Probabili Formazioni/ Roma-Villarreal: Bakambu jolly dalla panchina? Diretta tv, orario, le ultime notizie live (sedicesimi Europa League 2017)

Redazione

Probabili formazioni Roma-Villarreal: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca all'Olimpico e vale per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League

Pubblicazione: mercoledì 22 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: mercoledì 22 febbraio 2017, 17.03

Oltre all’ormai lungodegente Florenzi, sia la Roma di Spalletti che il Villarreal di Escribà dovrebbe presentarsi domani in campo all’Olimpico nel ritorno dei sedicesimi di finale dell’Europa League a ranghi completi. Il tecnico giallorosso però deve fare attenzione nel stilare la ista dei titolari e di chi invece andrà in panchina, anche perché il tanto atteso match contro l’Inter in campionato si avvicina e pare necessario calibrare bene le forze. In questo senso Spalletti dovrebbe optare per il match di domani per alcuni turnover che dovrebbero portare alla panchina della Roma oltre a Szczesny anche Juan Jesus e Vermaelen,oltre che al possibile Emerson (in ballottaggio con Mario Rui) e Nainggolan, lasciato a riposo a favore di Perotti, a cui farà compagnia Salah (preferito al posto di El Shaarawy), Strootman (in cambio con Paredes, Gerson e Totti. Per Escribà invece la panchina appare già scritta: la necessità di risultato spinge a scelte quasi scontate e per questo in panchina dovremmo vedere Gonzalez, Rukavina,oltre a Hernandez e Cheryshev, a cui farà compagnia anche Lopez e uno tra Bakambu e Soldado.  

Nonostante la bella vittoria ottenuta all’andata e un piccolo turnover in vista del campionato, Spalletti nel disegnare le probabili formazioni di Roma-Villarreal, sedicesimo di finale di Europa League non può rinunciare a inserire come punta di diamante dello schieramento giallorosso il suo bomber Edin Dzeko, capocannoniere in campionato con 19 gol messi a segno finora. Se la punta non cambia quello che invece potrebbero cambiare sono i compagni: appare infatti valida l’ipotesi di uno scambio che prevedrebbe Perotti e El Shaarawy in campo nel’ iniziale al posto di Nainggolan e Salah. Le prestazioni di questi ultimi due hanno infatti in parte offuscato l’ex grifone e il Faraone, che in campo all’Olimpico potrebbero ora cercare il loro riscatto. Ben pochi dubbi invece per Escibrà,che nello schema a due punte dovrebbe fare di nuovo affidamento su Sansone come prima punta e uno tra Bakambu e Soldado come seconda anche se lo spagnolo appare al momento favorito, visto che il francese è già entrato in campo in campionato contro la Real Sociedad e inoltre nel match di andata ha dato ben poco alla squadra del sottomarino giallo.  

Nel disegnare le probabili formazioni in vista del match tra Roma e Villarreal, il tecnico della compagine spagnola Escribà ha davvero ben pochi dubbi a riguardo: Trigueros e Soriano saranno la coppia arretrata di fronte alla difesa, mentre all’esterno Castillejo e  Dos Santos agiranno sulle fasce. Tutti e quattro sono già stati utilizzati però solo pochi giorni fa nel match di campionato contro la Real Sociedad, anche se l’ex malaga è entrato solo negli ultimi 10 minuti,dove però ha realizzato il gol della vittoria. Per quanto riguarda la Roma nel 3-4-2-1 Spalletti dovrebbe optare per un piccolo turnover: De Rossi vene confermato ancora una volta in regia ma al suo fianco potrebbe esserci Paredes al posto del solito Nainggolan. Per la fascia esterna, oltre al solito Bruno Peres appare in questo senso sensato anche la staffetta tra Emerson e Mario Rui sulla sinistra, anche se pare difficile per il tecnico giallorosso fare a meno del brasiliano, davvero in grandissima forma in questo periodo.  

Dopo il fantastico 4-0 ottenuto nel match di andata dei sedicesimi di finale tra Villarreal e Roma, Spalletti per la sfida di ritorno all’Olimpico dovrà afre bene i conti: da una parte c’è la volontà di colpire il pubblico da casa, ma dell’altra l’esigenza di fare qualche turnover in vista del big match di campionato contro l’Inter. Tali fattori però non dovrebbero essere considerati nel disegnare il reparto difensivo della probabile formazione attesa in campo domani: oltre alla solita staffetta tra portieri che metterebbe tra i pali Alisson, nel reparto a tre già visto all’andata vi saranno Fazio al centro con Manolas e Rudiger ai lati, ma rimane possibile l'inserimento di Vermaelen e Juan Jesus ai lati. Per quanto riguarda il Villarreal di Escribà ben pochi dovrebbero essere i cambiamenti rispetto all’11 iniziale delmatch di andata: Asenjo sarà come al solito tra i pali con Musacchio e Ruiz al centro e Gaspar e Costa ai lati. L’unico giocatore in dubbio dello schieramento difensivo dei Villarreal sarà proprio il terzino sinistro,la cui maglia da titolare è contesa da Jose Angel, ex della Roma. 

Si gioca alle ore 19 di giovedì 23 febbraio; ritorno dei sedicesimi di Europa League 2016-2017 che, dopo il 4-0 dell’andata, è diventato una formalità per i giallorossi di Luciano Spalletti. La Roma ha ottenuto quello che sperava: chiudere i conti al Madrigal così da potersi concentrare sulla partita di campionato contro l’Inter. Certo rimane una gara da giocare, ma è difficile immaginare che il Villarreal possa ribaltare i quattro gol di svantaggio andandosi a prendere una qualificazione che diventerebbe miracolosa. Ad arbitrare allo stadio Olimpico sarà il tedesco Felix Zwayer; aspettando il calcio d’inizio della partita, andiamo a studiare le scelte dei due allenatori in quelle che sono le probabili formazioni di Roma-Villarreal.

Il 4-0 del Madrigal dà ampie garanzie a Luciano Spalletti, che verosimilmente potrà operare ampio turnover; come era già successo nell’ultima giornata del girone qualcuno potrebbe anche non essere convocato. Nell’attesa di scoprirlo, il 3-4-2-1 della Roma dovrebbe prevedere Totti e Perotti a scambiarsi nel ruolo di prima punta, con El Shaarawy quasi certamente in campo come secondo trequartista; si riposeranno dunque Nainggolan e Dzeko che sono tra i giocatori più utilizzati in questa stagione. A centrocampo fuori uno tra Strootman e De Rossi per fare spazio a Leandro Paredes; il maggiore indiziato è l’olandese. A sinistra giocherà Mario Rui, dall’altra parte Spalletti non ha altra soluzione se non quella di Bruno Peres, che da qui al termine della stagione sarà chiamato agli straordinari vista la ricaduta di Florenzi. Sarà fortemente rimaneggiata anche la difesa: Vermaelen e Juan Jesus vanno verso una maglia dal primo minuto, Manolas e Fazio si contendono il posto di centrale a protezione di Alisson, che sarà confermato in porta.

Sarà interessante stabilire quello che vorrà fare Fran Escribà per questa partita: la qualificazione è compromessa e domenica in campionato c’è il Real Madrid, snodo fondamentale per rimanere in corsa per il quarto posto. Possibile allora qualche variazione rispetto alla formazione che ha giocato all’andata: in porta ci sarà ancora Asenjo, sulle fasce possibilità per Rukavina e José Angel mentre in mezzo sembrano confermati Musacchio e Victor Ruiz. Per il tecnico del Villarreal è chiaro l’intento di evitare un’altra imbarcata, ma partendo anche da quello che ha detto la partita del Madrigal; per questo motivo a centrocampo potrebbe essere dato spazio a Rodrigo Hernandez a fare coppia con Trigueros, lasciando in panchina capitan Bruno. Torna dalla squalifica Roberto Soriano: l’ex della Sampdoria potrebbe essere in campo sulla corsia sinistra, dall’altra parte a contendersi il posto saranno in tre (Jonathan dos Santos, Cheryshev e Castillejo che ha giocato l’andata), mentre davanti possibilità per Adrian Lopez che sostituirà presumibilmente Nicola Sansone, andando a fare coppia con Bakambu.

, valida per il ritorno dei sedicesimi di finale dell’Europa League 2016-2017, sarà trasmessa sui canali della pay tv del satellite, per la precisione su Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Sky Calcio 4.

Probabili Formazioni/ Roma-Villarreal: Bakambu jolly dalla panchina? Diretta tv, orario, le ultime notizie live (sedicesimi Europa League 2017)