DIRETTA / Pro Vercelli-Benevento (risultato finale 0-1) info streaming video e tv: Ceravolo! E il Benevento è sempre più su (Serie B 2017, oggi)

Redazione

Diretta Pro Vercelli-Benevento: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie B è in programma sabato 18 febbraio 2017

DIRETTA / Pro Vercelli-Benevento (risultato finale 0-1) info streaming video e tv: Ceravolo! E il Benevento è sempre più su (Serie B 2017, oggi) Il terzino della Pro Vercelli, Umberto Germano (Lapresse)

Pubblicazione: sabato 18 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: sabato 18 febbraio 2017, 17.31

Sostituzione per la Pro Vercelli al 61esimo: fuori Luperto, dentro Konatè. L'ex Napoli esce per infortunio. Qualche istante dopo Provedel è costretto a smanacciare un tirocross di Falco molto pericoloso. Spunto di Aramu poco dopo. La giovane punta sfreccia in area, si accentra e calcia non trovando di pochissimo la via del gol. Ammonito intanto Mammarella. Poco dopo altro pericolo dai piedi di Aramu. Cross in area, Cragno non trattiene ma nessuno dei giocatori di casa ne approfitta. Esce intanto Vives ed entra Castiglia. Qualche minuto dopo, fuori anche Aramu e dentro Vajushi, sempre tra le fila bianconere. Baroni invece manda in campo Lopez e Gyamfi al posto di Pezzi e Venuti. All'86esimo rigore per il Benevento. Palla per Cissè sul limite, scatto in area, Berra lo ostacola e Pasqua non ha dubbi: calcio di rigore. Dopo le proteste avversari Ceravolo prende la rincorsa e realizza spiazzando Provedel. Altra vittoria per il Benevento: secondo posto provvisorio.

Baroni evidentemente si è fatto sentire durante l'intervallo: il Benevento torna in campo con un piglio decisamente diverso. Al 49esimo magia di Falco. Il trequartista supera con un sombrero Vives e serve Ceravolo che da posizione defilata calcia a lato. Il fantasista giallorosso inventa un'altra azione dal nulla poco dopo. Cross in area pericoloso ma l'arbitro Pasqua ferma tutto perchè prima del suggerimento il fantasista si era trascinato palla fuori. L'occasione migliore per il Benevento arriva al 53esimo. Ceravolo crossa tagliando tutta l'area, Ciciretti stoppa e conclude ma Bani salva sulla linea. Sulla respinta del difensore della Pro ci prova Venuti al volo ma non riesce a inquadrare lo specchio. I padroni di casa provano a reagire con Emmanuello. Tiro potente ma Cragno c'è. Al 59esimo riecco Amato Ciciretti. Il talento romano sfrutta una sponda di Ceravolo e conclude con potenza. Legati si oppone respingendo il tiro.

Il forcing della Pro Vercelli prosegue e Aramu va vicino al gol. La punta ci prova con una conclusione potente ma il tiro si rivela impreciso. Al 24esimo cartellino giallo per Lucioni: il capitano del Benevento perde palla sulla pressione di Morra e lo abbatte con un contrasto falloso. Provvedimento sacrosanto. Vives trova Palazzi in area avversaria. Ottima idea ma l'ex Inter è in off-side. Ciciretti invece non riesce a esprimersi al meglio. Mammarella lo ferma ancora chiudendo bene. Alla mezzora Pezzi avanza sulla siniostra e offre un ottimo pallone sul palo più lontano a Ciciretti che da pochi passi sbaglia. Al 38esimo chance importante per i padroni di casa. Berra pesca Morra in area ma il tentativo dell'attaccante termina a lato. Cambio tra le fila del Benevento: esce un impalpabile Pajac, entra Ceravolo. L'ex AlbinoLeffe si fa vedere subito ma il suo tiro viene deviato da un difensore avversario in angolo. Fine primo tempo, Pro Vercelli meglio del Benevento finora ma il risultato è sempre di 0-0.

Pro Vercelli in campo con il 4-3-3. Tra i pali c'è Provedel, linea difensiva composta da Legati, Bani, Luperto e Berra. A centrocampo Emmanuello, Vives e Palazzi, mentre in avanti troviamo Mammarella, Aramu e Morra. Benevento in campo con il 4-2-3-1. Tra i pali Cragno, Venuti, Camporese, Lucioni e Pezzi in zona difensiva. Del Pinto e Chibsah in  mediana, Ciciretti, Falco e Pajac in avanti a supportare Cissé. Inizio entusiasmante al Piola. Cissè prova a sfruttare un rimpallo dal limite ma il suo tiro al volo non trova la via della porta. Il Benevento si muove bene ma la Pro Vercelli mostra determinazione e coraggio riuscendo a prendere in mano il pallino del gioco. Luperto sugli sviluppi di un angoo conclude con potenza sfiorando la parte superiore della traversa. Al 16esima chance per Berra ma sotto porta il giocatore ex Udinese sbaglia tutto. L'assedio della Pro spinge il Benevento sempre più verso la porta di Cragno. Ci prova pure Emmanuello ma il suo tiro è impreciso. Il Benevento prova a rialzarsi.

Manca pochissimo al calcio d'inizio di Pro Vercelli-Benevento. Le due squadre stanno ultimando il riscaldamento in vista del fischio d'inizio. I due allenatori hanno sciolto i dubbi della vigilia. Andiamo subito a dare un'occhiata alle formazioni delle due squadre che scenderanno in campo allo stadio Silvio Piola di Vercelli. Pro Vercelli: Provedel, Berra, Legati, Bani, Luperto, Mammarella, Palazzi, Vives, Emmanuello, Aramu, Morra. All.: Longo. Benevento: Cragno, Pezzi, Del Pinto, Lucioni, Ciciretti, Pajac, Chisbah, Camporese, Cissè, Falco e Venuti. All.: Baroni.

Momento cruciale per la stagione della Pro Vercelli che in questo importante match si affida ai propri giocatori migliori. In particolare al difensore Mattia Bani che nonostante tutto nelle gare in cui è stato chiamato in causa ha saputo offrire prestazioni che per rendimento hanno permesso di ottenere un indice IVG 19,4 il che lo pone nei cinque migliori del campionato per questo ruolo. Per quanto concerne la fase offensiva il giocatore più insidioso della Pro Vercelli è Andrea La Mantia che ad oggi ha realizzato complessivamente 8 gol e forniti 2 assist. Nelle fila del Benevento sono diversi i giocatori che si stanno ben comportando in questo campionato. Molto bene il portiere Alessio Cragno che risulta essere il terzo migliore della categoria. Tra i centrocampisti merita una nota particolare Lorenzo del Pinto che ha saputo raggiungere un IVG di 19,2 inserendosi tra i migliori della B, mentre in avanti brilla Filippo Falco senza dimenticare bomber Ceravolo con i suoi 8 gol.

La Pro Vercelli ospiterà il Benevento per questa nuova giornata di Serie B, vediamo le statistiche di questa gara. La Pro Vercelli tra le mura del Piola ha collezionato cinque vittorie, cinque pareggi e tre sconfitte, uno score buono tenendo conto dei risultati fuori casa. Lontano dal Piola infatti la Pro Vercelli non ha vinto alcuna gara, pareggiando cinque partite, perdendone sette. Analizzando le statistiche sul numero di gol possiamo notare come ben sedici gare sono terminate con il segno Under 2.5 (il 64%), nove invece sono terminate con il segno Over (il 36%) mentre ben quattordici gare hanno visto il segno Goal. Passiamo al Benevento che lontano dalle mura casalinghe ha vinto soltanto due partite contro Bari e Ternana, ne ha pareggiate cinque e perse altrettante. Nessuna sconfitta in casa invece per il Benevento. Ben sedici gare però sono terminate con il segno Under 2.5 (il 64%), nove invece terminate con l'Over.

Al Piola si affrontano Pro Vercelli e Benevento nella 26^ giornata di campionato di serie B: sono soltanto 3 i precedenti che la storia recente ricorda tra queste due formazioni attese oggi in campo, dove si segnala una sola vittoria da parte dei piemontesi e ben due pareggi, curiosamente con il medesimo risultato. Nel campionato 2011-2012 di Lega Pro i piemontesi vinsero 3-0 il match in casa contro i campani, mentre al Santa Colomba riuscirono a portare a casa un 1-1. Il primo ed unico (fino ad ora) precedente in Serie B si è concluso anch'esso 1-1 e porta la firma rispettivamente di La Mantia e Buzzegoli, risalente chiaramente al girone di andata del campionato ancora in corso. Proprio su La Mantia dovranno aggrapparsi gli uomini a servizio di Moreno Longo, che affrontano una corazzata del nostro campionato, per giunta rafforzatasi dalla scorsa campagna acquisti invernale.

Andiamo a vedere quali sono i migliori marcatori stagionali di Pro Vercelli e Benevento in vista della partita che le metterà di fronte oggi pomeriggio per questa giornata di Serie B. In casa Pro Vercelli il ruolo è tutto di Andrea La Mantia: nessun altro giocatore della rosa attuale dei piemontesi ha segnato più di tre gol, La Mantia invece è a quota otto, un bottino che l’attaccante ha saputo raccogliere in 20 presenze ma soli 1132 minuti giocati, che ne fanno da questo punto di vista uno dei bomber più efficaci dell’intero campionato di Serie B 2016-2017 per media gol al minuto. In casa Benevento spicca nettamente il nome di Fabio Giovanni Ceravolo, che è uno dei segreti della grande stagione che la neopromossa sta vivendo grazie a ben otto gol segnati in 23 presenze e 2004 minuti complessivamente giocati da Ceravolo. Nessun altro giocatore ha segnato più di cinque gol, quota alla quale troviamo Amato Ciciretti, mentre hanno segnato quattro gol a testa Filippo Falco e Raman Chibsah.

, sabato 18 febbraio 2017 alle ore 15.00, diretta dall'arbitro Pasqua, sarà una sorta di testacoda nel programma della sesta giornata di ritorno del campionato di Serie B. Dopo la sconfitta sul campo dell'Ascoli, rischia grosso la Pro Vercelli ed anche il tecnico Longo, che nonostante alcuni acuti importanti nel corso di questa stagione non sta riuscendo a portare la formazione piemontese fuori dal guado delle sabbie mobili. La salvezza diretta è di fatto ancora lontana solamente due lunghezze, ma per i bianchi il momento di forma non è di certo memorabile, con le ultime due sconfitte contro lo Spezia e appunto l'Ascoli che hanno costretto la squadra di Longo a compiere un significativo passo indietro in classifica.

Al contrario il Benevento con l'ultima vittoria in rimonta contro il Latina ha messo in mostra una qualità eccellente, e soprattutto sta dimostrando ancora di credere nella folle idea di puntare alla promozione in Serie A al primo tentativo, dopo essere approdato per la prima volta in assoluto nella sua storia nel campionato cadetto. Il Frosinone primo è lontano solo quattro lunghezze per i sanniti, il Verona secondo solamente due e tutto appare davvero possibile, a patto di migliorare un rendimento esterno che ha visto il Benevento finora vincere solo una delle ultime nove partite disputate fuori casa in campionato, quella di Terni del 7 novembre scorso, con tre soli punti ottenuti nelle ultime cinque trasferte. Dopo quattro mesi di imbattibilità allo stadio Silvio Piola, la Pro Vercelli ha invece perso le ultime due sfide disputate tra le mura amiche, contro il Trapani e lo Spezia.

Le probabili formazioni della sfida: piemontesi della Pro Vercelli in campo con Zaccagno in porta alle spalle di una linea difensiva a tre formata da Bani, Luperto e Legati. Vives sarà affiancato in zona centrale della linea mediana da Palazzi e da Emmanuello, mentre Germano si muoverà da laterale sulla fascia destra e Mammarella sulla fascia sinistra. In attacco ci sarà spazio per Comi al fianco di Aramu. Il Benevento opporrà, davanti a Cragno impiegato come estremo difensore, una linea difensiva a quattro con Camporese e Lucioni difensori centrali, mentre Venuti giocherà in posizione di terzino destro e Pezzi in posizione di terzino sinistro. Viola e il ghanese Chibsah copriranno le spalle, da playmaker arretrati di centrocampo, a Falco, Ciciretti e al croato Pajac, incursori offensivi con Ceravolo confermato invece nel ruolo di unica punta.

Moduli confermati per le due formazioni: 3-5-2 per la Pro Vercelli di Longo, 4-2-3-1 per il Benevento di Baroni. Dei sanniti sta stupendo la continuità e la capacità di non cedere alle vertigini di alta classifica, che sarebbe più che comprensibile per una matricola assoluta del campionato. Il Benevento sta riuscendo a superare anche avversità importanti, rimontando con caparbietà come nel match contro il Latina della settimana scorsa. Per arrivare fino in fondo bisognerà però, come sottolineato, migliorare un rendimento esterno finora non all'altezza dell'altissima classifica. La Pro Vercelli dalla sua si trova di fronte a un vero e proprio bivio, con una nuova sconfitta che potrebbe essere fatale ad un Longo che sta provando a valorizzare l'ampio parco giovani della società piemontese, forte della sua esperienza alla guida del Torino Primavera, senza però riuscire a sua volta a trovare quella continuità necessaria per risollevarsi dalle sabbie mobili della classifica della Serie B.

La classifica sembra fornire indicazioni chiare ai bookmaker, che devono però tenere conto delle difficoltà del Benevento fuori casa e della buona tradizione interna della Pro Vercelli, che ha come detto però vacillato nelle ultime partite. Sanniti dunque solo leggermente favoriti con vittoria esterna quotata 2.55 da Unibet, mentre Betclic alza fino a 3.10 la quota del pareggio e Bwin moltiplica invece per 3.00 quanto scommesso sull'eventuale affermazione interna degli uomini di Longo. Pro Vercelli-Benevento, sabato 18 febbraio 2017 alle ore 15.00, potrà essere seguita da tutti gli abbonati alla pay tv satellitare in diretta tv sul canale 253 di Sky (Sky Calcio 3 HD) e in diretta streaming video via internet collegandosi sul sito skygo.sky.it.