DIRETTA/ Slalom maschile Mondiali sci St Moritz 2017 (risultato finale): Hirscher primo, Kristoffersen quarto. Streaming video e tv (oggi 19 febbraio)

Redazione

Diretta slalom maschile Mondiali sci St Moritz 2017 streaming video e tv, risultato live della gara iridata: orario, favoriti e azzurri in gara (oggi 19 febbraio)

Pubblicazione: domenica 19 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: domenica 19 febbraio 2017, 14.11

E' terminata la seconda manche dei Mondiali di sci alpino St. Moritz 2017 con lo slalom maschile. Ha trionfato l'austriaco Marcel Hirscher protagonista di un tempo assolutamente straordinario. Dietro di lui è arrivato il connazionale Manuel Feller, mentre terzo il tedesco Felix Neureuther. Si è dovuto accontentare del quarto posto il campionissimo norvegese Henrik Kirstoffersen che non è riuscito ad arrivare al podio in una gara sfortunata per lui. Il primo italiano è Stefano Gross che è arrivato alla fine nono. Sarà interessante alla fine capire come si comporteranno gli atleti e vedremo chi sarà contento della sua prestazione e invece chi avrebbe preteso di pi in una gara che potrebbe essere andata non secondo i piani. Ciò che è sicuro che lo sci Mondiale ha regalato ancora grandi emozioni e uno spettacolo davvero difficile da eguagliare.

E' iniziata alle ore 13.00 la seconda manche del Mondiale di sci alpino St. Moritz 2017 per lo slalom maschile. Dopo che la prima è stata vinta da Hirscher ora nella seconda sta dominando Myhrer che si è da poco piazzato in cima al gruppo. Quartoinvece l'italiano Moelgg non protagonista di una grandissima prestazione. Sicuramente stiamo assistendo a spettacolo e anche a incredibili colpi di scena. La gara però non è ancora terminata e di sicuro ci sarà molto da dire da qui alla fine. Staremo a vedere chi sarà in grado di vincere questa seconda manche che vede al momento al primo posto porprio lo svedese Myhrer e dietro di lui lo sloveno Hadalin, l'americano Chodounsky, il norvegese Nordbotten e poi appunto l'italiano Manfred Moelgg. 

Siamo pronti per la seconda manche dei Mondiali di sci alpino St. Moritz 2017 per lo slalom maschile. La prima manche è stata vinta agilmente da Marcel Hirscher con il sorprendente sesto posto di Henrik Kirstoffersen. Tutto si può ancora decidere e niente è da escludere. Staremo a vedere chi riuscirà ad avere una marcia in più dopo la piccoa pausa alla chiusura della prima manche. Sicuramente sarà interessante capire chi avrà la forza per ribaltare un risultato che si è fatto complicato e se chi è arrivato in vetta riuscirà a ripetersi mantenendo l'attenzione e la giusta concentrazione. Di certo c'è molto ancora da decidere e sarà da seguire questa seconda manche dall'inizio alla fine con tantissime sorprese che potrebbero ancora accadere.

Oggi è il giorno dello slalom maschile ai Mondiali di sci St Moritz 2017, dunque adesso facciamo un breve resoconto su alcuni illustri precedenti di questa gara prima di vedere in scena la seconda manche. Per il primo torniamo indietro fino al 2003, anno in cui per l’ultima volta i Mondiali si erano disputati proprio a Sankt Moritz. Il ricordo è piacevole per l’Italia perché ci fu il terzo posto di Giorgio Rocca, staccato di 36/100 dal croato Ivica Kostelic che completò il dominio della famiglia sullo slalom dopo l’oro di Janica fra le donne. Secondo fu lo svizzero Silvan Zurbriggen a 33/100, per un soffio davanti a Rocca. Due anni fa, nella rassegna di Vail/Beaver Creek 2015, al termine di una gara estremamente difficile l’oro andò al francese Jean-Baptiste Grange, che ha preceduto i tedeschi Fritz Dopfer e Felix Neureuther, rispettivamente secondo a 35/100 e terzo a 55/100. Infine lo slalom di Coppa del mondo disputato proprio a St Moritz nelle Finali dell’anno scorso vide la vittoria dello svedese Andre Myhrer, che riuscì a battere di 14/100 l’austriaco Marcel Hirscher e di 36/100 il norvegese meno atteso, cioè Sebastian Foss-Solevaag.

Ai Mondiali di sci alpino St Moritz 2017 per il gigante maschile è ancora in testa l'austriaco Marcel Hirscher con il sorprendente sesto posto al momento del norvegese Henrik Kristoffersen. Non sono nella top ten gli italiani con Razzoli che ventiquattresimo. E' terminata la prima manche con la seconda che dovrebbe iniziare alle ore tredici. Ecco i primi dieci posti con relativi tempi: Marcel Hirscher 46.43, Marco Schwarz 46.86, Michael Matt 46.91, Dave Ryding 46.96, Mattias Hargin 47.00, Henrik Kristoffersen 47.08, Manuel Feller 47.10, Alexander Khoroshilov 47.11, Ramon Zenhaeusern 47.12, Felix Neureuther 47.19. Staremo a vedere cosa andrà successivamente, ma di sicuro c'è grande voglia di fare da parte di tutti e abbiamo visto una prima manche che ha regalato emozioni e una seconda pronta a regalarne ancora altre. 

E' partito lo slalom gigante maschile ai Mondiali di Sci alpino a St Moritz 2017. Sicuramente è una gara molto attesa che mette di fronte diversi atleti di grandissimo spessore. Tra questi è già sceso l'italiano Giuliano Razzoli che con un tempo di 1''94 è arrivato ventesimo. Ottimo risultato per il francese Muffat-Jeandet che è arrivato dodicesimo a soli novantaquattro centesimo da Hirscher. Al momento è l'austriaco a guidare la classifica con al secondo posto Schwarz e terzo Matt. Sicuramente è un podio tutto austraico che sta regalando grandi emozioni e mettendo di fronte degli atleti che sanno sempre fare la differenza. In classifica troviamo anche Ryding quarto, Hargin quinti oe Kristoffersen che ha deluso le attese piazzandosi a una distanza di 0.65 dal diretto concorrente in sesta posizione. Staremo a vedere come procederà questo slalom gigante. 

Spazio al gigante maschile valido per i Mondiali di sci St Moritz 2017, per fare il punto della situazione prima del via l’ideale è dare uno sguardo alla classifica di specialità in Coppa del Mondo. Abbiamo già tanto parlato del possibile duello fra Marcel Hirscher e Alexis Pinturault, dunque ricordiamo che l’austriaco è al comando con 533 punti, seguito dal francese a quota 439, pagando caro alcuni passaggi a vuoto che stanno facendo la differenza a causa della perfetta regolarità del suo grande avversario. Il terzo gradino del podio della Coppa di gigante è occupato da un altro francese, cioè Mathieu Faivre, che ha raccolto 360 punti ed è l’unico a rimanere almeno in scia ai due fenomeni, visto che poi con il quarto posto di Henrik Kristoffersen si scende già a quota 268 punti. Quanto all’Italia, i nostri due gigantisti in maggiore evidenza sono Florian Eisath e Luca De Aliprandini. L’altoatesino infatti è ottavo con 171 punti, mentre De Aliprandini è undicesimo a quota 148. 

Va in scena oggi il Mondiale sci alpino St Moritz 2017 con lo slalom maschile protagonista. Andiamo a vedere quanto è accaduto fino a questo momento proprio nello slalom maschile in questa stagione. Sono stati disputati ben otto slalom maschili che hanno visto protagonisti i due migliori sciatori del momento e cioè Marcel Hirscher e Henrik Kristoffersen. Quest'ultimo ha vinto per cinque volte e cioè nelle gare di Val d'Isere, Adelboden, Madonna di Campiglio, Wengen e Schladming. Invece l'austriaco Hirscher ha avuto la meglio per due volte, sfruttando l'assenza del collega a Levi e primeggiando invece a Kitzbuhel. L'unico altro sciatore a vincere una gara di slalom maschile oltre a loro due è Manfred Molgg che ha vinto invece a Zagabria. Sarà sicuramente una gara interessante quella di oggi e vedremo chi tra questi riuscirà ad imporsi oppure se ci sarà una sorpresa inaspettata per riscrivere ancora una volta la storia di una stagione che fino a questo momento è già stata molto emozionante. 

Oggi i Mondiali di sci alpino St Moritz 2017 ci propongono lo slalom maschile, che come da tradizione saranno l’atto conclusivo della rassegna iridata che quest’anno si svolge proprio fino a oggi nella celebre località svizzera. Dunque a Sankt Moritz siamo arrivati all’ultima gara, ma non è ancora tempo per la nostalgia: infatti i riflettori saranno puntati soprattutto sul possibile duello fra Henrik Kristoffersen e Marcel Hirscher, assoluti protagonisti fra i pali stretti e in grado di regalarci dunque una sfida all’ultimo centesimo per la medaglia d’oro dando seguito a una rivalità che ormai fa parlare molto, sperando però che anche gli azzurri possano dire la loro. I risultati della stagione ci confortano, soprattutto Manfred Moelgg ma anche Stefano Gross possano regalarci grandi soddisfazioni. Ecco allora subito tutte le indicazioni utili per seguire lo slalom di Sankt Moritz.

La prima manche avrà inizio alle ore 9.45, mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 13.00. Diciamo subito che l'appuntamento per tutti gli appassionati che non potranno seguire la gara dei Mondiali di St Moritz dal vivo sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport che è disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium.

Se non potrete mettervi nemmeno davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Sankt Moritz (www.fis-ski.com).

Quando si parla di slalom maschile, è inevitabile parlare del grande duello fra Marcel Hirscher ed Henrik Kristoffersen. Una sfida davvero affascinante: il norvegese ormai da due anni è il più forte del mondo fra i pali stretti, ma con un rivale come Hirscher non si può mai abbassare la guardia. Lo sa benissimo Kristoffersen: nonostante abbia vinto cinque degli otto slalom finora disputati nella stagione di Coppa del Mondo, nella classifica di specialità è alle spalle di Hirscher, pagando a carissimo prezzo l’assenza di Levi e l’errore di Kitzbuhel, le due gare vinte dall’austriaco. Dal canto suo però Hirscher sa che non è ancora riuscito a battere il grande rivale in uno scontro diretto, e questo – anche dal punto di vista psicologico – può essere un grande punto a favore del norvegese, soprattutto dopo il successo a Schladming con un grande finale di seconda manche dopo avere illuso Hirscher e decine di migliaia di tifosi austriaci su un risultato diverso. Kristoffersen dunque primo favorito, Hirscher naturalmente rivale di primissimo livello: e poi?

Se dobbiamo fare un terzo nome, possiamo dire senza timore di essere smentiti che è Manfred Moelgg il rivale più pericoloso per Henrik e Marcel. Infatti nell’elenco dei successi dei due big c’è un buco: Zagabria. Quella fu l’unica occasione nella quale il norvegese è arrivato al traguardo e non ha vinto: a batterlo non Hirscher bensì proprio Moelgg, che oltre a quel memorabile successo in condizioni atmosferiche estreme può aggiungere anche il secondo posto di Adelboden e il terzo di Levi. La stagione dell’altoatesino è stata dunque eccellente e sarebbe davvero splendido poterla coronare oggi con una medaglia iridata, che d’altronde per Manfred sarebbe la quarta dopo un argento e un bronzo in slalom nel 2007 e nel 2011 e un bronzo in gigante nel 2013: Moelgg dunque sa come si fa a salire sul podio ai Mondiali e anche questo può aiutare quando si vive un grande evento.

Può fare benissimo anche Stefano Gross – già terzo a Madonna di Campiglio: per il fassano il primo auspicio è che la schiena non gli dia fastidio, se sarà così nessun traguardo gli è precluso e dunque per la nostra Nazionale sarà una seconda carta molto valida da giocare, a dimostrazione della forza della squadra di slalom maschile, anche se purtroppo i problemi fisici si sono fatti sentire, limitando le possibilità di fare bene per Patrick Thaler e Giuliano Razzoli. Tra gli stranieri (a parte i due fenomeni) segnaliamo il russo Aleksander Khoroshilov e il britannico Dave Ryding, sia per il loro effettivo valore sia perché stanno allargando i confini dello sci alpino a nazioni che non hanno tradizione: i Mondiali di Sankt Moritz si concluderanno con nazioni “esotiche” (per lo sci) sul podio? 

DIRETTA/ Slalom maschile Mondiali sci St Moritz 2017 (risultato finale): Hirscher primo, Kristoffersen quarto. Streaming video e tv (oggi 19 febbraio)