DIRETTA/ Roma Torino (risultato finale 4-1) info streaming video e tv: segna Maxi ma entra Totti e sforna un assist! (oggi, 25a giornata Serie A)

Redazione

Diretta Roma Torino: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live e cronaca. La partita di Serie A è in programma oggi alle ore 18.00

DIRETTA/ Roma Torino (risultato finale 4-1) info streaming video e tv: segna Maxi ma entra Totti e sforna un assist! (oggi, 25a giornata Serie A) Diretta Roma Torino, il bomber Edin Dzeko (Lapresse)

Pubblicazione: domenica 19 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: domenica 19 febbraio 2017, 20.29

Ultimo cambio per Mihajlovic: dentro Maxi Lopez, fuori Ljajic. Sostituzione anche per la Roma e come da consuetudine tutto il pubblico dell'Olimpico si alza in piedi perchè a entrare in campo è Francesco Totti, colui che fece sciacquare gli occhi a tutto il mondo l'anno scorso proprio contro il Torino. Gli cede il posto Kevin Strootman. Anche lui era diffidato, come Manolas, e anche lui domenica prossimo contro l'Inter ci sarà. All'84esimo rete del Torino. Una lunga verticalizzazione dalle retrovie sorprende la difesa della Roma. Maxi Lopez scatta in area, controlla con l'esterno e incrocia bene trovando il gol. E' la prima rete subito in casa dalla Roma in questo 2017. Ultima sostituzione per Spalletti: esce Dzeko, entra Diego Perotti. Nonostante il gol il Torino non insiste permettendo alla Roma di gestire senza problemi il vantaggio. Nel finale arriva pure il quarto gol. Emerson crossa dal fondo, Salah serve Totti in area, scarico per l'accorrente Nainggolan che con una fucilata fa secco Hart sul primo palo. Roma superlativa.

Al 55esimo Guida estrae per la prima volta il cartellino giallo. Ammonizione per Lukic. Mihajlovic effettua invece il primo cambio: esce Iago Falque, entra Iturbe. Benassi intanto si fa ammonire, pure lui. Ritmo molto spezzato, tanti falli a centrocampo sia da una parte che dall'altra. Salah prova a interrompere l'inerzia del match con uno scatto in area ma la difesa del Toro riesce a chiudere prima che calci. Al 65esimo arriva il tris. Leandro Paredes si avventa su un pallone vagante sulla trequarti. Si coordina alla perfezione e fa esplodere un missile a filo d'erba che sveglia Hart sul primo palo. Grandissimo gol. Mihajlovic mette dentro un altro attaccante: Boyè entra al posto di Benassi e i granata passano al 4-2-4. E subito rischiano di subire gol. Contropiede 3 contro 1 ma Moretti salva tutto anticipando Strootman sul tocco di Salah. Tra le fila della Roma, Spalletti si cautela in vista della prossima sfida contro l'Inter: fuori il diffidato Manolas, dentro Vermaelen.

Nessuna sostituzione a inizio secondo tempo: tornano in campo gli stessi 22 di inizio gara. Gli ospiti provano ad aggredire alto mantenendo il possesso palla in cerca di un varco. Belotti riceve da Baselli ma Manolas ancora una volta lo chiude. Il Toro gioca prevalentemente per vie orizzontali, non riuscendo ad allungare la squadra avversaria, sempre be disposta in questo inizio di ripresa. Nainggolan cerca intanto Dzeko in area con un tocco morbido. Moretti di testa libera l'area. Lukic poco dopo si inserisce bene in area agganciando. Fazio lo pressa immediatamente stroncando l'azione. Salah invece ottiene il fondo e scarica per Bruno Peres. Cross in area per Dzeko che si stacca sul secondo palo, controlla di petto e conclude con forza. La palla esce alta ma non di molto. Ancora Dzeko protagonista, stavolta in negativo, poco dopo. Paredes in scivolata riconquista palla e aziona il 3 contro 1 servendo il centravanti. Il bosniaco calcia anzichè servire i compagni mandando la palla altissima.

Dopo una prima fase bollente la Roma si raffredda cercando di mantenere calma e ordine in vista del secondo tempo. La squadra di Mihajlovic prova ad approfittarne. Nainggolan e Fazio si rivelano insuperabili ma non sono i soli. Anche Strootman compie un paio di anticipi provvidenziali. Addirittura Dzeko e Salah. A un certo punto su corner del Toro nella stessa azione il bosniaco anticipa tutti di testa mentre l'egiziano soffia palla a Lukic incerto sul da farsi. I granata ci provano ma non riescono a impensierire Szczesny. Solo Lukic fa qualcosa di interessante al 39esimo, quando sul batti e ribatti nella lunetta interviene concludendo al volo. La palla termina fuori di poco. Nel finale il Toro accelera le giocate. Iago Falque si accentra dalla destra e consegna un pallone dorato in area per l'inserimento di Benassi. Bruno Peres in scivolata ferma tutto. Finisce qua il primo tempo. Roma in vantaggio per 2-0.

Dopo il vantaggio siglato da Edin Dzeko lo show della Roma continua. Nainggolan calcia con forza da fuori area ma non riesce ad angolare. Il suo tentativo muore tra le braccia di Hart. Poco dopo l'Olimpico può esultare ancora. Strootman con un lob cerca Dzeko. Barreca chiude di testa ma serve Salah che con un mancino micidiale da posizioni invidiabile batte Hart. L'11 giallorosso sigla il suo primo gol del 2017 in maglia giallorossa. La difesa granata compie un errore dopo l'altro. Barreca non riesce a contenere Salah facendosi spesso sorprendere fuori posizione. L'egiziano al 20esimo approfitta della confusione del suo marcatore e scatta verso la porta. Mancino potente che si stampa sul palo. Il Torino prova a reagire. Da calcio piazzato si accende una mischia in area giallorossa. De Silvestri serve Belotti con la schiena ma l'attaccante bergamasco calcia alto. L'arbitro aveva comunque fermato il gioco per off-side. Poco dopo gli ospiti trovano lo spazio per imbastire un contropiede ma Ljajic si fa chiudere da Fazio.

Roma in campo con il 3-4-2-1. Szczesny tra i pali, difesa composta da Manolas, Fazio e Juan Jesus. Sulle fasce Bruno Peres ed Emerson, in mezzo al campo Paredes e Strootman. In attacco Salah e Nainggolan dietro Dzeko. I granata si schierano invece con il solito 4-3-3. Hart in porta, Zappacosta, De Silvestri, Moretti e Barreca i 4 di difesa. A centrocampo Benassi, Lukic e Baselli, in attacco Falque, Belotti e Ljajic. Dirige l’incontro il signor Guida, arbitro iscritto alla sezione AIA di Torre Annunziata. Ritmo alto in questo avvio. Il Toro ci prova mandando avanti più uomini ma esponendosi ai contropiedi dei padroni di casa. Sullo sviluppo di uno di questi corner per la Roma. Manolas fa la sponda sul secondo palo per Emerson. Da pochi passi il terzino spara alto. Al decimo giallorossi in vantaggio. Nainggolan trova Dzeko sul limite. Il bosniaco tiene alla larga Baselli e conclude trovando l'angolo giusto.

Diretta Roma Torino (risultato live 0-0) info streaming video e tv: formazioni ufficiali, via! - Sta per avere inizio la partita tra Roma e Torino, che vede al formazione di Spalletti giocare di nuovo in casa dopo il bel successo in Europa contro il Villarreal. Di contro però i giallorossi si troveranno i granata di Mihajlovic, a cui la attuale nona posizione in classifica di campionato sta davvero stretta. In attesa del fischio di inizio andiamo a vedere la formazione ufficiali di Roma e Torino, appena diffuse dalle due società: in casa giallorossa notiamo la staffetta tra Paredes e De Rossi, con Salah che ha vinto il ballottaggio con El Shaarawy. Tra le file granata invece rispetto a quanto ipotizzato alla vigilia del match notiamo che De Silvestri trova un posto da titolare, con Lukic preferito da Mihalovic a Valdifiori, e tra i grandi ex in campo, la riconferma di Iago Falque. Con i giocatori pronti a scendere in campo diamo un occhio più da vicino agli 11 titolari. ROMA (3-4-2-1): Szczesny; Manolas, Fazio, Juan Jesus; Peres, Paredes, Strootman, Emerson; Salah, Nainggolan; Dzeko. A disposizione: Lobont, Alisson, Rudiger, Grenier, Perotti, Totti, Vermaelen, De Rossi, Mario Rui, Gerson, El Shaarawy. Allenatore: Spalletti. TORINO (4-3-3): Hart; Zappacosta, De Silvestri, Moretti, Barreca; Benassi, Lukic, Baselli; Falque, Belotti, Ljajic. A disposizione: Padelli, Cucchietti, Acquah, Lopez, Gustafson, Valdifiori, Iturbe, Avelar, Boyè, Ajeti. Allenatore: Mihajlovic.

Diretta Roma Torino: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live: Dzeko vs Belotti. Manca solo un'ora al fischio di inizio della diretta Roma Torino. Sfida tra bomber quella tra Roma e Torino, gara che si disputerà all'Olimpico per la venticinquesima giornata di Serie A. Per i giallorossi Luciano Spalletti non potrà fare a meno di bomber Edin Dzeko, attaccante reduce da una tripletta incredibile nella gara in Europa League contro il Villareal e al primo posto nella classifica marcatori di Serie A con diciotto gol (al pari di Mauro Icardi). Dopo il rigore sbagliato nella scorsa giornata, perdonato poi con il gol, Dzeko ha una percentuale di partecipazione ai gol pari al 44% visto che ha collezionato anche quattro assist vincenti. Per il Torino invece non potrà mancare bomber Belotti, attaccante a quota diciassette gol in questo campionato, uno in meno del suo avversario nella Roma. Quattro gli assist vincenti, Belotti ha una percentuale di realizzazione pari al 46.7% visto che il Torino ha messo a segno ben quarantacinque reti in questa stagione di Serie A. 

Diretta Roma Torino: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live: l'arbitro. E' inusuale l'ora di inizio della diretta Torino Roma: sarà alle 18.00 per via degli impegni di Coppa dei giallorossi. Il Torino si appiglia ad un portafortuna chiamato Marco Guida per battere la Roma in campionato. I granata, fin qui, hanno vinto solo due volte in trasferta. Con il fischietto proveniente da Torre Annunziata, designato per arbitrare l'incontro coi capitolini, il Torino ha perso soltanto in una occasione lontano dal proprio stadio. L'unica sconfitta risale al 2012, proprio contro i romanisti, poi però sono arrivati sei risultati tutti positivi, ottenuti in gare sulla carta molto difficili. Dal 2014 il Torino è ancora imbattuto, l'ultima volta risale al colpaccio in casa dell'Inter a San Siro, dove il Toro si impose con Molinaro e Belotti. Insomma i precedenti sembrano incoraggiare il Torino e intimorire la Roma, che comunque è ferma ad una sconfitta rimediata cinque anni fa contro il Bologna. Ci sono poi sette vittorie e due pareggi. Tornando alla designazione, completano il quadro come assistenti Marzaloni e Peretti, mentre indosseranno i panni di addizionali Orsato e Aureliano, con Fiorito quarto uomo.

Diretta Roma Torino: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote e risultato live (Serie A 2017) - La diretta Roma Torino è il primo posticipo ed è arbitrato da Marco Guida della sezione di Torre Annunziata, sarà un match relativo alla sesta giornata di ritorno del campionato di Serie A. Giallorossi che si presenteranno alla sfida contro i granata euforici per il trionfo europeo contro il Villarreal, vittoria che ha aperto ufficialmente un periodo intensissimo per la squadra di Spalletti tra campionato, Europa League e Coppa Italia. Continua invece a coltivare moderate ambizioni europee il Torino di Mihajlovic, che ha ritrovato la vittoria la settimana scorsa dopo un periodo decisamente negativo sul piano dei risultati. 

La zona europea è ancora lontana nove punti per il Toro, troppi se si pensa ai buoni presupposti con i quali i granata avevano iniziato la loro stagione. Tuttavia il campionato è ancora lunghissimo, lo sa bene anche la Roma che oltre a voler tenere a tiro la Juventus, al momento a sette punti di distanza il testa al campionato, deve difendersi dall'attacco al secondo posto del Napoli, anche se Inter e Atalanta al quarto posto sono lontane otto punti e l'impressione è che per la Champions i giallorossi siano già un pezzo avanti. L'obiettivo in questa stagione diventa alzare un trofeo, possibilità che non si verifica da ben nove anni, quando nel 2008 la Roma allenata proprio da Luciano Spalletti alzò al cielo la sua ultima Coppa Italia.

Unica tegola per i capitolini, il nuovo infortunio in cui è incappato Alessandro Florenzi, ricaduta che dovrà tenere lontano il centrocampista dai campi fino all'inizio della prossima stagione. Il Toro punta invece tutto sulla vena realizzativa di un Belotti che vuole affermarsi come miglior attaccante italiano finora in una Serie A dominata da Dzeko e Higuain, che hanno realizzato però una sola rete in più del 'Gallo'.

Nelle ultime dieci partite ufficiali la Roma ha ottenuto nove vittorie, indice chiaro dell'eccellente stato di forma dello scatenato Dzeko, arrivato già a ventotto gol stagionali, e compagni. Dopo aver perso sul campo della Sampdoria, sconfitta che a questo punto potrebbe generare non pochi rimpianti in chiave scudetto, la Roma è rientrata in carreggiata eliminando il Cesena dalla Coppa Italia, battendo nettamente Fiorentina e Crotone in campionato e passeggiando sul Villarreal nell'andata dei sedicesimi di finale di Europa League, con tanto di tripletta del centravanti bosniaco. Il Torino invece domenica scorsa contro il Pescara è tornato alla vittoria dopo sei partite di digiuno tra Serie A e Coppa Italia. I pareggi precedenti contro Atalanta ed Empoli non avevano placato i malumori dei tifosi granata, che vedono ancora un'incompiuta nella loro squadra in questa stagione.

La Roma ha vinto gli ultimi sei precedenti giocati in casa in campionato contro il Torino, l'ultimo dei quali risalente al 20 aprile 2016, un rocambolesco tre a due rimasto nei cuori dei tifosi giallorossi: in svantaggio uno a due a quattro minuti dalla fine, la Roma ha centrato la vittoria grazie ad una doppietta di Francesco Totti, ancora decisivo alle soglie dei quarant'anni compiuti poi a settembre. Il Torino ha fatto risultato per l'ultima volta allo stadio Olimpico in campionato il 13 maggio del 2007, sfida decisa da un gol di Roberto Muzzi. Negli ultimi venti anni è stata l'ultima occasione in cui i granata sono riusciti a portar via punti dalla Capitale.

Alla luce degli ultimi risultati, la Roma è favorita in maniera decisamente netta per la conquista dei tre punti nel confronto con il Toro. Bwin quota 1.45 l'affermazione della squadra di Spalletti, mentre Bet365 alza fino a 7.50 la quota relativa all'eventuale vittoria granata. Unibet quota invece 4.70 il pareggio. Per gli abbonati al digitale terrestre pay e al satellite è possibile seguire la diretta Roma Torino, domenica 19 febbraio 2017 alle ore 18.00. Gli abbonati alla prima piattaforma potranno seguire il match sul canale Premium Sport HD, oppure in diretta streaming video via internet sul sito play.mediasetpremium.it. I secondo potranno collegarsi sui canali 206 e 251 del bouquet satellitare (Sky Super Calcio HD e Sky Calcio 1 HD) con streaming via internet disponibile per chi si collegherà sul sito skygo.sky.it.