EDMUND HOTTOR/ Il bidone scaricato da Milan e Inter torna di moda e prenota un biglietto per l'Italia

Redazione

Edmund Hottor, il ritorno del calciatore scaricato da Milan e Inter. In prestito in Portogallo nel Fafe sta facendo buone cose e ora in Serire B sono in molti a cercarlo

Pubblicazione: mercoledì 22 febbraio 2017

Il centrocampista centrale di ottima qualità Edmund Hottor ha capito che quella del Fafe era la sua ultima chiamata. Nato ad Accra in Ghana nel maggio del 1993 ha ora ventitrè anni, presto ventiquattro, e se vuole puntare alla Serie A ha bisogno di fare in fretta. Fatto sta che le buone prestazioni nella posizione di centrale di centrocampo hanno riacceso le sirene del calciomercato con Vicenza, Latina e Pro Vercelli che sono andate a bussare alla porta dell'Inter ora proprietaria del suo cartellino. Il calciatore potrebbe passare in Serie B a giugno per fare esperienza e trovare continuità. L'Inter è lontana nel suo futuro, ma comunque il calciatore ha voglia di scalare le gerarchie e di dimostrare che può dire la sua benissimo anche nel calcio che conta. Come si pensò nel 2010 quando appena diciassettenne il Milan investì 1.2 milioni di euro per prenderlo dalla Triestina.

Ghanese classe 1993 è stato scaricato prima dal Milan e poi dall'Inter. Nel gennaio del 2010 quando aveva appena diciassette anni il calciatore scatenò addetti ai lavori e la stampa per la cifra di 1.2 milioni di euro che il Milan decise di investire per andare ad acquistarlo dalla Primavera della Triestina. Il calciatore però ha poi iniziato una serie di prestiti interminabili che non hanno portato a nulla tra Virtus Lanciano, Nocerina e Unione Venezia fino alla rescissione nel luglio del 2015. Dopo sei mesi in cui il calciatore rimane nella lista gratuita arriva l'Inter ad acquistarlo a parametro zero, ma senza far cambiare la musica della sua carriera. Il calciatore infatti inizia un altro giro di prestiti tra Atletico CP, Olbia e Fafe. Proprio quest'anno però è arrivata la rinascita col calciatore che prenota il ritorno in Italia dopo una stagione giocata ad alti livelli nella Serie B portoghese.

EDMUND HOTTOR/ Il bidone scaricato da Milan e Inter torna di moda e prenota un biglietto per l'Italia