Diretta / Olbia-Piacenza (RISULTATO FINALE 1-3) Pisano prova ad accorciare, ma il successo è biancorosso! (Lega Pro 2017 oggi)

Redazione

Diretta Olbia-Piacenza: info streaming video Sportube, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro girone A è in programma domenica 19 febbraio 2017

Diretta / Olbia-Piacenza (RISULTATO FINALE 1-3) Pisano prova ad accorciare, ma il successo è biancorosso! (Lega Pro 2017 oggi) (LAPRESSE)

Pubblicazione: domenica 19 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: domenica 19 febbraio 2017, 16.24

Appena un precedente recente tra Olbia e Piacenza attese oggi in campo al Bruno Nespoli nella 26^ giornata del girone A di Lega Pro ,che risale come è facile immaginare al match di andata del campionato in corso. All'epoca la squadra allenata da mister Michele Mignani era stata sconfitta allo stadio Leonardo Garilli per 2-1. Le reti dei lupi erano state realizzate dall'esterno Luca Matteassi e dal centravanti Andrea Razzitti. La rete della bandiera per l'Olbia era stata segnata da Antonio Auriemma nei minuti di recupero. La sfida di oggi  tra Olbia e Piacenza si annuncia decisiva in chiave playoff: i sardi sono in cerca di riscatto per rimediare alle recenti prestazioni per nulla esaltanti, ma anche per vendicare la sconfitta subita nel girone d'andata. Alla vigilia della 26^ giornata la classifica del girone A infatti vedere i sardi al 1 posto con 31 punti, con i biancorossi fissi invece al decimo gradino con 3 punti in più rispetto ai padroni di casa. 

Finora sono state giocate 25 giornate del campionato di Lega Pro. Nelle prime 13 l’Olbia, che oggi riceve il Piacenza allo stadio Bruno Nespoli, aveva perso solamente una volta in casa e contro la capolista Alessandria (1-4 il 23 ottobre); nelle altre sfide interne erano maturate 4 vittorie ed 1 pareggio. Dal turno numero 13 l’Olbia ha un po’ sporcato le sue statistiche interne, perdendo nell’ordine contro Prato (1-2 alla 14^), Pistoiese (1-3 alla 17^) poi Renate (1-2, 20^giornata) ed anche Lupa Roma (0-1 due settimane fa, 24^giornata). Ad oggi il rendimento casalingo dei sardi registra 7 vittorie, 1 pareggio e 5 ko: il ruolino di marcia al Nespoli rimane comunque la fonte primaria di punti per l’Olbia, che davanti al pubblico amico ha ottenuto 22 delle 31 lunghezze complessive. Inoltre, in casa i bianchi di mister Michele Mignani hanno segnato 20 gol, 8 in più rispetto ai 12 realizzati in trasferta. In casa Piacenza c’è euforia dopo il bel successo nel derby del Po contro la Cremonese (3-0), che ha interrotto una serie di 6 partite senza vittoria. I biancorossi emiliani vantano il settimo miglior bottino esterno del girone A, grazie ai 16 punti raccolti con 4 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte. Piacenza che però non vince in trasferta dal 27 novembre, quando vinse l’altro derby ai danni dei concittadini del Pro Piacenza (0-1).

Quali saranno i protagonisti di Olbia-Piacenza, gara in programma per la 26^ giornata del campionato di Lega Pro? I padroni di casa, reduci da 3 sconfitte consecutive, si affidano ai gol di Daniele Ragatzu, interessante attaccante che in questa stagione ha già collezionato 6 reti in 20 presenze. Molto importante sarà anche Alessandro Capello, centrocampista con il vizio del gol, nonché uno degli elementi più importanti a disposizione dell'Olbia. E il Piacenza? Attenzione ad Antony Taugourdeau ma soprattutto ad Andrea Razzitti, centravanti che sfiderà a distanza il collega Ragatzu. 

La diretta Olbia-Piacenza sarà arbitrata Daniele Paterna di Teramo, con lui i guardalinee Alessandro D’Annibale di Marsala e Vincenzo Madonia di Palermo: si gioca domenica 19 febbraio 2017, calcio d’inizio ore 14:30. Nella seconda parte di stagione del campionato di Lega Pro ogni gara può essere decisiva per cambiare le sorti del campionato. In particolare gli scontri diretti possono sollevare o affossare le compagini protagoniste. In tal senso sarà molto importante la sfida della 26esima giornata del girone A fra l'Olbia e il Piacenza. Le due squadre sono in lotta per l'ultima piazza dei playoff, per disputare a fine anno gli spareggi promozione. 

L'Olbia è stato per un lungo periodo nelle prime posizioni, prima di avere un crollo verticale che lo ha portato fuori dalla zona interessata. Il Piacenza invece sarebbe l'ultima qualificata visto che si trova al decimo posto con tre punti di vantaggio proprio sull'Olbia, al momento in dodicesima posizione.

In mezzo c'è il Siena, a due punti dal Piacenza. Quindi questo sarà uno scontro diretto vero e proprio, fra due squadre che si sono trovate ad inseguire lo stesso obiettivo a dispetto delle attese della vigilia. Con un successo l'Olbia rimetterebbe tutto in discussione, agganciando in classifica i lupi e aumentando le proprie chance di qualificarsi, i biancorossi non staranno a guardare, mostrando di meritare l'attuale posizione di classifica. Allo stadio Bruno Nespoli il tecnico dei sardi Michele Mignani utilizzerà il modulo di base 4-3-1-2, impiegato in quasi tutte le partite finora.

Nonostante l’ultima sconfitta di Livorno, il mister ha avuto parte delle risposte che cercava e potrà proseguire con la propria idea tattica. Il portiere titolare sarà Ricci, sostenuto dal lavoro del terzino destro Pinna, dal terzino sinistro Pisano e dai due difensori centrali Dametto e Cotali. A centrocampo il mediano di contenimento sarà il ghanese Tetteh, al suo fianco ci saranno la mezzala destra Muroni e la mezzala sinistra Geroni. La trequarti sarà il regno dell'esperto fantasista Cossu, calciatore di categoria superiore con alle spalle anni di militanza nel Cagliari. A completare l’undici titolare le due punte centrali Kouko e Ragatzu.

In casa Piacenza mister Arnaldo Franzini non dovrebbe cambiare molto rispetto all'ultima vittoria, anche a livello tattico. Il modulo sarà il propositivo 4-2-3-1, con in porta l'esperto Pelizzoli. La difesa sarà formata dal terzino destro Di Cecco, dai difensori centrali Abbate e Pergreffi e dal terzino sinistro Masullo. Il mediano sarà Silva, che giostrerà la manovra assieme a Cazzamalli. Sulla trequarti offensiva invece si posizioneranno l'ala destra Matteassi, l'ala sinistra Franchi e il trequartista centrale Hraiech. Unica punta centrale il ventiquattrenne Niccolò Romero, autore di due gol nell'ultima vittoria contro la Cremonese.

La partita non dovrebbe avere una dominatrice assoluta ma si preannuncia equilibrata. L'Olbia non può sprecare l'occasione casalinga per rientrare in lotta per i playoff, e tenterà di mantenere a lungo il possesso di palla e la supremazia territoriale alla ricerca degli errori avversari. I calci piazzati potrebbero recitare un ruolo fondamentale per i sardi visto che Cossu, nonostante l'età, resta uno specialista in questo tipo di fondamentale.

Passando alle quote per la sfida dello stadio Bruno Nespoli, emerge un certo equilibrio nelle valutazione delle agenzie di scommesse. bet365.it ad esempio distanzia di poco il segno 1 per la vittoria dell’Olbia, valutato 2,40, e il segno 2 per il colpo esterno del Piacenza fissato a quota 2,75. Invece il segno X per l’eventuale pareggio moltiplica per 3 la posta in gioco. Come tutte le partite del campionato di Lega Pro e della Coppa Italia di categoria, anche la diretta Olbia-Piacenza sarà trasmessa in streaming video sul sito internet sportube.tv; da quest’anno il servizio del canale web Lega Pro Channel è a pagamento, per seguire le partite d’interesse si può acquistare uno dei pacchetti proposti dal portale.