Porto Juventus / In tv in chiaro su Rsi La2 e streaming video? Sfida tra grandi ex, come vedere la partia (Champions League 2017)

Redazione

Porto-Juventus, in tv e in streaming in chiaro: Rsi La2 beffa Mediaset e il canale Premium Sport. Le ultime novità di oggi 22 febbraio 2017, andata ottavi di Champions League 2017

Pubblicazione: mercoledì 22 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: mercoledì 22 febbraio 2017, 20.41

Ci avviciniamo a Porto-Juventus, e allora vale la pena ricordare che le due squadre hanno “condiviso” almeno due giocatori che hanno lasciato un ottimo ricordo da ambo le parti. Alex Sandro è uno di questi: il terzino brasiliano si è trasferito alla Juventus dopo quattro anni con il Porto, che lo ha formato facendolo diventare uno dei laterali più forti nell’immediato e in prospettiva. In bianconero Alex Sandro ha proseguito nelle ottime prestazioni e oggi è una certezza per Massimiliano Allegri; 27 anni prima del suo arrivo a Torino, Rui Barros era sbarcato nella Juventus portando in dote le vittorie di Supercoppa Europea e Intercontinentale con il Porto, dove aveva disputato soltanto una stagione. In bianconero il folletto portoghese ha giocato solo due anni, facendosi però apprezzare: ha vinto Coppa Italia e Coppa Uefa ed è stato in quel periodo, di transizione tra la corazzata di Giovanni Trapattoni e quella del primo Marcello Lippi, uno dei maggiori realizzatori. Tornato al Porto, ha continuato a vincere in patria; meno fortuna in bianconero ha avuto Jorge Andrade (al Porto tra il 2000 e il 2002, due titoli), arrivato nel 2007 con la squadra appena tornata in Serie A. Pagato 10 milioni di euro, era stato votato miglior giocatore degli Europei 2004 ma era reduce dalla rottura al tendine rotuleo subita con il Deportivo la Coruna. Poche apparizioni e poi lo stesso tipo di problema: la sua avventura alla Juventus si è conclusa, insieme alla sua carriera, con una rescissione consensuale dopo quattro partite 

Ma quindi cari tifosi per Porto-Juventus bisogna ancora una volta rassegnarsi a non vederla per nulla, se non si possiede l’abbonamento completo a Mediaset Premium, come avvenuto per Real Madrid-Napoli della scorsa settimana? Sì e no. Ci spieghiamo: la musichetta della Champions League 2017, le giocate delle Cinque Stelle bianconere (Cuadrado, Dybala, Pjanic, Higuain e Mandukic) e le parate di Buffon saranno visibili non solo come il consueto pacchetto Premium Sport, ma anche con le frequenze in chiaro e in maniera del tutto legale sulla tv svizzera Rsi La2. Resa fermo quanto affermato da Mediaset all’inizio degli ottavi di Champions, quando affermava con una nota ufficiale, «l’unico modo per vedere il match: «In occasione degli ottavi di finale, Premium garantirà la visione di tutte le partite in programma e, per quanto riguarda i match di andata e di ritorno delle italiane, manterrà l’esclusiva assoluta. Tradotto: i match di Napoli e Juventus saranno solo su Premium e quindi visibili esclusivamente dagli abbonati», scrive Premium che trasmetterà Porto-Juventus in diretta alle ore 20.45 su Premium Sport HD». Non ci sono altri canali in Europa che la trasmetteranno in chiaro, se non appunto la tv svizzera che ha dichiarato come andrà in chiaro e senza costi lo spettacolo della Champions questa sera tra Porto e Juventus. Come possibile questo? Scopriamolo qui sotto e non diffidate, è tutto vero!

Porto-Juventus andrà in onda alle 20.45 per l’andata degli ottavi di Champions League 2017 sui canali Premium Sport e…. Rsi La2. Esatto, a trasmetterla sul digitale terrestre e con telecronaca in italiano sarà l’emittente svizzera RSI La 2, ma saranno coperte solo alcune zone d'Italia: le province di Como, Varese, Novara e la parte nordoccidentale della provincia di Milano (compresi alcuni quartieri cittadini della metropoli milanese che conta tantissimi tifosi juventini). È chiaro che per tutto il resto d’Italia l’unica alternativa sarà il vostro vicino con il pacchetto Premium Sport ma per qualche fortunato bianconero al nord Italia la serata sarà più serena del previsto, con la visione (si spera) delle reti bianconere che potranno essere viste senza la scomodità della pay per view. Una vera beffa per Mediaset che ha comprato tutti i diritti della Champions e che per qualche parte d’Italia invece si vedrà la concorrenza di Rsi La2. Resta l’oscuramento invece per lo streaming sul sito di Rsi che dunque non potrà essere guardata nella restante parte d’Italia che non riceve il segnale dalla svizzera. «Tutte le reti televisive e radiofoniche della SRG SSR sono trasmesse via satellite (DVB-S) e digitale terrestre (DVB-T) con tecnologia digitale, che garantisce un’eccellente qualità audio e video. Per motivi legati alla legislazione sui diritti d’autore, i programmi tv via satellite vengono criptati. Per la decodifica è necessaria la relativa smartcard Sat Access (in codifica sataccess), riservata ai domiciliati in Svizzera e ai cittadini svizzeri residenti all’estero. Per ricevere i programmi in DVB-T (in riguardo agli apparecchi più anziani) é sufficiente un decoder DVB-T (settop-box), da allacciare tra un comune televisore e un’antenna tradizionale». Questo significa che per chi è residente in Italia il canale streaming sarà criptato durante l’orario della partita proprio per consentire l’esclusivo diritto di Premium Sport. 

Porto Juventus / In tv in chiaro su Rsi La2 e streaming video? Sfida tra grandi ex, come vedere la partia (Champions League 2017)