Risultati Lega Pro / Diretta live e classifica aggiornata gironi A, B: Pistoiese, colpo nel posticipo! (26^ giornata, oggi 19 febbraio 2017)

Redazione

Risultati Lega Pro, 26^ giornata: classifica aggiornata, diretta gol live score dei gironi A e B. Si conclude il settimo turno del girone di ritorno, riflettori puntati sullo Zini

Pubblicazione: domenica 19 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: domenica 19 febbraio 2017, 22.26

Un gol di Colombo al minuto 83 permette alla Pistoiese di battere il Siena: l’ultimo dei risultati in arrivo dalla domenica di Lega Pro è davvero importante, perchè gli arancioni con questa vittoria agganciano proprio la Robur a 32 punti in classifica e, tenendo il passo della Pro Piacenza, si portano in undicesima posizione. La distanza che separa la Pistoiese dalla zona playout è di quattro lunghezze; naturalmente bisognerà soffrire ancora, ma intanto questa è una vittoria pesante anche perchè arrivata contro una potenziale concorrente diretta e che arrivava da una vittoria. Il Siena invece perde nuovamente smalto e perde la quinta partita nelle ultime sei; a questo punto per chiudere la ventiseiesima giornata resta solo il grande big match di lunedì sera, quello che oppone l’Alessandria capolista alla Cremonese, che giocherà in casa e avrà la possibilità non solo di avvicinare la vetta del girone A ma anche di tornare a staccare Arezzo e Livorno, che hanno entrambe perso. 

La Reggiana non spreca il turno casalingo abbordabile, rifila due gol al Lumezzane sempre più in crisi e resta in corsa per la promozione diretta scavalcando il Pordenone al quarto posto: bene gli emiliani che nel girone B si confermano come una delle squadre migliori, anche se le prime della classe hanno vinto tutte e dunque di fatto la Reggiana non ha guadagnato. Ha perso punti invece la Maceratese, che era impegnata in casa contro il Fano: all'Helvia Recina però i biancorossi si sono fatti sorprendere da una squadra che si trova sul fondo della classifica del girone B, hanno dovuto rimontare nel secondo tempo e non sono più riusciti a vincere la partita, perdendo contatto rispetto alla zona playoff. Manca ora una sola partita per chiudere la domenica di Lega Pro, aspettando il posticipo del lunedì sera tra Cremonese e Alessandria: la Pistoiese, a caccia di punti utili per la salvezza, ospita il Siena che sembra in leggera ripresa e può ancora sperare di entrare nelle prime dieci della classifica.

Prosegue la serie dei risultati a sorpresa in questa domenica di Lega Pro: dopo aver assistito alla sconfitta del Livorno è il turno di quella dell’Arezzo. Appaiati al secondo posto in classifica, gli aretini cadono sul campo della Pro Piacenza nonostante il gol di Moscardelli. Tutto a vantaggio di Cremonese e Alessandria che, comunque andrà a finire la sfida diretta di domani, non perderanno punti dalle prime inseguitrici e dunque manterranno intatto il loro vantaggio. All’ultimo respiro il Pontedera si prende tre punti fondamentali superando la Lucchese in trasferta; in chiave salvezza risponde il Tuttocuoio che batte la Carrarese e anche il Prato dà segnali di vita, tornando immediatamente al penultimo posto e provando a ridurre il gap con il quindicesimo posto. Sono due le partite che si giocano alle ore 18:30, entrambe per il girone B: la Maceratese cerca punti utili per i playoff ospitando il Fano, la Reggiana spera di tenere il passo delle prime della classe e per farlo dovrà battere un Lumezzane in crisi profonda. 

Risultati finali nelle prime partite di Lega Pro: continua a volare il Parma che rimonta la Sambenedettese con i soliti noti (Baraye, Calaiò e Munari che realizza una doppietta), centra la terza vittoria consecutiva (la settima nelle ultime otto) e continua a tenere il passo del Venezia, che rimane davanti tre punti e dunque a tiro. I ducali girano alla grande uno 0-2 maturato in quattro minuti e dominano una neopromossa che, strutturalmente e in maniera comprensibile, comincia a perdere qualche colpo; si spiega un po’ meno la crisi di un Bassano che continua ad allontanarsi dalla vetta della classifica - nel girone B - e cade in casa contro il Modena, che al contrario sembra in netta ripresa e allontana ancor più la zona calda. Risponde anche il Padova, che però deve aspettare il recupero per aver ragione del Mantova (gol di Alfageme): vittoria esterna preziosissima per i biancoscudati che continuano la loro corsa al terzo posto. C’è anche la vittoria della Feralpisalò che finalmente riesce ad avere uno scossone importante e vince in casa del Forlì (due gol in due minuti), frenando peraltro la corsa dei romagnoli che erano una delle squadre più in forma del campionato. Nel girone A torna a volare la Giana Erminio: i lombardi vincono in casa del Livorno con un gol di Pinardi, riprendono la loro marcia verso la qualificazione ai playoff e infliggono un brusco stop al Livorno, che aspettava la partita tra Cremonese e Alessandria (domani sera) per provare a guadagnare qualche altro punto. Ora ha una grande occasione l’Arezzo, che gioca a Piacenza contro la Pro; a proposito, il Piacenza vince a Olbia con una tripletta di Niccolò Romero (fino a qui aveva segnato due gol in tutta la stagione) e riprende un po’ di quota, vittoria importante anche per la Viterbese che supera la Lupa Roma. Alle ore 16:30 abbiamo già detto dell’Arezzo; si giocano altre tre partite per il girone A, due derby toscani (Lucchese-Pontedera e Tuttocuoio-Carrarese) e attenzione al Renate che, sul campo del Prato diventato ultimo in classifica, spera in tre punti per avvicinare le prime posizioni della classifica.  

Le partite di Lega Pro che sono iniziate alle ore 14:30 sono all'intervallo: sui dieci campi coinvolti si sono segnati 9 gol, ma solo quattro gare si sono al momento sbloccate. Spettacolo al Tardini, dove il Parma subisce due gol nel giro di quattro minuti e fa sognare la Sambenedettese, che però al 33' torna con i piedi per terra visto che Baraye prima e Calaiò poi regalano il pareggio ai ducali, che dunque nel secondo tempo avranno l'inerzia dalla loro e proveranno a tenere il passo del Venezia. Piacenza show a Olbia: tripletta di Romero nei primi 23 minuti della partita ed emiliani che di fatto hanno già messo in cassaforte il risultato. Vantaggio esterno anche per la Giana Erminio, che a sorpresa è avanti al Picchi: contro il Livorno decide per il momento il gol segnato dal veterano Alex Pinardi. E' invece Popescu a dare un prezioso 1-0 temporaneo al Modena sul campo del Bassano: al Mercante i veneti sono anche con l'uomo in meno (espulso Bizzotto al 25' per due gialli in tre minuti). Tutte le altre partite sono ancora ferme sul risultato di 0-0, vediamo cosa ci riserveranno i secondi tempi.

Tra le partite più interessanti di questo pomeriggio di Lega Pro che sta per cominciare c'è sicuramente la sfida nel girone B tra il Parma e la Sambenedettese. La formazione ducale occupa il secondo posto in classifica e dista tre punti dalla capolista Venezia. I gialloblu vogliono mettere il fiato sul collo alla compagine allenata da Pippo Inzaghi ma sul loro percorso incontrano la formazione marchigiana, determinata ad alimentare i sogni promozione attraverso la qualificazione ai prossimi play off. Una sfida molto importante, un po' come tutte quelle che si presenteranno tra febbraio e marzo, quando si decideranno le sorti del campionato. Il Parma è a caccia di punti pesanti in vista di un combattutissimo finale di stagione, con una lotta al vertice che si fa sempre più interessante. Il Venezia riuscirà a tenere il passo per lasciare alle spalle le insegutrici? 

Il mese di febbraio porterà via con sè il periodo di gioco alla domenica per una formazione del girone A: la Pistoiese. Dal mese di marzo, infatti, i toscani saranno sempre impegnati in campionato al sabato, così come prevede il regolamento imposto dalla Lega Pro per questa stagione. E dato che il gruppo A, per ben  due trimestri, ha giocato la domenica, adesso tocca al sabato. Questo cambio di programmi andrà in conflitto con un turno infrasettimanale previsto in data 5 aprile e con l'anticipo del giovedi pre pasquale. Proprio gli arancioni  giocheranno in casa alle 20.30 con la Lucchese e fuori casa con l'Arezzo, poi si scenderà in campo il più delle volte tra le 14.30 e le 16.30. Per le 14.30 è già sicura la sfida a Viterbo e a Meda contro il Renate. 

Oggi pomeriggio si gioca la ventiseiesima giornata del campionato di Lega Pro - Girone A con nove incontri in programma. Si comincia alle ore 14.30 con la sfida dell'Armando Picchi tra Livorno e Giana Erminio, Olbia-Piacenza e Viterbese-Lupa Roma. Due ore dopo, alle 16.30, tocca a Lucchese-Pontedera, Prato-Renate, Pro Piacenza-Arezzo e Tuttocuoio Carrarese. Infine, dalle 20.30, giocano Cremonese-Alessandria e Pistoiese-Siena. Molta curiosità ruota attorno al big match ai vertici tra la Cremonese e l'Alessandria, con la compagine grigia che vuole ottenere a tutti i costi i tre punti e allungare il divario dalle forrmazioni insegutrici. Ricordiamo che la capolista, attualmente, gode di un vantaggio di sette punti sulla seconda e sulla terza in classifica e di nove sulla quarta, che è proprio la Cremonese. I biancorossi cercheranno di ridurre lo svantaggio per tornare a mettere il fiato sul collo alla corazzata del campionato: riusciranno a portare a casa un risultato positivo? 

Domenica 19 febbraio si conclude il ventiseiesimo turno di Lega Pro 2016-2017; abbiamo già visto tutto il programma del girone C e ora tocca agli altri due, che sono stati inaugurati da due anticipi. Anche qui impazza ovviamente la corsa ai vari obiettivi della stagione; la classifica dei gironi si sta ovviamente allungando ma tante cose restano ancora da definire, dunque vale la pena tuffarsi subito nel programma.

Risultati girone A: alle ore 14:30 si giocano Livorno-Giana Erminio, Olbia-Piacenza, Viterbese-Lupa Roma; alle ore 16:30 avremo Lucchese-Pontedera, Prato-Renate, Pro Piacenza-Arezzo e Tuttocuoio-Carrarese; si chiude alle ore 20:30 con Cremonese-Alessandria e Pistoiese-Siena. 

Riflettori puntati sullo Zini: solo poche settimane fa questa partita sarebbe stata la sfida diretta per la promozione, oggi invece i grigiorossi sono entrati in crisi scivolando al quarto posto. La formazione di Attilio Tesser rimane comunque super competitiva; ora deve dimostrare di sapersi rialzare, anche perchè battere la capolista (che ha perso tre delle ultime cinque partite) significherebbe riaprire del tutto la corsa al primo posto, pronte ad approfittarne dunque Livorno e Arezzo che condividono il secondo posto. Per la salvezza invece cerca conferme il Prato che ospita il Renate, rischia la Pistoiese nel derby di Toscana contro un Siena in ripresa, per la Lupa Roma test probante in casa della Viterbese.

Risultati girone B: alle ore 14:30 ci sono Ancona-Santarcangelo, Bassano-Modena, Forlì-Feralpisalò, Gubbio-AlbinoLeffe, Mantova-Padova e Parma-Sambenedettese; alle ore 18:30 in campo Maceratese-Fano e Reggiana-Lumezzane. Sogna il Parma che continua a correre per la promozione diretta; insegue il Padova che nella seconda parte della stagione è stata una delle squadre miglior, non possono più sbagliare Reggiana e Gubbio che devono rimanere attaccate al treno sapendo che potrebbe esserci altro spazio. Per la corsa ai playoff rischia un Bassano che non riesce a trovare continuità; a sorpresa potrebbe rientrare la Maceratese che deve sfruttare il turno casalingo contro il Fano ultimo in classifica. A proposito: si sta facendo entusiasmante anche la corsa per la salvezza, buona ripresa di Forlì e Modena mentre il periodo nero è quello del Lumezzane (cinque sconfitte consecutive).

Risultati Lega Pro / Diretta live e classifica aggiornata gironi A, B: Pistoiese, colpo nel posticipo! (26^ giornata, oggi 19 febbraio 2017)