DIRETTA / Mantova-Padova (RISULTATO FINALE 0-1): Alfageme decide la vittoria biancoscudata! ( Lega Pro 2017 oggi)

Redazione

Diretta Mantova-Padova: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone B è in programma domenica 19 febbraio 2017

DIRETTA / Mantova-Padova (RISULTATO FINALE 0-1): Alfageme decide la vittoria biancoscudata! ( Lega Pro 2017 oggi) Il brasiliano Felipe Sodinha, 28 anni, trequartista del Mantova (LAPRESSE)

Pubblicazione: domenica 19 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: domenica 19 febbraio 2017, 16.33

La 26^ giornata di Lega Pro vedrà Manteca e Padova protagonisti al Martelli per il girone B in una sfida che si annuncia davvero speciale: gli ospiti punteranno senza dubbio ai tre punti che potrebbero rilanciare la loro corsa alla vetta della classifica, mentre i virgiliani sperano nella fuga dalla zona rossa della graduatoria. I biancoscudati per mantenere il terzo posto non dovranno certamente ripetere la prestazione della gara d'andata, quando avevano pareggiato a reti bianche. Anche la stagione scorsa di Elga Pro aveva visto Mantova e Padova protagoniste nel medesimo girone: all’epoca i veneti si erano imposti in entrambe le gare realizzando un importante 3-0 nel match d'andata in casa nell'ottobre del 2015 e 3-1 nel incontri del girone di ritorno in trasferta nel marzo del 2016, con grande protagonista Nicola Petrilli, che spera di ripetersi domenica. 

Mantova e Padova si sfideranno in questo nuovo weekend di Lega Pro, vediamo le statistiche di questo Girone B. Partiamo dai padroni di casa che hanno segnato ventuno gol in questo campionato di Lega Pro, la maggior parte (sei reti) tra il 30' ed il 45' mentre i gol subiti sono stati ben trentasei finora (dodici gol sono stati incassati negli ultimi quindici minuti delle gare precedenti). Sedicesimo posto in classifica per il Mantova che deve uscire dalla zona playout e per farlo si affiderà a Marchi, attaccante che ha siglato otto reti finora con la maglia della squadra allenata da Graziani. Il Padova, invece, rientra nella classifica delle cinque migliori difese di Lega Pro: solo ventuno reti incassate, una media di 0.84 gol a partita, ottimo score per gli ospiti. I gol segnati sono stati invece trentasette, di cui undici tra il 30' ed il 45'. Il terzo posto in classifica è stato raggiunto anche grazie ai gol di Altinier, nove le sue reti finora.

Diamo subito un'occhiata, ad un passo dal calcio d'inizio allo stadio Martelli, ai possibili protagonisti di Mantova-Padova. I padroni di casa, che lottano per la permanenza in Lega Pro, si affidano a tre nomi: Andrea Cristini in difesa, Silvano Raggio Garibaldi a centrocampo ma soprattutto a Mattia Marchi in attacco. Quest'ultimo è il capocannoniere della squadra, che in 21 presenze ha collezionato per il momento 8 reti. Nel Padova, terzo alle spalle di Venezia e Parma, massima attenzione a Matteo Mandorlini e Cristian Altinier. La sorpresa potrebbe però essere Luis Alfageme, trentaduenne che fin qui può vantare 2 reti in 22 apparizioni. 

Sarà diretta dall’arbitro Andrea Mei della sezione di Pesaro, assistito dai guardalinee Massimiliano Magri di Imperia e Ramy Ibrahim Kamal Youness di Torino. Domenica 19 febbraio si affrontano Mantova e Padova per la 26 giornata di Lega Pro, girone B: calcio d’inizio alle ore 16:30. In classifica, la squadra del tecnico Graziani occupa una deludente sedicesima posizione. La zona salvezza è distante 2 punti, dopo la vittoria del Modena sull’Ancona nell’ultimo week-end. 

Se Marchi e compagni non avessero vinto domenica sul campo della Feralpisalò, il distacco dal Modena sarebbe stato di 5 punti. Nella sfida di domenica 19 febbraio il Mantova parte sfavorito, contro un Padova che nel girone di andata ha fatto faville rendendosi protagonista di risultati positivi, e che sta vivendo ancora oggi un più che discreto stato di forma. La classifica generale dopo le prime 25 partite vede il Padova stazionare in terza posizione con 46 punti, alle spalle soltanto della capolista Venezia (52 punti) e del Parma (49).

Se le due squadre attualmente in testa erano partite con ambizioni d’alta classifica, meno chiare erano le possibilità di un Padova che a questo punto della stagione punta ad infastidire le prime due fino all’ultimo, per giocarsi le sue chance di promozione diretta (riservata solo alla prima, mentre le squadre dalla seconda alla decima in classifica andranno a disputare i playoff). Nelle ultime cinque partite il Mantova ha vinto soltanto una volta, la settimana scorsa in trasferta contro il Feralpisalò; a decidere il match una rete di Guazzo alla mezzora del primo tempo. In totale, negli ultimi cinque incontri, il Mantova ha vinto una partita, pareggiato in 2 occasioni e perso in altrettante.

Le due sconfitte sono maturate sul campo del Venezia e in casa contro l'Albinoleffe, i pareggi invece contro Pordenone e Sambenedettese. Tutt'altro ruolino di marcia il Padova: la squadra allenata dal tecnico Oscar Brevi arriva da 3 vittorie in cinque partite, incluso il successo in Coppa Italia Lega Pro contro il Tuttocuoio della settimana scorsa. L'ultima sconfitta è datata 22 gennaio, in trasferta sul campo del Forlì. Nell'ultimo match di campionato gli uomini di Brevi, dopo tre vittorie consecutive, hanno rallentato la loro corsa pareggiando 1-1 davanti al proprio pubblico dell'Euganeo contro il Gubbio. Al gol di Altinier per i padroni di casa ha risposto Romano al 92', facendo così svanire i 3 punti ai calciatori del Padova, che ormai si sentivano certi della vittoria.

Probabili formazioni: per il Mantova di mister Gabriele Graziani probabile un 3-4-2-1 con Tonti in porta, il francese Vinetot a comandare la difesa completata da Cristini e Siniscalchi. A centrocampo Cittadino e l’austriaco classe 1996 Renny Smith, arrivato nel mercato invernale in prestito dal Vicenza; sulle fasce Regoli e Daniele Donnarumma, mentre capitan Caridi e Di Santantonio sosterranno sulla trequarti l’azione dell’unica punta Guazzo. Tra i jolly che potranno subentrare dalla panchina anche il brasiliano Sodinha, altro giocatore acquistato a gennaio ed elemento di grandi qualità tecniche. Il Padova risponderà con il modulo 3-5-2: davanti al portiere Bindi i difensori saranno Cappelletti, il brasiliano Emerson e Michele Russo. Chiavi del centrocampo in mano a Matteo Mandorlini, che gira in cabina di regia affiancato dalle due mezzali Berarqocco e Dettori. Laterali fluidificanti Madonna e Favalli, mentre in attacco agiranno Altinier e il capitano Neto Pereira.

Il bookmaker bet365 pronostica una vittoria del Padova, poiché il segno 2 è dato a 1.80. È invece quotato ad oltre 4.00 in lavagna il segno 1 (vittoria del Mantova). Alta anche la quota del pareggio (3.25). Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche la diretta Mantova-Padova sarà trasmessa in streaming video sul sito internet sportube.tv; da quest’anno il servizio del canale web Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite d’interesse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal portale.