Test SBK 2017 / Superbike (Phillip Island), tempi e classifica secondo giorno. Terzo posto per Chaz Davies (oggi 21 febbraio 2017)

Redazione

Test SBK 2017, tempi e classifiche della seconda giornata di prove a Phillip Island: Rea sembra il pilota da battere, seguono Melandri e Chaz Davies (oggi 21 febbraio 2017)

Test SBK 2017 / Superbike (Phillip Island), tempi e classifica secondo giorno. Terzo posto per Chaz Davies (oggi 21 febbraio 2017) Superbike (Lapresse)

Pubblicazione: martedì 21 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: martedì 21 febbraio 2017, 16.19

Terzo posto per Chaz Davies nella seconda giornata di test di Superbike sul circuito di Philip Island, in Australia. Il pilota non è molto contento di quanto fatto in questi giorni, ai microfoni di 'Moto.it' ha parlato di quanto fatto in questa preparazione al Mondiale: "Sono solo all’ottanta per cento del mio potenziale, non sono completamente soddisfatto di come abbiamo sistemato la moto su questa pista. Non mi stupisce però che Rea e Melandri siano andati così forte, Marco è stato veloce sin da quando è salito la prima volta sulla Ducati, Rea è senza dubbio il pilota da battere anche per quest'anno" conclude il pilota della Panigale. Venerdì in occasione delle prove libere bisognerà lavorare molto di più, queste le prime impressioni di Chaz Davies che nel weekend vuole essere molto più competitivo rispetto ai test. Quarto posto invece per Tom Sykes, contento del lavoro svolto finora, del suo potenziale e di quello della Kawasaki.

Marco Melandri è arrivato secondo ai test di Superbike a Phillip Island, a soli trenta millesimi dal Campione del Mondo, Jonathan Rea. Ai microfoni di 'Moto.it' il pilota della Ducati ha fatto sapere di aver lavorato davvero bene in queste giornate in Australia: "La squadra mi asseconda al meglio, Sono soddisfatto del lavoro svolto durante l’inverno e in questi due giorni, soprattutto perché ho trovato un buon feeling con la mia squadra e con la moto. La pista mi piace, ma è logico che quando le cose vanno bene mi piacciono tutte le piste" conclude Melandri che ha anche corso sulla pista di Phillipp Island in MotoGP, oltre che in SBK. Sereno e soddisfatto, Melandri sente di poter cominciare nel migliore dei modi il Mondiale di Superbike nella giornata di sabato anche se conosce le potenzialità di Rea che ha fatto ottimi tempi sia ad Aragon, che a Jerez che a Phillip Island nei test di pre campionato.

Il campione del Mondo Jonathan Rea chiude i test ufficiali di Phillip Island al primo posto con il miglior tempo, esattamente come aveva fatto a Jerez ed Aragon. Il prossimo weekend si farà sul serio visto che comincerà ufficialmente il Mondiale di Superbike, il nordirlandese della Kawasaki sa di essere stato perfetto: "La Kawasaki è cresciuta molto, devo un grande grazie a tutti i tecnici. Non ho fatto una simulazione completa maho usato la stessa gomma per una ventina di giri con risultati molto confortanti" le parole di Rea ai cronisti dopo la sessione di prove in Australia. Dietro di lui un ottimo Marco Melandri in Ducati, il Campione del Mondo Jonathan Rea si rende conto di avere un avversario ostico per questa stagione: "E’ un pilota forte, qui in Australia ha vinto anche in MotoGP ma io non guardo tanto chi c’è in pista, il mio obiettivo è stare davanti a chiunque, ovunque" conclude il pilota Jonathan Rea.

Il più veloce della mattinata per la seconda giornata di test a Phillip Island è stato Jonathan Rea seguito da Marco Melandri a soli trenta millesimi. Il pilota Ducati si è detto molto soddisfatto soprattutto in vista del Mondiale che comincerà in questo weekend: "Ho avuto buone sensazioni fin dai primi giri con la Ducati, per cui un po’ me l’aspettavo. Siamo andati forte in queste due giornate, abbiamo trovato una strada molto interessante per la messa a punto della moto ma credo che la gara sarà più difficile e che Rea abbia un paio di decimi nel taschino" le parole del pilota Melandri che è però soddisfatto per il suo 1’30''575. Il nordirlandese della Kawasaki è ancora il Campione d'inverno, considerando che ha registrato il miglior tempo su ogni tracciato: Aragon, Jerez per due volte ed ora Phillip Island. Melandri però ha vinto il confronto con Davies, staccandolo di trecentodiciotto millesimi grazie all'ultimo giro.

Nella seconda ed ultima giornata di test ufficiali della Superbike Jonathan Rea sembra ancora il pilota da battere. Sulla sua Kawasaki ha fatto segnare il miglior tempo sul circuito di Phillip Island, con 1’30''545, ottima prestazione anche per Marco Melandri sulla Ducati, arrivato a trenta millesimi dal Campione del Mondo. Il pilota italiano ha fatto segnare sul cronometro il tempo di 1’30''575, mentre Chaz Davies si è dovuto accontentare del terzo posto con 1’30''893. Marco Melandri, tra l'altro, è stato il più veloce nella sessione pomeridiana di test in Australia, ottimi tempi in vista dell'apertura del Mondiale fissato per questo weekend di fine febbraio. Nella classifica dei tempi al quarto posto troviamo l'altro pilota della Kawasaki, Sykes con 1’31''044, segue Fores in Ducati con 1’31''226. Il pilota italiano Savadori si piazza al settimo posto con 1’31''449. Male invece la nuova Honda di Riccardo Russo: il pilota è arrivato diciottesimo complice una rovinosa caduta che ha distrutto la moto ma Russo non ha riportato alcun problema fisico.