Diretta / Foggia-Matera (risultato finale 3-1): rossoneri devastanti. Info streaming video Sportube (Lega Pro oggi)

Redazione

Diretta Foggia-Matera: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma sabato 18 febbraio 2017

Diretta / Foggia-Matera (risultato finale 3-1): rossoneri devastanti. Info streaming video Sportube (Lega Pro oggi) (Lapresse)

Pubblicazione: sabato 18 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: sabato 18 febbraio 2017, 22.40

La gara Foggia-Matera è terminata con il risultato finale di 3-1. I rossoneri così compiono un ulteriore salto in classifica rimanendo attaccati al Lecce che aveva vinto nel pomeriggio con la Reggina e staccanto Matera stessa che era sotto di un punto e ora è dietro di quattro. La gara era stata già decisa nel primo tempo con i gol di Agazzi, Deli e l'autogol di Mattera. Nel finale arriva la rete della bandiera di Iannini che serve solo per le statistiche. La gara era stata anche messa in bilico dal doppio giallo di Armellino che ha lasciato gli ospiti in dieci per tutto il secondo tempo. Staremo a vedere come andranno le prossime giornate per le due compagini che rimangono comunque entrambe in lizza per la promozione.  

La gara Foggia-Matera è arrivata ora all'intervallo e il risultato è di tre a zero. Gara virtualmente chiusa anche perchè il Matera giocherà tutta la ripresa in inferiorità numerica per l'espulsione di Armellino. Questi si era fatto ammonire la prima volta al minuto diciassette e ha preso il secondo giallo al quarantaseiesimo. La partita è stata sbloccata da una rete di Agazzi al minuto venti alla fine di una bella azione corale. Arriva il raddoppio quindici minuti dopo con un gol di grande qualità di Deli. Al minuto quaranta poi la partita viene chiusa da una autorete di Mattera che supera colpevolmente il suo estremo difensore. Staremo a vedere se i due tecnici faranno delle sostituzioni nell'intervallo, intanto ecco i ventidue che hanno abbandonato il rettangolo verde di gioco alla fine della prima frazione: - 4-3-3 - Guana; Gerbo, Martinelli, Coletti, Loiacono; Deli, Vacca, Agazzi; Sarno, Di Piazza, Mazzeo. - 3-3-3 - Tozzo; Mattera, De Franco, Ingrosso; Casoli, Iannini, Salandria; Strambelli, Carretta, Negro.

Sarà sicuramente una delle partite più interessanti del girone C di Lega Pro: sale l’attesa per il big-match che avrà inizio fra pochi minuti. La formazione ospite, terza in classifica, vuole tornare a vincere dopo ko consecutivi contro Catania e Virtus Francavilla. Il tecnico del Matera, Gaetano Auteri, ha parlato della sfida con il Foggia. Queste le sue parole al termine del match con la Virtus: “La prepareremo e ce l’andremo a giocare, ora è troppo presto per parlarne. Dobbiamo recuperare da questo sforzo che purtroppo non c’ha gratificato, è quasi mortificante per come s’è sviluppata la partita. Non voglio sminuire i meriti degli avversari, che si sono giocati la partita, la colpa è nostra che abbiamo sprecato molto. Mancati inserimenti dei centrocampisti? Può essere, ma le partite durano novanta minuti, non sempre fai quello che vorresti fare. L’impatto fisico contro i loro attaccanti è mancato, oltre questo – conclude Auteri a materacalcio.it - non ho nulla da rimproverare alla squadra. E’ stata una partita pazzesca”. 

Tutto pronto per l'inizio della partita di Lega Pro tra Foggia e Matera. Nel Girone C ci si domanda se i diavoletti riusciranno a tenere il passo della capolista Lecce. La formazione pugliese, questa sera, se la vedrà contro il Matera distanziato di un solo punto in classifica dai rossoneri. Gli ingredienti per assistere ad una grande partita ci sono tutti: la seconda della classe sfida la terza, la vincente metterà il fiato sul collo al Lecce che spera probabilmente in un pareggio tra le due concorrenti. L'entusiasmo sugli spalti è alto, si percepisce l'atmosfera da grande partita. Ricordiamo che nell'ultimo turno del campionato il Foggia ha perso due a zero sul campo del Taranto, mentre il Matera è stato superato tre a due in casa dalla Virtus Francavilla.

Nel Gruppo C della Lega Pro si gioca questa sera una partita molto interessante come Foggia-Matera, tra due squadre che sono rispettivamente seconda e terza distanziate da un punto con il Lecce che è in testa e pronto a difendere la promozione diretta. Andiamo dunque adesso a vedere senza indugio quali potrebbero essere gli elementi decisivi per le sorti di Foggia e Matera nel corso di questa partita. Le due compagini sono dotate entrambe di un attacco molto importante grazie a due bomber come Negro e Mazzeo autori rispettivamente di quattordici e dieci reti in questa stagione. In difesa la differenza la possono fare due portieri di grande esperienza come Guarna e Tozzo, ma anche giocatori di grande qualità come Rubin, Martinelli e Bertoncini che in questa categoria sono veramente dei valori aggiunti. 

Nel big match del girone C di Lega Pro si affrontano il Foggia di mister Giovanni Stroppa ed il Matera allenato da Gaetano Auteri. Teatro del match è lo stadio Pino Zaccheria di Foggia, dove finora i Satanelli hanno perso solamente una volta, il 6 dicembre scorso contro il Fondi (2-3 il risultato finale, era la diciassettesima giornata). Nelle altre 12 gare casalinghe il Foggia è stato implacabile o quasi, raccogliendo 9 vittorie e 3 pareggi. Assieme ai corregionali del Lecce, i rossoneri sono la squadra che ha raccolto più punti nelle ultime 5 giornate: 12 frutto di 4 vittorie e 1 sconfitta. Tornando al rendimento casalingo dei pugliesi, i 30 punti ottenuti allo Zaccheria rappresentano il secondo bottino più alto nel girone C: meglio fa solo il Catania che davanti al proprio pubblico ha messo in cascina 32 lunghezze sulle 39 disponibili. Il Matera invece è secondo per rendimento esterno: fuori casa i lucani contano 6 vittorie, 3 pareggi ed altrettanti ko per un totale di 21 punti conquistati, meglio ha fatto solo la capolista Lecce a quota 27. Il Matera però registra il miglior attacco esterno del girone C con 23 gol messi a segno, uno in più rispetto al Lecce. Anche il Foggia dal canto suo ha dimostrato una buona continuità lontano dal proprio stadio: per i Satanelli il ruolino esterno conta 5 successi, altrettanti pareggi e 2 sconfitte, l’ultima nell’ultima giornata a Taranto (2-0).

È l’esempio migliore quando si dice che la 26esima giornata del campionato di Lega Pro vedrà svolgersi molte gare interessanti, sopratutto per quanto riguarda il girone C. Il più importante è senza dubbio la sfida dello stadio Pino Zaccheria appunto fra Foggia e Matera, che si giocano la promozione in Serie B. Andiamo dunque a ricordare i precedenti testa a testa già vissuti nel corso di questa stagione, dal momento che sono ben due - non solo in campionato. La gara d'andata era terminata con un pareggio per 1-1, firmato dalle reti di Marco Armellino per la formazione lucane e Fabio Mazzeo invece per quanto riguarda i pugliesi. Invece negli ottavi di finale della Coppa Italia Lega Pro il Matera è riuscito ad imporsi per 1-0, passando al turno successivo, grazie alla rete di Mirko Carretta, su assist dello stesso Armellino che si candida nuovamente come protagonista.

, diretta dall'arbitro Fabio Piscopo, sabato 18 febbraio 2017 alle ore 20.30, sarà senza ombra di dubbio il big match della settima giornata di ritorno nel girone C del campionato di Lega Pro. Un confronto tutto da vivere tra due squadre scottate da clamorose sconfitte che hanno impedito loro di arrampicarsi la scorsa settimana al primo posto in classifica nel raggruppamento. Il Foggia è crollato a sorpresa, dopo una costante ascesa fatta registrare nelle ultime settimane, nel derby pugliese contro il Taranto, mentre il Matera si è fatto beffare tra le mura amiche dalla matricola terribile Virtus Francavilla.

Tra le due litiganti ha goduto un Lecce capace di riprendersi il primo posto in classifica, ma finora i colpi di scena nella lotta per il primato e la promozione diretta in cadetteria non sono di certo mancati. Il Foggia a Taranto è uscito sconfitto dopo sei vittorie ed un pareggio ottenuti nelle ultime sette partite di campionato disputate. Un epilogo sorprendente per la squadra di Stroppa, che ha fallito l'esame in cui era chiamata a confermare la propria supremazia. Il Matera invece, dopo aver battuto la Vibonese in casa ed essersi candidata come favorita per il salto in Serie B, è incappato in una rovinosa doppia sconfitta, perdendo prima del match col Francavilla anche il confronto in casa del Catania. La trasferta di Foggia rappresenta dunque un vero e proprio bivio per gli uomini di Auteri, che rischiano grosso in caso di terza sconfitta consecutiva.

Allo stadio Zaccheria di Foggia si ritroveranno di fronte queste probabili formazioni: padroni di casa schierati con Guarna a difesa della porta, Loiacono in posizione di terzino destro e Rubin in posizione di terzino sinistro, mentre i due difensori centrali saranno Martinelli e Coletti. A centrocampo partiranno dal primo minuto Deli, Vacca e Agazzi, mentre i titolari nel tridente offensivo saranno Chiricò, Mazzeo e Sarno. Risponderà il Matera con Bertoncini, Ingrosso e Mattera titolari nella difesa a tre davanti all'estremo difensore Tozzo. A centrocampo Armellini e Iannini si muoveranno per vie centrali, mentre Casoli sarà impiegato come esterno di fascia destra e Salandria come esterno di fascia sinistra. In attacco al fianco di Carretta completeranno il tridente offensivo Negro e Strambelli.

La partita di Taranto non ha comunque fatto vacillare le certezze tattiche dell'allenatore del Foggia, Giovanni Stroppa, che proporrà di nuovo un 4-3-3 che finora ha fatto comunque le fortune dei Satanelli, capaci di giocare un calcio dalla filosofia offensiva ma al tempo stesso equilibrato. Così come non subirà variazioni il 3-4-3 di Auteri che ha regalato a tratti grandissimo spettacolo, ma che nelle ultime partite ha peccato di stabilità, soprattutto nella partita giocata costantemente in affanno e in rincorsa dello svantaggio dai lucani contro il Francavilla. Solo facendo risultato a Foggia il Matera potrebbe tornare una pretendente credibile per la Serie B.

La partita potrebbe essere quella di maggior difficile lettura per le agenzie di scommesse. Il Matera è apparso comunque in fase calante nelle ultime uscite, col Foggia favorito anche in virtù del fattore campo con quota per il segno '1' proposta a 2.15 da William Hill. L'eventuale pareggio viene offerto ad una quota di 3.20 da Paddy Power, mentre Bet365 quota 3.40 l'eventuale successo lucano in trasferta.

Per Foggia-Matera, sabato 18 febbraio 2017 alle ore 20.30, ci sarà diretta streaming video via internet riservata a tutti gli abbonati al portale sportube.tv.