PAGELLE MILAN-FIORENTINA (2-1)/ Voti Fantacalcio, i migliori: Deulofeu porta gol e qualità, Chiesa continua a crescere (Serie A, 25^ giornata)

Redazione

Pagelle Milan-Fiorentina: Fantacalcio, i voti della partita che si è giocata domenica 19 febbraio ed è stata valida per la venticinquesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017

Pubblicazione: lunedì 20 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: lunedì 20 febbraio 2017, 10.48

Nelle pagelle di Milan-Fiorentina siamo andati a pescare i migliori giocatori da una parte e dall’altra, secondo i voti assegnati dalla nostra redazione. In casa Milan la palma del migliore se la prende Gerard Deulofeu (7,5): lo spagnolo realizza il primo gol in Serie A con una bella azione personale, trovando il varco giusto per battere Tatarusanu, e si conferma giocatore che sa guardare la porta e porta qualità e fantasia nel reparto avanzato. Bene anche Juraj Kucka: questa volta per lui non solo corsa e recupero dei palloni, anche l’importante colpo di testa con il quale ha sbloccato la partita mettendola in discesa. Anche la Fiorentina ha comunque giocato la sua onesta partita: il migliore è Josip Ilicic (7) che per una volta porta l’arrosto lasciando a casa il fumo, ed è protagonista di una prestazione di sostanza e qualità. Hanno giocato bene anche i due difensori Gonzalo Rodriguez e Davide Astori (6,5) così come Federico Chiesa (6,5) il cui assist per il gol di Kalinic è un altro passo di maturazione di un giovane le cui prestazioni positive non fanno quasi più notizia. 

È arrivato il momento di dare i voti ai protagonisti di Milan-Fiorentina, posticipo che ha chiuso la 25^ giornata di Serie A 2016-2017. I rossoneri si aggiudicano lo scontro diretto per rimanere agganciati al treno buono per l'Europa, i viola pagano la fatica accumulata nella gara di Europa League disputata qualche giorno fa in Germania contro il Borussia Monchengladbach, la formazione di Montella si impone con il punteggio di 2 a 1 e conquista tre punti importantissimi per tenere il passo con le squadre che le stanno immediatamente avanti. Accade tutto nella prima frazione di gioco, quando i padroni di casa si portano inizialmente in vantaggio con Kucka bravissimo ad anticipare tutti di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato. Gli ospiti reagiscono subito e pareggiano immediatamente i conti con Kalinic grazie all'assist di Chiesa, a quel punto a spaccare la partita in due ci pensa Deulofeu che ruba palla a Borja Valero e si invola verso la porta di Tatarusanu non lasciando scampo all'estremo difensore rumeno. Nella ripresa a fare la partita è soprattutto la Fiorentina con l'arbitro Valeri che grazia Gustavo Gomez, autore di un fallo da ultimo uomo su Kalinic ma che viene punito solamente con il giallo, e con Carlos Sanchez che a un metro dalla porta colpisce nel peggiore dei modi il pallone divorandosi quello che sarebbe stato il gol del 2-2. Nei minuti successivi Chiesa angola troppo il destro mentre in contropiede, dall'altra parte del campo, Abate calcia addosso a Tatarusanu, i rossoneri soffrono oltremodo ma gli sforzi degli uomini di Paulo Sousa non daranno i loro frutti, sarà il Milan a esultare al triplice fischio del direttore di gara.

Le due squadre partono fortissimo con diversi capovolgimenti di fronte, tre gol nel primo tempo mentre nella ripresa nessuna delle due formazioni segnerà, anche se nella seconda frazione di gioco la Fiorentina non lascia nulla di intentato per evitare il KO.

I rossoneri grazie all'incornata vincente di Kucka sbloccano la contesa ma si fanno rimontare nel volgere di pochissimi minuti, ritrovando il vantaggio con l'invenzione di Deulofeu. Anche oggi gli uomini di Montella soffrono ma conquistano tutta la posta in palio grazie all'ennesima prova di orgoglio e carattere. 

I viola sono bravi ad annullare subito lo svantaggio iniziale con Kalinic ma vengono nuovamente puniti da Deulofeu, nell'ultimo terzo di gara emergono le scorie dovute all'impegno di Europa League. La formazione di Paulo Sousa con questa sconfitta sembra staccarsi irrimediabilmente dalle parti nobili della graduatoria. 

Uno dei suoi assistenti valuta erroneamente Kalinic in offside (ma era tenuto in gioco da Vangioni) e invece, sull'azione dell'1-1 non ferma Chiesa che al momento di ricevere il pallone era leggermente avanti rispetto alla linea difensiva del Milan. Altro episodio controverso a inizio ripresa quando non espelle Gomez, autore di un fallo da ultimo uomo su Kalinic, ritenendo che il centravanti viola non potesse arrivare sul pallone. Una direzione che probabilmente scontenta entrambe le squadre.

Ecco i voti del primo tempo di Milan-Fiorentina, partita che finora sta regalando grandi emozioni ai tifosi delle due squadre e al pubblico dagli spalti e da casa. I rossoneri vanno al riposo in vantaggio per 2 a 1, ritmi frenetici sin dal fischio d'inizio con Ilicic (6) che al secondo minuto sfiora l'incrocio dei pali, poco dopo è Sosa (6) a non trovare la porta da calcio di punizione. Dall'altra parte del campo Donnarumma (6) chiude Borja Valero (5,5) in corner, e sul capovolgimento di fronte successivo Kucka (6,5) di testa devia il pallone in rete alle spalle dell'incolpevole Tatarusanu (7). I viola impiegano appena quattro minuti a pareggiare i conti, Chiesa (6) serve l'assist a Kalinic (6,5) che davanti alla porta non sbaglia e fa 1-1. Poco dopo la mezz'ora Deulofeu (7), con un'autentica invenzione dopo aver recuperato un pallone perso malamente da Borja Valero, riporta avanti i padroni di casa. Prima dell'intervallo Pasalic (6,5) colpisce il palo, decisivo l'intervento di Tatarusanu che devia il pallone sul legno. Finora i padroni di casa stanno avendo la meglio grazie ai guizzi di due dei suoi uomini più importanti, Kucka e Deulofeu. Per ora sta decidendo la contesa con un gran gol al termine di una bellissima azione personale. Il colombiano sta faticando a entrare nel vivo del gioco, finora il centravanti è stato davvero poco incisivo. Come al solito gli uomini di Paulo Sousa pagano le solite amnesie in difesa, sul piano del gioco i viola non sono affatto inferiori agli avversari. Sta tenendo a galla i suoi con la gran parata su Pasalic, senza il suo intervento ora i viola sarebbero sotto di due gol. Grave ingenuità da parte sua quando perde palla regalandola a Deulofeu che ringrazia per il favore e si invola per il 2 a 1. (Stefano Belli)

PAGELLE MILAN-FIORENTINA (2-1)/ Voti Fantacalcio, i migliori: Deulofeu porta gol e qualità, Chiesa continua a crescere (Serie A, 25^ giornata)