DIRETTA / Besiktas-H. Beer Sheva (risultato finale 2-1) info streaming video e tv, avanzano i turchi (oggi Europa League 2017)

Redazione

Diretta Besiktas-Hapoel Beer Sheva: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per il ritorno dei sedicesimi di Europa League

Pubblicazione: giovedì 23 febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: giovedì 23 febbraio 2017, 21.06

Il Besiktas sconfigge due a uno l'Hapoel Beer Sheva nella sfida di Europa League e conquista il passaggio del turno. I padroni di casa sbloccano l'equilibrio della gara attorno al diciottesimo con Aboubakar, la cui conclusione non lascia scampo al portiere avversario. I turchi premono ma non riescono ad arrotondare il punteggio: il Beer Sheva, dal canto suo, non rinuncia a ripartire e quando lo fa da la sensazione di poter fare male. Il pareggio si concretizza nella ripresa, esattamente al sessantunesimo minuto di gioco quando Nwakaeme firma la rete dell'uno a uno. Il sorpasso del Besiktas avviene proprio allo scadere, quando il portiere dell'Hapole pasticcia sulla conclusione di Tosun dal limite che mette dentro senza problemi. Due a uno Besiktas. 

Quando siamo giunti oltre il settantacinquesimo minuto della partita di Europa League tra Besiktas e Hapoel Beer Sheva, il risultato è fermo sull'uno a uno. Secondo tempo a dir poco frizzante, con diverse occasioni nei primi venti minuti dalla ripresa. Il pareggio arriva proprio al sessantacinquesimo, con un traversone basso dalla corsia laterale sinistra per Ohayon: stop e girata con il destro di Nwankaeme e palla in rete. Poco dopo siluro dai venticinque metri di Gokhan Inler, Goresh respinge in calcio d'angolo con una grande parata e fa respirare i suoi. Al sessantottesimo  clamorosa occasione a porta vuota di Hoban, che riceve palla dalla corsia destra sul cross di Melikson e  spreca la più facile delle opportunità. Finale di fuoco tra Besiktas e Hapoel. 

Si chiude sul punteggio di uno a zero il primo tempo tra Besiktas e Hapoel. Un risultato che premia i padroni di casa, avanti grazie ad un gol messo a segno da Aboubakar con una giocata al diciottesimo minuto. I ritmi della partita non è particolarmente vibrante, il match vive di fiammate e le occasioni non mancano. Al trentaduesimo i padroni di casa ci provano con una soluzione potente di Talisca, il portiere avversario blocca sicuro centralmente. Risponde Fabri con una conclusione velenoso e angolata, mettendo i brividi all'estremo difensore dei turchi. Nel finale botta dal limite dell'Hapoel con Brown, un difensore respinge in corner. L'ultimo squillo ha la firma di Nwakaeme, che conclude dal limite e manda di poco alto sopra la traversa. 

E' iniziata da quasi venticinque minuti la sfida di Europa League tra Besiktas e Hapoel Beer Sheva, con il risultato fermo sull'uno a zero in favore dei padroni di casa. I primi quindici minuti sono piuttosto equilibrati, privi di grandi emozioni. Scattano però diverse scintille, come quella al sesto giro di lancetta tra Inler e l'arbitro, che lo ha fermato in una ripartenza potenzialmente pericolosa. Attorno al diciottesimo minuto i padroni di casa passano in vantaggio grazie ad una marcatura messa a segno da Aboubakar. L'azione: ripartenza fulminea del Besiktas, costruita da Talisca, il quale serve al limite dell'area per Babel che crossa al centro dell'area trovando la respinta di Zedek, Aboubakar si avventa sul pallone e con grande freddezza insacca alle spalle di Goresh. Si mette subito in salita la partita dell'Hapoel Beer Sheva, sotto di un gol dopo nemmeno mezzora. 

Il Besiktas attende in casa l'Hapoel Beer Sheva. I turchi, reduci da una sfortunata eliminazione nel girone di Champions con il Napoli, sono approdati in Europa League con la chiara intenzione di proseguire su quanto di buono fatto vedere in CHampions. Il percorso è iniziato bene con i 3 gol fatti nella prima gara, ora basterà confermarsi per battere il Beer Sheva che proverà a dire la sua nonostante una differenza reti in negativo (7 a 9) e due partite già perse sino ad ora. La sfida di andata ha rappresentato il primo precedente nella storia tra Besiktas ed Hapoel Beer Sheva, inoltre la formazione israeliana ha giocato per la prima volta contro un avversario turco. Per il Besiktas il bilancio contro le formazioni israeliane è favorevole: 3 vittorie e 2 pareggi. L’Hapoel Beer Sheva ha vinto solo una delle 6 trasferte europee affrontate in questa stagione: il successo è però di quelli storici e purtroppo lo ricordiamo bene anche in Italia, perché il 15 settembre scorso la squadra di mister Barak Bahar sconfisse 0-2 l’Inter a San Siro. 

Vediamo le quote dei bookmakers per la gara tra Besiktas e Hapoel Beer Sheva, terminata all'andata 3-1 a favore dei turchi. Alla Vodafone Arena di Istanbul i padroni di casa sono sicuramente favoriti per la vittoria anche se hanno segnato tre gol fuori casa quindi non ci sarà bisogno delle goleada per passare agli ottavi di Europa League. Le quote di Bet365 vedono infatti il segno 1 e quindi la vittoria del Besiktas a 1.73, contro il segno 2 con la vittoria dell'Hapoel a 5.50. Il pareggio alla Vodafone Arena è dato invece a 3.80. Per le quote di Over/Under 2.5 invece non si prevedono molti gol: il segno Over è dato a 2.10, mentre l'Under a 1.70 considerando che nella partita di andata sono stati segnate ben quattro reti ma i padroni di casa avranno bisogno di poco per passare al turno successivo in Europa. Il segno Goal (se segneranno entrambe le squadre) è dato 2, mentre il No Goal a 1.75.

La partita tra Besiktas e Hapoel Beer Sheva sarà diretta per decisione della Uefa dall’arbitro sloveno Matej Jug, che in questo incontro sarà seguito nella direzione di gara dagli assistenti di linea Matej Žunic e Manuel Vidali, addizionali di porta Dejan Balažic e Rade Obrenovic, e con Tomislav Pospeh come quarto uomo. Lo sloveno Matej Jug è uno dei più giovani del panorama internazionale con i suoi 36 anni, ma ha già diretto in carriera 16 gare in Europa League, durante le quali ha mostrato 68 cartellini gialli, ed uno rosso, comminando anche due espulsioni per doppia ammonizione ed un totale di 3 rigori. Quella di Istanbul è la sua seconda apparizione stagionale in Europa League, con la precedente in occasione del match tra Osmanlispor e Zurigo, chiuso per 2 – 0 in favore dei padroni di casa con 3 ammonizioni in totale assegnate dall’arbitro sloveno, che ha diretto anche due gare nella stagione di Champions League, chiuse con un pareggio ed una vittoria interna. 

Verrà diretta dall'arbitro sloveno Matej Jug, si gioca giovedì 23 febbraio alle ore 19.00 e sarà l'occasione per i turchi per mettere il sigillo sulla qualificazione agli ottavi di finale di Europa League 2016-2017. Nel match d'andata dei sedicesimi di finale disputato in Israele, infatti, la formazione di Istanbul ha ottenuto una rotonda affermazione con il punteggio di tre a uno che ha messo in cassaforte, almeno sulla carta, il passaggio al turno successivo.

L'Hapoel Beer Sheva è stato una delle grandi sorprese nella fase a gironi, capace di guadagnarsi la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta a spese di due grandi formazioni come gli inglesi del Sunderland e l'Inter. In patria gli israeliani stanno vivendo un appassionante testa a testa per il primato con il Maccabi Tel Aviv, sul quale vantano al momento due lunghezze di vantaggio.

In campo continentale, dopo l'exploit autunnale, la scarsa esperienza internazionale non ha permesso di arginare un Besiktas che, dopo essere stato eliminato dal Napoli nella fase a gironi di Champions League, ha saputo colpire all'andata prendendo il largo con il preziosissimo gol del tre a uno siglato nel recupero da Hutchinson. In patria il Besiktas sta lottando strenuamente per il titolo, tallonato dalla rivelazione Basaksehir e dal Galatasaray: il fronte europeo resta però una grande risorsa per una squadra che nella sua storia non ha mai vissuto grandissimi acuti in campo continentale.

Le probabili formazioni che scenderanno in campo alla Vodafone Arena di Istanbul: turchi padroni di casa schierati con l'estremo difensore spagnolo Fabri, col brasiliano Marcelo e col croato Mitrovic al centro della difesa, mentre Gonul a destra e il serbo Tosic a sinistra saranno i due esterni difensivi. Il portoghese Quaresma, il tedesco Arslan e l'olandese Babel saranno schierati avanzati a centrocampo, col canadese Hutschinson e Uysal chiamati a coprire loro le spalle, mentre come unica punta di ruolo sarà confermato Tosun.

Hapoel Beer Sheva in campo con una linea difensiva a quattro composta da destra a sinistra da Bitton, dal brasiliano William, da Tzedek e da Turgeman, mentre in porta ci sarà Goresh. Come mediano arretrato davanti alla difesa sarà schierato il nigeriano Ogu, col connazionale Nwakaeme sulla fascia destra e Melikson sulla fascia sinistra sulla mediana, mentre il romeno Hoban e Radi si muoveranno per vie centrali. Il capitano Barda, il gol nel match d'andata, sarà l'unica punta di ruolo per gli israeliani.

I moduli di riferimento saranno il 4-2-3-1 per l'allenatore dei turchi, Gunes, ed il 4-1-4-1 per il tecnico degli israeliani, Bakhar. Al di là di tutto l'Hapoel Beer Sheva può essere sicuramente soddisfatto della sua campagna europea, mentre il Besiktas oltre a dover formalizzare il passaggio agli ottavi, può invece candidarsi per un cammino di spessore, considerando i molti elementi di esperienza internazionale presenti nella rosa turca.

Bookmaker convinti che la sfida sarà poco più di una formalità per il Besiktas, con vittoria interna quotata 1.70 da Paddy Power e successo esterno proposto a 5.25 da Bwin, mentre l'eventuale pareggio viene offerto ad una quota di 3.75 da Bet365.

Besiktas-Hapoel Beer Sheva, giovedì 23 febbraio alle ore 19.00 sarà trasmessa con gol e fasi salienti in diretta tv nel contenitore Diretta Goal Europa League, disponibile alla visione per gli abbonati Sky sul canale 206 del satellite (Sky Super Calcio HD) o in diretta streaming video sul sito skygo.sky.it, attivando senza costi aggiuntivi l'applicazione Sky Go.

DIRETTA / Besiktas-H. Beer Sheva (risultato finale 2-1) info streaming video e tv, avanzano i turchi (oggi Europa League 2017)