arrivate particolari emozioni sotto porta nonostante tanti cambi e l'ingresso di diversi attaccanti. Nel Celta Vigo abbiamo visto nei venti minuti finali in campo anche l'ex Fiorentina Giuseppe Rossi che non è riuscito però a dimostrare tutta la sua qualità, anche se si è capito fosse un po' indietro fisicamente. Staremo a vedere come sarà la gara di ritorno, ma intanto il Celta Vigo esce da questa gara con uno scivolonte interno imprevisto.

E' iniziata la ripresa della gara Celta Vigo-Shakhtar Donetsk e il risultato è ancora di 0-1, gara sbloccata nel primo tempo da Blanco Leschuk. Gli ospiti di Fonseca hanno effettuato una sostituzione con Kovalenko che ha preso il posto di Dentinho mentre i padroni di casa non hanno voluto effettuare cambi con Berizzo che ha deciso di reinserire in campo gli undici che avevano lasciato il campo da gioco alla fine della prima frazione di gioco. Staremo a vedere se il Celta Vigo reagirà, perchè gli ucraini hanno aperto la ripresa sicuramente dimostrando di volerla chiudere con il cambio tattico che è anche un modo per alzare ancor di più la squadra. C'è ancora molto da giocare e sarà interessante vedere quale sarà l'approccio delle due compagini che hanno nelle loro file sicuramente giocatori di altissimo livello. 

Come spesso accade una squadra domina e l'altra segna. Siamo arrivati al minuto quaranta di Celta Vigo-Shakhtar Donetsk e il risultato è di 0-1. La squadra di casa ha dominato, dimostrando grande rapidità e la voglia di provarci in diversi modi sotto porta. Nonostante questo però gli ospiti sono passati in vantaggio al minuto ventisette con Blanco Leschuk che è stato lesto a mettere dentro un pallone messo nell'area piccola da un compagno di squadra che aveva saltato il portiere dei padroni di casa. Dopo un paio di occasioni poi gli ospiti hanno rischiato anche di segnare la rete del raddoppio. Su un errore difensivo degli spagnolo Fred si è involato verso la porta difesa da Alvarez, andandogli però praticamente a sbattere contro senza riuscire a calciare.

Siamo arrivati al minuto numero venti della gara Celta Vigo-Shakhtar Donetsk e il risultato è ancora fermo sullo zero a zero. Si è fatto male in questa prima parte della gara John Guidetti che ha accusato un forte dolore in un contrasto a una delle caviglie che gli si era girata. Dopo aver chiesto il cambio il lungo attaccante del Celta Vigo alla fine però è rimasto in campo, stringendo i denti. Proprio lui ha avuto poi un'occasione colossale, tirando addosso al portiere avversario Pyatov quando era stato smarcato in area di rigore. Sarebbe stato comunque tutto vano perchè l'arbitro subito dopo il tiro ha fermato la punta per fuorigioco. Al momento la squadra di casa sta giocando meglio, ma c'è comunque ancora tanto tempo per le due squadre per dire la loro. Staremo a vedere chi avrà la meglio o se il discorso qualificazione sarà rimandato alla gara di ritorno.

Si gioca tra poco la sfida Celta Vigo-Shakhtar Donetsk dallo Stadio de Balaidos di Vigo, gara valevole per i sedicesimi di finale di Europa League. Staremo a vedere chi avrà la possibilità di fare la differenza tra due compagini che hanno una proposta di gioco offensivo molto interessante, ma che fino a questo momento non si sono espressi al massimo. Ecco le formazioni ufficiali: 4-3-3 - 1 Alvarez; 19 Jonny, 24 Roncaglia, 22 Cabral, 2 Mallo; 8 Hernandez, 18 Wass, 6 Radoja; 10 Iago Aspas, 9 Guidetti, 7 Bongonda. A disposizione: 13 Blanco, 5 Diaz, 3 Fontas, 20 Gomez, 25 G.Rossi, 16 Jozabed, 11 Pione Sisto. 4-4-1-1 30 Pyatov; 33 Srna, 18 Ordets, 44 Rakitsky, 31 Ismaily; 11 Marlos, 17 Malyshev, 8 Fred, 28 Taison; 9 Dentinho; 99 Blanco Leschuk. A disposizione: 26 Shevchenko, 10 Bernard, 66 Azvedeo, 41 Boryachuk, 2 Butko, 74 Kovalenko, 5 Kucher. 

Le statistiche di Celta Vigo-Shakhtar, match dei sedicesimi di finale in programma per questa sera ci offrono un quadro molto diversificato delle due compagini attese in campo al Balaidos. Per la compagine celeste in questa fase di Europa League sono stati messi a bilancio 10 gol a favore per una media di 1.67 a match  e 7 subiti, oltre a 55 tiri, per una media di 9.17 a partita di cui 16 in porta  e 14 respinti. Per le stesse categoria i numeri della formazione ucraina ha messo a bilancio 70 tiri per una media di 11.67 a match, di cui 34 in porta e 13 respinti a cui si aggiungono 21 gol a favore e 5 subiti, per una media di 3.5 reti fatte a partita.  Tra i passaggi le quotazioni dello Shakhtar sono miglioro: la compagine ucraina ha finora messo a segno 3070 passaggi di cui 2845 riusciti, per una percentuale di perfezione di 93%, contro il 87% messa a segno dal Cellta Vigo che su 2314 passaggi ne sono riusciti appena 2011. Anche nei dati relativi del possesso palla è lo Shakhtar a dominare: il 57% contro la media del 53 messa a punto dagli spagnoli di Eduardo Berizzo.

diretta dall’arbitro lituano Gediminas Mazeika si gioca questa sera alle ore 19.00, è una delle sfide più attese della Europa League, che torna con le partite valide per l’andata dei sedicesimi di finale. Si gioca allo stadio de Balaidos di Vigo tra i padroni di casa del Celta allenati da mister Berizzo e lo Shakhtar Dontesk allenato dal tecnico portoghese Fonseca. Si tratta di uno dei match più interessanti dell’intero panorama di questi sedicesimi di finale tra due formazioni che possono vantare all’interno delle proprie rose tanti ottimi giocatori peraltro depositari di una certa esperienza internazionale.

Il Celta Vigo ha conquistato il diritto di prendere parte a questo appuntamento avendo chiuso al secondo posto il gruppo G di Europa League con 9 punti all’attivo (2 vittorie, 3 pareggi ed 1 sconfitta) alle spalle dell’Ajax che di punti ne ha fatti 14 e davanti ad ottime formazioni come lo Standard Liegi ed il Panathinaikos rispettivamente giunti a 7 ed 1 punto. Lo Shakhtar ha ottenuto la qualificazione ai sedicesimi di finale in maniera brillante vincendo il Gruppo H di Europa League con 18 punti (21 gol fatti e soltanto 5 incassati) grazie a 6 vittorie in altrettante gare davanti al Gent con 8 punti, allo Sporting Braga con 6 punti e al Konyaspor con 1 solo punto.

In questa prima fase si sono messi in bella mostra soprattutto il brasiliano Taison con 4 reti e 2 assist, l’argentino Ferreyra con 3 gol e 2 assist e l’altro brasiliano Bernard autore di 2 gol ed altrettanti assist. Le due formazioni si sono affrontate nell’allora Coppa Uefa nell’anno 2000 al terzo turno: in casa il Celta si impose per 1-0 con gol di Catanha mentre a Donetsk fu pareggio per 0-0 per cui il bilancio è leggermente a favore degli spagnoli.

Il Celta Vigo dovrebbe presentarsi sul terreno di gioco con un 4-3-3. In porta Alvarez mentre in difesa Mallo a spingere sulla corsia di destra, nel mezzo Cabral al fianco dell’ex giocatore di Fiorentina e Genoa Roncaglia mentre sulla corsia mancina ci dovrebbe essere l’imprevedibile Johnny. In mediana a fungere da protezione e da metronomo ci sarà Radoja con Hernandez nel ruolo di interno di destra mentre dall’altra parte c’è un dubbio al riguardo dell’utilizzo di Sanchez Jozabed oppure di Wass. In avanti nel ruolo di terminale centrale è conferma per Jonathan Guidetti che potrebbe essere molto utile per la sua fisicità mentre sulle zone laterali non sono state prese decisioni definitive: a destra Sisto è in vantaggio su Bongonda mentre sulla sinistra ci sono da valutare le condizioni fisiche di Aspas che potrebbe lasciare spazio a Diaz.

Lo Shakhtar dovrebbe giocare con un 4-2-3-1 nel quale ci saranno Pyatov in porta, l’eterno capitano croato Dario Srna sulla corsia di destra, Kucher nel mezzo al fianco di Rakitsky ed invece sulla corsia mancina Ismaily. Davanti alla difesa Stephanenko che è un po’ l’uomo d’ordine, fondamentale anche per quanto concerne gli equilibri con al fianco il brasiliano Fred che è giocatore di maggiore talento. In avanti il ruolo di prima punta verrà dato all’argentino Ferreyra alle cui spalle andranno ad agire Marlos sul lato destro, Kovalenko nel mezzo e l’altro brasiliano Bernard sul lato sinistro. Da sottolineare come ci potrebbero essere anche degli avvicendamenti in attacco i vari Dentinho e Taison pronti a dare il loro apporto.

Tatticamente la gara vede il Celta Vigo chiamato a fare la partita in quanto deve sfruttare al massimo l’appuntamento casalingo in vista del difficile match di ritorno in terra ucraina. Un compito che gli spagnoli sanno fare molto bene anche se tuttavia non sempre riescono ad essere efficaci in fase difensiva e questo è un problema piuttosto rilevante se si pensa alla forza offensiva dello Shakhtar. Dunque a nostro giudizio, la squadra allenata da Fonseca cercherà di colpire in contropiede facendo leva sulla velocità dei propri attaccanti.

Stando alle quote che sono state presentate da alcune agenzie di scommesse tra cui la Snai, l’incontro si presenterebbe piuttosto equilibrato per quanto concerne l’esito dei 90 minuti ed in particolare con la vittoria del Celta pagata a 2,65 contro il 2,70 dello Shakhtar mentre il risultato di parità viaggia sul 3,30. Equilibrio anche per il numero di gol che potrebbero essere realizzati ed in particolare con l’Under 2,5 a 1,80 ed l’Over 2,5 a 1,90.

La partita di Europa League tra Celta Vigo e Shakhtar Donetsk non sarà trasmessa in diretta tv integrale sui canali Sky, la piattaforma satellitare che detiene i diritti della competizione, e di conseguenza nemmeno in diretta streaming video tramite l'applicazione Sky Go. Tuttavia bisogna ricordare che sul canale Sky Super Calcio HD, numero 206 del bouquet satellitare, andrà in onda Diretta Gol Europa League con aggiornamenti in tempo reale da tutti i campi - e sarà visibile anche in streaming. Aggiornamenti in tempo reale su tutte le partite di Europa League anche sul sito ufficiale www.uefa.com.