Probabili Formazioni/ Fiorentina-Monchengladbach: Babacar in panchina. Diretta tv, orario, le ultime notizie live (sedicesimi Europa League 2017)

Redazione

Probabili formazioni Fiorentina-Monchengladbach: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca all'Artemio Franchi per il ritorno dei sedicesimi di Europa League

Probabili Formazioni/ Fiorentina-Monchengladbach: Babacar in panchina. Diretta tv, orario, le ultime notizie live (sedicesimi Europa League 2017) Foto LaPresse

Pubblicazione: mercoledì 22 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: mercoledì 22 febbraio 2017, 17.05

Se Sousa per il match tra Fiorentina e Borussia Monchengladbach avrà a disposizione una panchina quasi al completo, Hecking per la sua compagine bianconeroverde invece deve fare i conto ancora con qualche lungodegente. Visto che la qualificazione di giocherà di fatto al Franchi in questo match di ritorno, chiaramente i due tecnici faranno affidamento sui titolari, mossa che chiaramente in panchina tra le file dei tedeschi il centrale Kolodziejczak e Elvedi, assieme a Strobl e Drmic, oltre a Nico Schulze, Sow, con Benes e Simakala. Per la Fiorentina invece Sousa dovrebbe tenere ai box Tomovic e Salcedo, oltre a De Maio e Milic, a cui fanno compagnia anche Cristoforo, Tello (in ballottaggio con Chiesa) e uno tra Kalinic e Babacar.  Da vagliare le condizioni fisiche ma soprattutto mentali di Ilicic, davvero in crisi di prestazioni nell’ultimo periodo, che potrebbe quindi essere mandato in panchina al posto di un più’ spumeggiante Bernardeschi, visto che l’ex Crotone ha deciso il match per i viola nella girone di andata di questi sedicesimi di Europa League. 

Nello stilare la probabile formazione di attacco della Fiorentina, impegnata contro il Borussia Monchengladbach in Europa League al Franchi Sousa dovrà fare le proprie scelte con grande cautela e ponderando bene i diversi fattori, psicologici e non solo: ad esempio Ilicic non sta vivendo un momento brillante e lo stesso tecnico se ne è preso recentemente la colpa affermando “se Ilicic non riesce a fare quello che ha fatto l’anno scorso e perché lui si è lasciato andare mentalmente, sono colpevole”. Difficile quindi ora capire se lo sloveno ritroverà la maglia da titolare come gesto di fiducia o meno: in alternativa rimane pronto Bernardeschi, in gol contro il Milan nell’ultima giornata di campionato, che potrebbe fare coppia con Borja Valero a supporto di Kalinic come unica punta (ma che rimane in ballottaggio con Babacar). Per il Borussia Monchengladbach invece non ci sono dubbi: le due punte di attacco saranno ancora una volta Stindl e Hazard, nonostane il recente dubbio impegno in campionato.  

Per quanto riguarda il centrocampo delle probabili formiani del match tra Fiorentina e Borussia Monchengladbach, decisiva sfida di ritorno dei sedicesimi di Europa League, il tecnico viola Sousa non dovrebbe inserire troppe novità rispetto a quanto visto nel match di andata, che ha portato alla bella vittoria per 1-0.nel 3-4-2-1 quindi la coppia centrale della Fiorentina sarà ancora una volta formata da Badelj e Vecino con Maxi livera sula sinistra e uno tra Chiesa e Tello sulla destra, ma con l’ala classe 1997 al momento favorita sull’ex Barcellona, ben poco brillante nelle ultime apparizioni. Per il Borussia Heicking dovrebbe fare conto ancora sulla coppia Kramer e Dahoud al centro, nonostante il doppio turno in campionato, ma per quanto riguarda l’esterno sono aperti diversi ballottaggi. A destra la maglia è contesa tra Herrmann e Hahn, mentre a sinistra si trovano in ballottaggio Johnson e Korb; i primi due sono entrati da titolari nel match di andata di Europa League,oltre che essere stati titolari anche in Bundesliga nel turno precedente, eppure le loro prestazioni non hanno davvero convinto panchina e pubblico.  

Dopo il grande successo nella trasferta in terra tedesca la Fiorentina di Sousa dovrebbe scendere in campo al Franchi nel match di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League senza grossi cambiamenti rispetto alla sfida di andata, perlomeno nel suo reparto difensivo. Nel disegnare le probabili formazioni Sousa dovrebbe optare per Tatarusanu tra i pali con davanti il terzetto composto da Astori al centro e Gonzalo Rodriguez e Sanchez all’esterno, come già visto sia all’andata che in campo nella precedente giornata di campionato contro il Milan. In casa del Borussia Monchengladbach, Heckin invece complice i diversi infortuni e casi dubbi che la sua rosa gli offre non dovrebbe cambiare molto rispetto al match di andata: in difesa quindi dovremmo vedere oltre al solito Summer, la coppia centrale formata da Christesen e Vestergaard (in gol nell’ultimo incontro di campionato contro l’RB Lipsia), mentre inossidabile Wendt e Jantscke pattuglieranno l’esterno. Ben pochi i ambi possibili in casa dei tedeschi ma visto che il quartetto sopracitato era già in campo la scorsa domenica in Bundesliga i ballottaggi rimangono aperti. 

, ritorno dei sedicesimi di Europa League 2016-2017, si gioca giovedì 23 febbraio alle ore 21:05. La Fiorentina riparte dalla vittoria per 1-0 colta al Borussia Park; un gol segnato in trasferta che è preziosissimo, ma che va difeso con i denti. All’andata infatti il Gladbach non aveva affatto demeritato, mostrando di saper mettere in difficoltà i viola; in più dopo la sconfitta di San Siro l’obiettivo quinto posto in campionato è diventato una chimera per la squadra di Paulo Sousa, che adesso ha soltanto l’Europa League per onorare e salvare una stagione lontana dalle aspettative. Ad arbitrare la partita del Franchi sarà il portoghese Artur Dias; aspettando il calcio di inizio di giovedì sera possiamo andare a leggere scelte, dubbi e certezze dei due allenatori e analizzare così nel dettaglio quelle che sono le probabili formazioni di Fiorentina-Borussia Monchengladbach.

Federico Chiesa sta bene e questa è una buona notizia: uscito malconcio domenica sera, il giovane ci sarà giovedì sera e sarà schierato, al rientro dalla squalifica europea, come esterno destro nella linea di centrocampo. In mediana si dovrebbe rivedere Badelj dal primo minuto, il croato dovrebbe fare coppia con Matias Vecino mentre a sinistra Maxi Olivera e Milic tornano a contendersi una maglia dal primo minuto. In difesa Carlos Sanchez potrebbe essere riproposto sul centrodestra, con Gonzalo Rodriguez in mezzo e Astori dall’altra parte del campo; pochi dubbi su Bernardeschi e Borja Valero come trequartisti, in attacco ballottaggio tra Kalinic e Babacar ma il croato dovrebbe avere la meglio ancora una volta. Di fatto quindi la formazione di partenza di Paulo Sousa dovrebbe ricalcare, al netto dell’ingresso di Chiesa per Cristian Tello, quella che una settimana fa ha espugnato il Borussia Park; l’allenatore portoghese se la gioca giustamente con i migliori sapendo di non poter fallire l’appuntamento.

Dieter Hecking come detto ha ricavato ottime indicazioni all’andata, nonostante la sconfitta; per questo motivo il tecnico dovrebbe riproporre lo stesso Borussia Monchengladbach visto lo scorso giovedì. Una sola possibile variante: uno tra Drmic e Hahn potrebbe essere in campo dal primo minuto in luogo di Fabian Johnson, portando così Thorgan Hazard a giocare sull’esterno sinistro dove potrebbe essere più efficace. Per il resto come detto è tutto confermato: davanti a Sommer agiranno Jantschke e Wendt in qualità di terzini, con la coppia danese formata da Vestegaard e Christensen che si muoverà al centro. In mediana spazio a Kramer e al giovane Dahoud, un giocatore che si sta facendo sempre più notare e che in estate potrebbe cambiare maglia, andando a giocare in una squadra da Champions League. Sulla destra ci sarà sempre Herrmann, che ha dimostrato di essere tornato in forma dai problemi fisici, mentre il ruolo di seconda punta sarà ancora di Stindl, che affiancherà come detto il vincitore del ballottaggio ancora aperto alla vigilia di questa sfida.

, valida per il ritorno dei sedicesimi di finale dell’Europa League 2016-2017, sarà trasmessa sui canali della pay tv del satellite, per la precisione su Sky Sport 1 e Sky Calcio 1.