DIRETTA / Vibonese-Juve Stabia (risultato finale 0-1) info streaming video Sportube: decide un gol di Morero! (oggi Lega Pro)

Redazione

Diretta Vibonese-Juve Stabia: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone C è in programma sabato 18 febbraio 2017

DIRETTA / Vibonese-Juve Stabia (risultato finale 0-1) info streaming video Sportube: decide un gol di Morero! (oggi Lega Pro) Il centrocampista della Juve Stabia, Alessandro Mastalli (Lapresse)

Pubblicazione: sabato 18 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: sabato 18 febbraio 2017, 16.27

Vibonese-Juve Stabia termina con il risultato di 1-0 in favore della formazione ospite. Le Vespe passano in vantaggio nel secondo tempo con Morero, precisamente al minuto 79. Dagli sviluppi di un calcio di punizione dalla destra, Marotta mette in area un pallone tagliato sul quale si fionda Morero, che in mischia trova la deviazione vincente per la rete ospite. La Vibonese prova subito a reagire, e all'83' accarezza il pari con un bel tentativo di Cogliati su servizio di Favasuli: bravissimo Russo a chiudere lo specchio della porta. Nel finale Saraniti sfiora il pareggio ma il suo tentativo viene salvato sulla linea da Atanasov e allontanato da Yabre. Al minuto 89 la Juve Stabia resta in dieci: già ammonito, Paponi riceve il secondo giallo per aver allontanato il pallone. Nonostante l'uomo in meno, gli ospiti riescono a portare a casa 3 punti preziosissimi.

Il primo tempo di Vibonese-Juve Stabia si è concluso con il risultato di 0-0. La formazione di casa, nonostante navighi nei bassifondi della classifica, è riuscita a mettere in difficoltà le Vespe e, anzi, ha più volte sfiorato il vantaggio. Al 23' Sanniti parte palla al piede, fa 30 metri e, arrivato al limite dell'area di rigore, lascia partire un tiro parato da Russo. La Vibonese colpisce la traversa al 26', quando dagli sviluppi di un calcio d'angolo affidato al piede educato di Favasuli, Silvestri anticipa tutti ma vede il pallone infrangersi sul montante. Al 39' la Juve Stabia reagisce e si fa notare con Capodaglio, il cui tentativo in mischia viene neutralizzato da Russo.

Vibonese-Juve Stabia, che avrà inizio fra pochissimi minuti, è una partita importantissima per entrambe le formazioni. I padroni di casa cercano importanti punti salvezza, gli ospiti non intendono perdere terreno prezioso per la corsa alla promozione in Serie B. Il difensore della Vibonese, Luigi Manzo, parte dalla vittoria ottenuta nell'ultimo turno contro la Casertana per introdurre la sfida con la Juve Stabia. Queste le sue parole riportate dal sito ufficiale del club: “Questo successo ci serviva come il pane, è stata una gara sofferta ma l'importate è stato riuscire a portare i punti a casa. Nelle ultime partite le prestazioni sono cresciute, abbiamo tanta voglia di fare punti. Da qui alla fine – ha concluso Manzo - che il nostro avversario sia la Juve Stabia, come sabato, o il Melfi, serve solo dare tutto in campo, perché l'unica strada è la cattiveria agonistica se vogliamo salvarci". 

Vibonese-Juve Stabia è una sfida da testa coda tra i penultimi in classifica e i quarti. Nonostante la grande differenza in classifica non ce n'è moltissima in difesa dove i gol subiti sono trentatré a ventiquattro. Sicuramente molto è dovuto dal fatto che i padroni di casa con tredici gol, rispetto ai quarantatré dei loro avversari, hanno il peggior attacco del raggruppamento C della Lega Pro. Questo si evince anche andando a guardare la classifica dei marcatori dove le vespe hanno Ripa a nove gol, Izzillo a sette e Lisi a sei, mentre il primo della Vibonese è Saraniti a sei marcature. Attenzione anche alla rapidità del centrocampo della squadra ospite che sicuramente può puntare su giocatori di affidabilità come Capodaglio e Salvi. Nella Vibonese quello che può fare la differenza è Sowe, giocatore rapido e dotato di ottimi spunti.

Gli ultimi 2 risultati utili hanno ridato speranza alla Vibonese, che nella 26^giornata di campionato riceve la Juve Stabia quarta in classifica. I padroni di casa hanno ottenuto un buon pareggio interno con il Cosenza (1-1) e battuto la Casertana in trasferta sabato scorso (1-2), interrompendo la precedente serie di 7 sconfitte consecutive. Tra le mura amiche dello stadio Luigi Razza, la Vibonese ha ottenuto 2 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte segnando 7 gol e subendone 12; un rendimento assolutamente da migliorare se si vorrà sperare fino in fondo nella salvezza diretta. I calabresi risultano infatti la peggior squadra per ruolino di marcia casalingo, nonché l’unica che ha segnato meno di 10 gol nel proprio stadio. Passando alla Juve Stabia di mister Gaetano Fontana, si nota come finora sia stata travolgente in casa e più claudicante fuori. Allo stadio Romeo Menti le Vespe hanno raccolto 29 dei 36 punti disponibili, perdendo solamente contro la capolista Lecce alla quattordicesima giornata (2-3). Anche la differenza reti interna, pari a +20 per 20 gol all’attivo e 7 subiti, conferma come il fattore campo sia stato il più delle volte decisivo a favore della Juve Stabia, che viceversa in 13 trasferte ha vinto solo 4 volte (a completare il bilancio 4 pareggi e 5 sconfitte, le ultime 2 consecutive sui campi di Messina e Siracusa). In ogni caso, i campani sembrano non attraversare un momento di forma brillante: non vincono da 4 turni ed anche negli ultimi 2 casalinghi, contro Monopoli e Fondi, non sono andati oltre l’1-1.

La Vibonese, che ha lasciato l'ultima piazza vincendo nell'ultimo turno, vuole ripetersi contro una Juve Stabia irriconoscibile rispetto a qualche mese fa: la classifica delle due squadre è molto diversa, ma il testa a testa della condizione di forma non è così squilibrato come si potrebbe pensare a prima vista. Infatti le vespe di Castellammare di Stabia non vincono da oltre un mese e mezzo e vorrebbero ricominciare proprio oggi approfittando di un avversario sulla carta non irresistibile. Magari ripetendo la prestazione e il risultato della sfida d'andata. Lo scorso ottobre allo stadio Romeo Menti era finita 3-0 per i gialloblu padrone di casa, a segno grazie alle reti di Francesco Ripa, autore di una tripletta letale. L'attaccante della Juve Stabia si candida per essere nuovamente il giustiziere della compagine calabrese se ben assistito dai compagni.

, diretta dall'arbitro Mantelli della sezione di Brescia, si gioca sabato 18 febbraio 2017 alle ore 14.30 e sarà una sfida molto interessante nel programma del girone C del campionato di Lega Pro, giunto alla sua settima giornata di ritorno. Si affronteranno infatti due formazioni che stanno vivendo un momento di forma diametralmente opposto rispetto a quanto potrebbe suggerire la classifica. Passati sotto la guida di Sasà Campilongo che ha sostituito l'ex tecnico Costantino, i calabresi nelle ultime due partite disputate in campionato hanno pareggiato in casa contro il Cosenza e soprattutto hanno sbancato il campo della Casertana.

Tornando alla vittoria dopo un lungo digiuno e abbandonando finalmente l'ultimo posto in classifica, che se occupato a fine stagione costerebbe la retrocessione diretta. Al contrario la Juve Stabia sembra aver perduto la spinta propulsiva che l'aveva contraddistinta nel corso del girone d'andata, tanto da far arrampicare le Vespe fino al primo posto solitario in classifica.

Le ultime sconfitte esterne contro Messina e Siracusa ed il pareggio interno della settimana scorsa contro l'Unicusano Fondi hanno fatto perdere sensibilmente contatto ai campani rispetto alle primissime posizioni della classifica del girone C, col Lecce primo in classifica al momento lontano sette punti. Nel 2017 la Juve Stabia non ha ancora mai vinto una partita, e la trasferta di Vibo Valentia potrebbe essere una vera prova del nove sullo stato di forma dei gialloblu.

Le probabili formazioni: la Vibonese scenderà in campo con Stefano Russo tra i pali, Franchino in posizione di terzino destro e Silvestri in posizione di terzino sinistro, mentre Manzo e Moi saranno i due centrali di difesa. A centrocampo mancherà Viola, espulso per doppia ammonizione nel match di Caserta e dunque squalificato. Al suo posto, il francese Legras affiancherà Favasuli e Giuffrida nel terzetto titolare, mentre lo slovacco Piroska avrà compiti da trequartista alle spalle del tandem offensivo composto da Saraniti e dal gambiano Sowe. Risponderà la Juve Stabia con Danilo Russo a difesa della porta ed una linea difensiva a quattro composta dall'argentino Morero e da Camigliano come difensori centrali, da Cancellotti come esterno laterale di destra e dal francese Giron come esterno laterale di sinistra. Capodaglio, Izzillo e Salvi saranno i tre di centrocampo, titolari dal primo minuto così come il senegalese Kanouté, Paponi e Marotta nel tridente offensivo. 

Campilongo ha ridisegnato la Vibonese con un 4-3-1-2 che ha messo in mostra una squadra maggiormente consapevole nelle ultime due partite, un cambio di atteggiamento notato a prescindere dal fatto ce la squadra calabrese è tornata finalmente a fare punti indispensabili nella lotta per la salvezza. 4-3-3 per la Juve Stabia di Fontana che ha invece perso quello smalto atletico visto nella prima parte del campionato, quando le Vespe avevano preso a giocare un calcio a tratti travolgente.

I segnali di risveglio lanciati dalla Vibonese non irretiscono i bookmaker che nonostante il fattore campo avverso considerano la Juve Stabia nettamente favorita, con vittoria campana quotata 1.91 da William Hill, mentre l'affermazione interna calabrese viene quotata 4.10 da Paddy Power e l'eventuale pareggio 3.40 da Bet365. Vibonese-Juve Stabia, sabato 18 febbraio 2017 alle ore 14.30, sarà trasmessa in diretta streaming video via internet dal portale sportube.tv, in esclusiva per tutti gli abbonati al sito.