PROBABILI FORMAZIONI / Chievo-Napoli, Pavoletti ha la sua chance? Quote, le ultime novità live (Serie A 25^ giornata oggi 19 febbraio 2017)

Redazione

Probabili formazioni Chievo-Napoli: le quote e le ultime novità live sulla partita che si gioca al Bentegodi ed è valida per la venticinquesima giornata del campionato di Serie A

Pubblicazione: domenica 19 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: domenica 19 febbraio 2017, 14.12

Chievo-Napoli si avvicina a grandi passi e dunque prendono forma le scelte dei due allenatori per le formazioni che si affronteranno allo stadio Bentegodi. L'indiscrezione di ieri ha conferma enlle decisioni di Maurizio Sarri: Leonardo Pavoletti dovrebbe essere in campo dal primo minuto prendendo il posto di Dries Mertens. Il tridente del Napoli cambia forma: Mertens si prende un turno di riposo (o comunque un ampio spezzone), Pavoletti è titolare. Letta così sembrerebbe che ad avere "ragione" nella diatriba con il suo allenatore sia stato Aurelio De Laurentiis, che aveva chiesto a gran voce - dopo la sconfitta del Bernabeu - l'utlizzo di quegli acquisti che si erano visti poco. In realtà sembra essere naturale turnover: con l'infortunoi di Milik e la sua esplosione come grande cannoniere, Mertens ha tirato spesso e volentieri la carretta e ora giustamente si prende una pausa. Staremo a vedere se Pavoletti riuscirà a essere decisivo come il suo compagno di squadra lo è stato in questi mesi. 

Andiamo a vedere i protagonisti che scenderanno in campo al Bentegodi tra Chievo e Napoli, gara delicata per i partenopei in trasferta. Partiamo dai gialloblù, con il protagonista che potrebbe essere Valter Birsa. Il centrocampista arrivato dal Milan nel 2015 ed ha segnato quattro gol con la maglia del Chievo, in ventitrè partite disputate finora. Il tecnico Maran ha sempre puntato su Birsa, tranne per una gara, ed i suoi sette assist sono stati fondamentali per l'intera squadra. Nessun gol invece in stagione in Coppa Italia nelle due gare disputate. Passiamo al Napoli, il protagonista tra le file partenopee potrebbe essere Josè Maria Callejon: lo spagnolo è uno dei punti fermi della squadra di Maurizio Sarri, ha segnato otto reti con la maglia azzurra in ventitré gare ed ha collezionato anche dieci assist fondamentali per la squadra che mira anche in questa stagione alla Champions League.  

Nel disegnare le probabili formazioni in vita del match tra Chievo e Napoli, il tecnico Azzurro Sarri dovrebbe optare per qualche cambiamento rispetto all’11 titolare visto in campo contro il Real Madrid proprio a centrocampo. Le modifiche però non sono delle vere novità: oltre al solito Hamsik il trezetto al centro dello schieramento dovrebbe essere composto da Allan e Jorginho, visto che Zielinski e Diawara sono scesi in campo al Bernabeu.se per il Napoli di trovano i soliti ballottaggi per questa sfida al Bentegodi Maran non ha dubbi nel suo albero di natale: nel 4-3-1-2 al centro dovremmo trovare Radovaniovic in regia come sempre con Castro e Hetemaj a completamento. L’unico possibile dubbio per il tecnico clivense e sulla maglia da titolare a destra: Castro è senza dubbio favorito per la maglia, ma Izco potrebbe dare alla formazione gialloblu un più decisivo supporto in ottica difensiva: probabile uno scambio magari nella ripresa a seconda di cosa reciterà il tabellone del risultato.

Quali sono i migliori giocatori di Chievo-Napoli? Possiamo leggere i dati soffermandoci su alcuni particolari. Il Napoli ha il miglior attacco del campionato e questo è evidente da alcuni numeri. Il primo: Dries Mertens è il quarto miglior marcatore (16 gol) e insieme a José Callejon forma una coppia da 24 reti complessive, che insegue Belotti-Iago Falque e Dzeko-Salah come duo più prolifico della Serie A. Non soltanto: Callejon è anche il re degli assist, perché con 9 vincenti è quello che ha il maggior numero di passaggi che si sono trasformati in gol, un numero che ci dice della qualità delle giocate dello spagnolo. Ancora: sono 138 i tiri totali di Mertens (secondo in assoluto), Lorenzo Insigne, Hamsik e Callejon: tutti e quattro sono nella Top 15 per i giocatori ad aver tirato di più nelle prime 24 giornate di campionato. Insomma: i numeri difensivi del Napoli fanno paura. Il Chievo su queste premesse non può competere, ma i clivensi possono schierare altre armi: quelle della difesa. Non è un caso che Ivan Radovanovic (83) e Dario Dainelli (78) siano rispettivamente quarto e sesto nella classifica dei palloni recuperati: Rolando Maran ha impostato il suo gioco su linee compatte e attenzione difensiva, anche la meravigliosa macchina partenopea oggi sarà costretta a farci i conti.

Per il match tra Chievo e Napoli, sia Maran che Sarri avranno a disposizione praticamente l’intera rosa ed entrambi i tecnico potrebbero optare per la formazione titolare perlomeno nel reparto difensivo. Il tecnico clivense dovrebbe continuare con il 4-3-1-2 visto finora e che prevede Sorrentino tra i pali avendo davanti la coppia di centrali Dainelli e Spolli, con Cacciatore e Gobbi collocati rispettivamente a destra e a sinistra. Confermata anche la probabile formazione del Napoli che nonostante il recente impegno in Champions League contro il Real Madrid, dovrebbe scendere in campo al Bentegodi a reparti ufficiali. Di fronte al solito Reina quindi spazio alla coppia di centrali Raul Albiol e Koilibaly, con il ritrovato Hjsay (che ha osservato un turno di squalifica nella giornata di campionato precedente) e Ghoulam invece ai lati.

, valida per la venticinquesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, si gioca alle ore 15 di domenica 19 febbraio; i partenopei tornano in campo a pochi giorni dalla partita di Madrid, nella quale hanno sì perso ma segnando un gol che potrebbe essere fondamentale per il ritorno; archiviate le polemiche per le dichiarazioni del presidente De Laurentiis si torna a giocare, sul campo di un Chievo già salvo e che sembra essersi lasciato alle spalle i momenti bui, tanto da andare a vincere in trasferta contro il Sassuolo superando quota 30 punti in classifica. Aspettando il calcio d’inizio al Bentegodi, vediamo quali sono dubbi e certezze dei due allenatori analizzando nel dettaglio le probabili formazioni di Chievo-Napoli.

Per Chievo-Napoli, venticinquesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017, le quote proposte dall’agenzia di scommesse Snai ci forniscono i seguenti dati: la vittoria del Chievo (segno 1) vale 7,50; il pareggio (segno X) è quotato 4,00 mentre la vittoria del Napoli (segno 2) vi permetterà di guadagnare 1,50 volte la somma che avrete deciso di puntare.

Rolando Maran ha tutta la rosa a disposizione, con la sola eccezione di Pellissier: la formazione del Chievo in campo sarà schierata con il solito 4-3-1-2 nel quale è ballottaggio aperto tra i due centrali difensivi, mentre sulle corsie laterali il tecnico trentino ha già scelto Cacciatore e Gobbi, salvo sorprese. Anche a centrocampo c’è un dubbio: per il ruolo di mezzala destra sono in corsa Lucas Castro, che al momento sembra comunque essere in vantaggio, e Izco che garantirebbe anche un lavoro maggiore in fase di ripiegamento. L’interno sinistro sarà invece Hetemaj, mentre in mezzo come schermo agirà come sempre Radovanovic. Valter Birsa giocherà come trequartista, dovendosi posizionare sulla linea mediana quando il Chievo non sarà in possesso del pallone; davanti invece non ci sono dubbi, Inglese sarà la prima punta con Meggiorini al suo fianco, Gakpé è pronto a dare il suo contributo dalla panchina.

Maurizio Sarri non dovrebbe cambiare il suo credo: significa che dovremmo rivedere il Napoli schierato con il tridente piccolo, Mertens da prima punta e Callejon e Insigne che agiscono ai suoi lati. Le parole di De Laurentiis hanno ovviamente fatto scalpore ma sono già arrivate alcune risposte; per il momento si dovrebbe andare avanti così, per il ritorno di Champions League Milik potrebbe essere in campo dal primo minuto. Le uniche due modifiche rispetto alla formazione che ha perso al Bernabeu dovrebbero riguardare il centrocampo: Allan si prepara a prendere il posto di Zlelinski mentre Jorginho sostituirà Diawara in mezzo, anche se non c’è ancora il 100% della certezza che Sarri decida in questo modo (potrebbe confermare i due giocatori impiegati a Madrid). Più sicurezza senza alcun dubbio nel reparto arretrato: Raul Albiol farà coppia con Koulibaly al centro dello schieramento, sulle corsie invece ci saranno Hysaj e Ghoulam (anche perchè Strinic non è ancora al meglio e dunque difficilmente sarebbe un’opzione dal primo minuto).

PROBABILI FORMAZIONI / Chievo-Napoli, Pavoletti ha la sua chance? Quote, le ultime novità live (Serie A 25^ giornata oggi 19 febbraio 2017)