PROBABILI FORMAZIONI / Roma-Torino: Szczesny torna fra i pali. Diretta tv, orario, ultime notizie live (Serie A 2016-2017, 25^ giornata)

Redazione

Probabili formazioni Roma-Torino: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca al Grande Torino ed è valida per la venticinquesima giornata dei campionato di Serie A

PROBABILI FORMAZIONI / Roma-Torino: Szczesny torna fra i pali. Diretta tv, orario, ultime notizie live (Serie A 2016-2017, 25^ giornata) Foto LaPresse

Pubblicazione: sabato 18 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: sabato 18 febbraio 2017, 18.35

Nonostante l’impegno in Europa League la Roma di Spalletti dovrebbe tornare in campo all’Olimpico nel match contro il Torino con una formazione il più possibile titolare. Per quanto riguarda il reparto difensivo giallorosso quini nel solito 3-4-2-1 dovremmo vedere i soliti nomi: Szczesny dovrebbe riprendere il suo posto tra i pali con davanti il terzetto ormai ben più che collaudato con Fazio al centro con Manolas e Rudiger vicino: da non escludere a priori comunque qualche piccolo cambio possibile dalla lunga panchina dopo le fatiche al El Madrigal. Per quanto riguarda il Torino di Mihajlovic, tra i pali non potrà mancare Hart, ma con i possibili recuperi di Rossettini e Castan,il tecnico granata dovrà fare un po’ i contri nel completare il reparto. Se i due centrali non dovessero farcela rimangono maglie titolari per Ajeti e Moretti, con Zappacosta e Barreca attesi ai lati: se l’ex Atalanta non dovesse essere in forma rimane pronto per coprire la destra De Silvestri.


Sono ben poche le sorprese per quanto riguarda i rispettivi reparti offensivi di Roma e Torino, attesi all’Olimpico nella 25^ giornata di campionato. Turnover a parte infatti per l’attacco giallorosso Spalletti non potrà rinunciare a Edin Dzeko quale punta di diamante (visto che il bosniaco cerca la fuga nella classifica marcatori) con Nainggolan e uno tra Salah e El Sharaawy (ma con Perotti come ipotesi di riserva sempre valida).ben pochi dubbi anche in casa granata: il tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic non può certamente rinunciare a Belotti quale punta centrale del classico tridente completato da Iago Falque e Lijaic: i primi due sono tra i migliori bomber dl campionato e ne approfitteranno dell’opportunità dell’Olimpico per puntare alla vetta della graduatoria del marcatori, e tutti e tre sono andati in gol nell’ultimo match di campionato contro il Pescara, (con il Gallo in doppietta e fondamentale in caso di calci di rigore)

All’olimpico sia Roma che Torino scenderanno in campo per la 25^ Giornata di Serie A con una panchina quasi al completo, specialmente se togliamo i lungodegenti. In casa Roma però il tecnico giallorosso Luciano Spalletti dovrà fare attenzione a fare bene i suoi conti dopo il match contro il Villarreal, visto che la sfida contro il Torino appare in ottica campionato altrettanto fondamentale. Secondo le ultime notizie dovrebbero andare in panchina per la Roma Juan Jess e Mario Rui a cui dovrebbe fare compagnia anche Vermaelen e Paredes (se non in campo al posto di De Rossi): a loro vanno aggiunti anche Gerson e Perotti, oltre allo sfebbrato Totti. Per quanto riguarda i granata, Mihajlovic dovrebbe scendere in campo coi titolarissimi, il che dovrebbe portare in panchina Molinaro, De Silvestri, Acquah, Gustafson, Iturbe (anche se lo status di grande ex potrebbe contare qualcosa), oltre a Boye e Maxi Lopez.

Una delle partite più interessanti della venticinquesima giornata di Serie A è quella tra Roma e Torino, ecco quali potrebbero essere i protagonisti di questa gara. Partiamo dai padroni di casa, Luciano Spalletti si affiderà ancora una volta a Radja Nainggolan a centrocampo, con il belga che è sempre decisivo nella squadra giallorossa. Sei i gol del belga finora in Serie A, con un assist collezioanto, Nainggolan è sicuramente il più pericoloso del centrocampo della Roma (Nainggolan ha segnato anche un gol in Europa League e due in Coppa Italia). Per il Torino invece il protagonista potrebbe essere ancora una volta Iago Falque: l'ex Roma dopo aver sbagliato un rigore decisivo ha segnato nella scorsa partita arrivando a quota dieci reti in Serie A. Ventuno le presenze di Iago Falque con la maglia granata, più cinque assist importantissimi per la squadra allenata da Sinisa Mihajlovic, che è tornata alla vittoria dopo un periodo buio.

Il primo posticipo della 25^ giornata di campionato tra Roma e Torino vede il bel duello tra numeri uno alll’Olimpico, ovvero il portiere giallorosso Wojciech Szczesny e il granata Joe Hart che curiosamente condividono uno medesimo destino e che ora andremo a vedere più nel dettaglio. Il primo è il titolarissimo di Spalletti perlomeno in campionato: classe 1990, in maglia della Roma in prestito stagionale dall’Arsenal, che in questa stagione ha messo a bilancio 24 presenze in Serie A con 21 gol incassati e 11 match chiusi a specchio intatto. Anche Joe Hart è approdato al campionato italiano con la formula del prestito stagionale, da un club inglese, nel dettagli il Manchester City. Per il portiere granata classe 1987 la stagione di serie A in corso ha messo a bilancio 22 presenze in campo sempre da titolare con oltre 32 gol incassati e appena 5 incontri chiusi senza subire reti avversarie.

Si gioca alle ore 18 di domenica 19 febbraio; è il primo posticipo nella venticinquesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017. All’andata i granata avevano sorpreso i giallorossi vincendo 3-1; qui però siamo allo stadio Olimpico e soprattutto la Roma è una formazione decisamente diversa rispetto a quella di allora. Sulla formazione di Luciano Spalletti potrebbe incidere la stanchezza per l’impegno di Europa League (dove però è arrivato un meraviglioso 4-0 esterno che dà tanta fiducia); il Torino deve risolvere il problema dei secondi tempi, perchè tende sempre a calare drasticamente. Aspettando il calcio d’inizio della sfida, andiamo ad analizzare in maniera più approfondita le scelte dei due allenatori nelle probabili formazioni di Roma-Torino.

Si sono allungati i tempi di recupero per Florenzi, brutta notizia questa per Luciano Spalletti che nel ruolo di laterale destro ha a disposizione il solo Bruno Peres, peraltro un ex di questa partita. La formazione resta la solita; da valutare un paio di possibili cambi, a centrocampo Leandro Paredes potrebbe essere pronto a prendersi il posto di uno tra De Rossi e Strootman mentre sulla trequarti, fatta salva la presenza di Nainggolan, è ballottaggio aperto tra Salah e Perotti con il possibile inserimento di El Shaarawy. Per il resto sembra tutto fatto: difesa a tre con Fazio leader in posizione centrale, Manolas e Rudiger che come sempre agiranno ai suoi lati (a meno che il tedesco, uscito in anticipo giovedì sera, non alzi bandiera bianca: a quel punto Vermaelen favorito su Juan Jesus) e in attacco Edin Dzeko, che sta anche combattendo per il titolo di capocannoniere del campionato. In panchina c’è anche Totti, per il quale potrebbe esserci un cameo nel secondo tempo. 

Senza Rossettini e Obi, Sinisa Mihajlovic deve fare buon viso a cattivo gioco: il tecnico serbo ritrova Zappacosta e Valdifiori, i due dovrebbero essere subito titolari con una difesa nella quale è aperto il ballottaggio tra Ajeti e l’ex Leandro Castan per il ruolo di centrale al fianco di Emiliano Moretti. Per la corsia sinistra è rientrato Molinaro: tuttavia, sembra che Barreca abbia ancora un passo di vantaggio sul più esperto compagno di squadra. In mediana, con Valdifiori in regia, confermato Benassi mentre tra Baselli e Acquah c’è un ballottaggio per il ruolo di mezzala sinistra. Nel tridente offensivo altri due ex: Iago Falque e Ljajic non hanno lasciato un segno profondo sulle sorti della Roma, stanno provando a farlo in maglia granata e per Mihajlovic è un’ottima notizia che il serbo sia tornato a segnare domenica scorsa. Davanti a tutti Belotti: a proposito di classifica marcatori, per il Gallo c’è una sfida nella sfida con Dzeko, al momento è lui a partire in svantaggio ma di un solo gol. 

, valida per la venticinquesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa sui canali della pay tv del satellite, ovvero su Sky Sport 1 e Sky Calcio 2, e su quelli della pay tv del digitale terrestre, precisamente su Premium Sport e Premium Sport HD.