Diretta/ Bologna Inter (risultato finale 0-1) info streaming video e tv: decide tutto un gol nel finale di Gabigol!

Redazione

Diretta Bologna-Inter: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live e cronaca. La partita di Serie A è in programma oggi alle 12.30

Pubblicazione: domenica 19 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: domenica 19 febbraio 2017, 14.31

Bologna-Inter termina -0 in favore della formazione nerazzurra. Il gol decisivo è arrivato nel finale, precisamente al minuto 81. L'autore del vantaggio interista? Gabigol, entrato al 74' al posto di Candreva. Banega serve D'Ambrosio, che ha il fiato e la forza di entrare in area di rigore e mettere in mezzo un rasoterra al bacio per il tap-in a porta vuota di Gabigol, che segna così il suo primo centro con la maglia dell'Inter. Il Bologna prova a reagire e sfiora il pareggio nei minuti di recupero, quando al 93' serve un super Handanovic a murare il tentativo da distanza ravvicinata di Torosidis. Vittoria pesantissima per l'Inter, che incamera 3 punti preziosi per la rincorsa al terzo posto. 

Quando siamo all'80' di gioco il risultato di Bologna-Inter è sempre di 0-0. Non si sblocca il risultato allo stadio Dall'Ara, con i due portieri ancora imbattuti. Al 57' i nerazzurri sfiorano il vantaggio: Candreva se ne va sulla destra, mette in mezzo un traversone rasoterra che attraversa tutta l'area di rigore e arriva sui piedi di Eder. L'ex Samp calcia direttamente in porta ma spedisce il tentativo addosso a Da Costa, che si ritrova il pallone tra le mani. Al 61' Perisic prova a fare tutto da solo ma il suo mancino termina alto sopra la traversa. Al 75' torna a farsi vedere anche il Bologna: Verdi apparecchia per Petkovic, che manca l'appuntamento con il gol per una questione di centimetri. Gara ancora aperta e finale incerto!

Quando siamo al 55' di gioco il risultato di Bologna-Inter è sempre di 0-0. Non ci sono stati cambi in questo secondo tempo, che ha visto le due squadre tornare in campo con gli stessi effettivi del calcio d'inizio. Al 46' il Bologna prova a rendersi subito pericoloso. L'azione parte da Petkovic, che scarica sulla sinistra per Krejci. Quest'ultimo mette in mezzo un traversone velenoso sul quale si fionda Verdi: il tiro dell'ex Milan finisce però altissimo. L'Inter risponde al 53' con un tentativo di Perisic che termina tra le braccia di Da Costa. Intanto, primo cambio per i nerazzurri: fuori Murillo, dentro Ansaldi. 

Il primo tempo di Bologna-Inter termina con il risultato di 0-0. Nel finale di gara i padroni di casa provano a impensierire Handanovic con un tiro dalla distanza di Dzemaili; il tentativo dello svizzero termina sul fondo di non molto, anche se il portiere nerazzurro sembrava essere in traiettoria. Questo è l'unico pericolo creato dagli uomini di Donadoni, che al contario hanno rischiato tantissimo a inizio gara. Sia all'11' che al 16', Palacio si è divorato il possibile vantaggio prima calciando alto da pochi passi, poi mancando la deviazione vincente su assist di Candreva. Squadre negli spogliatoi a reti inviolate.

Quando siamo al 30' di gioco il risultato di Bologna-Inter è sempre di 0-0. I nerazzurri hanno sprecato due enormi chance per portarsi in vantaggio. All'11' D'Ambrosio fa correre Perisic sulla sinistra, che a sua volte mette in mezzo un traversone perfetto. Il pallone attraversa tutta l'area di porta e arriva sul secondo palo, dove il liberissimo Palacio deve soltanto spingere in rete a pochi passi dalla linea di porta. Il sinistro dell'argentino termina però incredibilmente alto. Poco dopo, al 16', altra occasione per l'Inter. Candreva salta Masina e lascia partire un cross al bacio: Palacio arriva in ritardo e l'azione sfuma. Il Bologna non è ancora riuscito a creare pericoli degne di nota.

Quando siamo al 10' di gioco il risultato di Bologna-Inter è sempre i 0-0. Ritmi bassissimi in queste prime fase di gioco, con le due squadre nella classica fase di studio. I padroni di casa sembrano tuttavia molto spaventati, memori delle ultime prestazioni offerte tra le mura amiche. La manovra del Bologna è lenta, prevedibile, ma soprattutto priva di sbocchi in attacco. Krejci e Verdi si muovono molto ma la difesa dell'Inter non sembra essere impensierita dal leggero tridente offensivo felsineo. I nerazzurri sono invece molto propositivi, per lo più con Candreva a destra e Perisic sull'out mancino. Non ci sono ancora state palle gol, né da una parte né dall'altra. Supremazia territoriale nelle mani della formazione ospite ma il punteggio, per il momento, non si sblocca.

Si scende in campo tra poco per la sfida Bologna-Inter. I felsinei confermano il 4-3-3 con diversi giocatori interessanti in campo. La curiosità infatti è la titolarità di Petkovic tra Verdi e Krejci. Questo infatti sostituirà Mattia Destro fermo ai box. Tra i nerazzurri invece mancherà Icardi per squalifica. In attacco Stefano Pioli conferma Palacio punta centrale come ha deciso di confermare Gaglardini in mezzo al campo. In difesa invece si torna a tre con Murillo, Medel e Miranda. Ecco le formazioni ufficiali di Bologna-Inter: BOLOGNA (4-3-3): Da Costa; Mbaye, Oikonomou, Torosidis, Masina; Nagy, Pulgar, Dzemaili; Verdi, Petkovic, Krejci. Panchina: Mirante, Sarr, Helander, Krafth, Brignani, Viviani, Donsah, Taider, Silvestro, Rizzo, Di Francesco, Sadiq. Allenatore: Donadoni. INTER (4-2-3-1): Handanovic; Murillo, Medel, Miranda, D'Ambrosio; Gagliardini, Joao Mario; Candreva, Eder, Perisic; Palacio. Panchina: Carrizo, Andreolli, Sainsbury, Ansaldi, Santon, Nagatomo, Banega, Biabiany, Gabriel Barbosa, Pinamonti. Allenatore: Pioli.

L'Inter di Stefano Pioli scenderà in campo all'ora di pranzo al Dall'Ara dove affronterà il Bologna di Roberto Donadoni. Quali saranno i bomber della gara? Vediamoli insieme! Partiamo dai rossoblù, Donadoni ha il dubbio Destro, se non dovesse farcela pronto Simone Verdi al suo posto: il trequartista ha segnato quattro gol con la maglia del Bologna in questa stagione, disputando sedici gare su ventiquattro disponibili finora. Il Bologna di Donadoni ha segnato ventitré reti in questa stagione di Serie A, la percentuale di partecipazione ai gol di Verdi è pari al 26.1% visto che ha collezionato anche due assist vincenti. Per l'Inter, invece, bomber Icardi sarà squalificato Stefano Pioli si affiderà in attacco a Ivan Perisic, che non è una punta centrale ma ha segnato la bellezza di sette gol con la maglia nerazzurra in questa stagione. Cinque assist vincenti per il giocatore croato che ha una percentuale di partecipazione ai gol pari al 30.8% (la squadra ha segnato trentanove gol fino a questo momento).

Quello tra Bologna e Inter atteso oggi al Dall’Ara sarà il confronto numero 152 tra queste due compagini. Nel fare un breve bilancio ricordiamo che negli ultimi 10 incontri i nerazzurri hanno trovatola vittoria in 5 occasione mentre i felsinei si sono affermati in solo 2 partite. Curiosamente il testa a testa più recente tra Inter e bologna non risale al girone di ritorno di questo campionato: le due squadre attese oggi in campo infatti si sono incontrate in Coppa Italia, dove i ragazzi di Pioli hanno trovato la vittoria (e il passaggio del turno)solo ai supplementari con il risultato di 3-2. La stagione di serie A in corso invece le ha viste una di fronte all’altra nella 6^ giornata al Meazza dove gli uomini di Pioli si fecero bloccare sull'1 a 1 in casa: al goal di Destro rispose Perisic. Nello scorso campionato di Serie A l'Inter vinse a Bologna con un goal di Icardi e al ritorno si impose in casa per 2 a 1 con reti ancora di Perisic e D'Ambrosio. C’è molta attesa per la partita di oggi, vista l'assenza di Icardi, è quella probabile di Destro: chi deciderà il match al Dall’Ara? 

Si affrontano all'ora di pranzo Bologna e Inter, protagoniste della 25esima giornata di Serie A: ma quali riflessioni possiamo fare dando un'occhiata alle statistiche della Lega Calcio? Di certo che i nerazzurri sono i grandi favoriti del match del Dall'Ara. Oltre alla classifica, infatti, a dirci che la formazione di Pioli è superiore sulla carta a quella di Donadoni, ci sono anche i numeri. Partiamo da una considerazione sulla media-gol: l'Inter, con 39 reti all'attivo, esulta 1,63 volte a partita; il Bologna invece è andata a segno solo 23 volte, per una media-gol di 0,96 a partita. Un'indicazione per la tattica da opporre alla squadra nerazzurra viene fornita a mister Donadoni dal numero di cross effettuati finora in campionato: l'Inter, al momento, è la formazione che ne ha fatti di più di tutta la Serie A (275 utili e 197 sbagliati). Per quanto riguarda la distanza percorsa in campo fino a questo momento a separare Inter e Bologna ci sono solo 300 metri: i nerazzurri hanno corso per 108,004 km, i felsinei 107,707. 

La diretta Bologna-Inter, arbitrata da Paolo Silvio Mazozleni della sezione di Bergamo, si gioca domenica 19 febbraio 2017 alle ore 12.30 e sarà il lunch match della sesta giornata di ritorno del campionato di Serie A. La squadra di Pioli sarà chiamata a difendere con le unghie e con i denti un quarto posto insidiato dalla rivelazione Atalanta, al momento a pari punti con i milanesi, e da una Lazio comunque distante una sola lunghezza. Più lontana sembra per i nerazzurri la zona Champions League, anche se i risultati dell'ultimo periodo fanno sperare i tifosi interisti in una lenta ma concreta risalita. 

La trasferta di turno sarà particolarmente delicata visto che l'Inter si troverà di fronte un Bologna praticamente indecifrabile, in caduta libera dal punto di vista dei risultati ma capace, soprattutto nelle ultime due partite, di sfiorare risultati positivi negati da episodi sorprendenti o fonte di grandi recriminazioni, come il rigore assegnato alla Sampdoria che ha cambiato radicalmente il corso del match della scorsa domenica. Con ventisette punti in classifica i felsinei vantano tredici punti di vantaggio sul Palermo terzultimo e la questione salvezza non sembra dunque minimamente in discussione per gli uomini di Donadoni. I tifosi si aspettano però un sussulto da una squadra che rischia di vivere un girone di ritorno particolarmente mesto, soprattutto se le motivazioni di squadre impegnate per obiettivi di alta classifica come l'Inter faranno sistematicamente la differenza.

Periodo difficilissimo per il Bologna, come detto, reduce da tre sconfitte consecutive in Serie A, in una serie apertasi con la clamorosa sconfitta interna, uno a sette, contro il Napoli. Un ko che ha sorpreso visto che anche nelle occasioni in cui si era ritrovata costretta a cedere il passo alle grandi, la squadra di Donadoni era sempre riuscita a dare impressione di solidità e concretezza. Ancor più amaro è stato il successivo ko interno contro il Milan, con i rossoblu incapaci di concretizzare la superiorità numerica undici contro nove, fino a subire la clamorosa beffa del gol finale di Pasalic. Quindi, dopo l'illusione del vantaggio di Dzemaili, emiliani battuti anche dalla Sampdoria in trasferta, coi blucerchiati che hanno potuto usufruire però di un penalty molto contestato nel momento chiave del match.

L'Inter invece ha saputo reagire al contraccolpo della doppia sconfitta subita tra Coppa Italia e campionato contro Lazio e Juventus. La successiva vittoria contro l'Inter ha permesso alla squadra di Pioli di riprendere la marcia, dimenticando soprattutto le polemiche relative al match contro i bianconeri e alle squalifiche di Perisic e di Icardi, con la zona Champions League ed il terzo posto occupato dal Napoli che restano lontane al momento sei lunghezze per i nerazzurri.

Nell'ultimo precedente in Serie A allo stadio Dall'Ara, datato 27 ottobre 2015, l'Inter è passata grazie ad una rete di Icardi sul campo di un Bologna che non batte i nerazzurri in casa addirittura dal 10 febbraio del 2002, quando la squadra trascinata in campo dai gol di Beppe Signori si impose per due a uno e arrivò a sfiorare la qualificazione in Champions League, pur senza successo a causa del crollo all'ultima giornata. L'ultimo pareggio al Dall'Ara tra le due formazioni risale invece al 24 novembre del 2013, gol del vantaggio dei padroni di casa firmato da Kone e pari interista siglato da Jonathan per l'uno a uno finale.

Inter favorita dalle agenzie di scommesse e non potrebbe essere altrimenti, visto il momento nero dei felsinei, con vittoria esterna quotata 1.81 da Unibet, mentre Betclic alza invece fino a 4.90 la quota relativa all'affermazione interna degli uomini di Donadoni e l'eventuale pareggio viene invece proposto a una quota di 3.60 da William Hill. Gli abbonati Mediaset Premium potranno seguire la diretta Bologna Inter in tv, domenica 19 febbraio 2017 alle ore 12.30, sul canale Premium Sport HD, oppure in diretta streaming video via internet collegandosi al sito a loro disposizione, play.mediasetpremium.it. Gli abbonati Sky invece potranno vedere la partita sui canali 206 e 251 del bouquet satellitare (rispettivamente Sky Super Calcio HD e Sky Calcio 1 HD), mentre per chi vorrà seguire lo streaming via internet ci sarà la possibilità di collegarsi sul sito skygo.sky.it. 

Diretta/ Bologna Inter (risultato finale 0-1) info streaming video e tv: decide tutto un gol nel finale di Gabigol!