Questo sito consente l’invio di cookies, inclusi cookies di profilazione di terze parti. Leggi la normativa estesa

DIRETTA/ Juventus-Torino (risultato finale 2-0) streaming video Rai 1: bianconeri in semifinale!

Mauro Mantegazza

Diretta Juventus Torino info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Derby all’Allianz Stadium per i quarti della Coppa Italia
Diretta Juventus Torino (LaPresse)

Pubblicazione: mercoledì 3 gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: mercoledì 3 gennaio 2018, 22.38

DIRETTA JUVENTUS-TORINO (RISULTATO FINALE 2-0): BIANCONERI IN SEMIFINALE!

L'arbitro Doveri fischia tre volte e pone fine alle ostilità: la Juventus batte il Torino per 2 a 0 e accede così alle semifinali di Coppa Italia 2017-18 dove darà vita a un doppio scontro entusiasmante con l'Atalanta, i granata escono di scena dopo aver estromesso nel turno precedente una delle pretendenti più accreditate della vigilia, la Roma. Nelle battute conclusive del match è successo ben poco di significativo sul terreno di gioco, all'84' Higuain ha cercato la gloria personale ma ha trovato solamente l'opposizione di Milinkovic-Savic, mentre gli uomini di Mihajlovic non sono riusciti nemmeno a riaprire la contesa e a rendere decisamente più movimentato il recupero che invece scorre via senza sussulti. (agg. di Stefano Belli) JUVENTUS-TORINO, DIRETTA LIVE

MANDZUKIC RADDOPPIA, ESPULSO MIHAJLOVIC

Quando mancano dieci minuti al novantesimo il parziale vede la Juventus in vantaggio sul Torino per 2 a 0, semifinali a un passo per la Vecchia Signora. In questa fase del match i bianconeri provano a mettere il punto esclamativo sulla contesa, al 59' Douglas Costa inventa un corridoio per Dybala che a sua volta mette al centro per Matuidi che sbaglia praticamente un rigore in movimento depositando il pallone di pochissimo a lato. I granata non riescono a creare pericoli dalle parti di Szczesny, la retroguardia di Allegri tiene alla larga gli uomini di Mihajlovic dalla propria trequarti. Al 67' arriva finalmente il raddoppio della Juve: Khedira ruba palla ad Acquah e serve Dybala che inventa l'assist (con l'involontaria sponda di Baselli) per Mandzukic che questa volta non può proprio sbagliare. I granata protestano ferocemente per l'intervento del numero 6 bianconero, interviene il VAR e Doveri va a rivedere l'episodio incriminato ritenendo che non ci siano gli estremi per non convalidare la rete. La decisione dell'arbitro manda su tutte le furie Mihajlovic che viene allontanato dal direttore di gara, al 74' Dybala sfiora il tris con un sinistro a giro che si spegne di pochissimo a lato. Allegri concede una dozzina di minuti a Higuain che al 78' rileva proprio l'autore del secondo gol. (agg. di Stefano Belli) 

MANDZUKIC SI DIVORA IL RADDOPPIO

All'Allianz Stadium è ricominciato dopo l'intervallo il derby della Mole valido per i quarti di Tim Cup 2017-18 tra Juventus e Torino, al decimo minuto del secondo tempo il parziale vede i padroni di casa sempre avanti per 1 a 0. Novità nelle fila dei bianconeri a inizio ripresa, con Allegri che propone Lichtsteiner al posto di Sturaro, il numero 27 non ha certo fatto faville nella prima frazione e la Vecchia Signora ha bisogno di gente esperta ed affidabile come l'esterno svizzero che al 48' mette il pallone al centro per Mandzukic che prova ad arrivarci di testa, Nkoulou si oppone chiudendolo in calcio d'angolo. Passano altri quattro minuti e l'attaccante croato sciupa una colossale occasione per raddoppiare e mettere il pass per le semifinali in cassaforte, splendido l'assist di Douglas Costa per Mandzukic che manca però l'impatto con la sfera a pochi passi da Milinkovic-Savic. (agg. di Stefano Belli) 

INTERVALLO

Juventus e Torino vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione allenata da Massimiliano Allegri. Da segnalare che poco dopo la mezz'ora Douglas Costa deposita il pallone in rete per la seconda volta ma essendo partito in fuorigioco l'assistente di Doveri provvede subito ad alzare la bandierina, col direttore di gara che ferma prontamente il gioco. Nei minuti successivi i bianconeri si limitano a gestire la situazione facendo girare palla e senza dar modo agli avversari di avvicinarsi dalle parti di Szczesny. Prima dell'intervallo la Vecchia Signora si affaccia nuovamente in avanti con Dybala che si accentra per il tiro, la Joya non trova lo specchio e si deve accontentare di un calcio d'angolo. (agg. di Stefano Belli) 

DOUGLAS COSTA SBLOCCA IL DERBY

Alla mezz'ora del primo tempo è cambiato il punteggio all'Allianz Stadium tra Juventus e Torino, con la formazione di Allegri che conduce per 1 a 0, anche se i granata hanno sfiorato il vantaggio all'11' con il liscio di Sturaro che regala il pallone a Berenguer, l'attaccante spagnolo non riesce però a centrare la porta mandando la sfera di poco a lato. Quattro minuti più tardi, dall'altra parte, Douglas Costa non sbaglia e al termine di un batti e ribatti deposita il pallone in rete alle spalle di Vanja. Al 17' la Vecchia Signora potrebbe immediatamente raddoppiare in contropiede con Dybala lanciatissimo a rete che spara il pallone sopra la traversa, sul capovolgimento di fronte successivo i granata colpiscono un palo clamoroso con Niang. Dieci minuti più tardi Vanja scongiura nuovamente il raddoppio della Juve ribattendo la conclusione di Dybala. Squadre allungatissime in mezzo al campo, ne guadagna sicuramente lo spettacolo, finora questo derby non sta affatto deludendo le aspettative della vigilia. (agg. di Stefano Belli)

PJANIC NON SORPRENDE VANJA

All'Allianz Stadium è cominciato il derby della Mole tra Juventus e Torino valido per i quarti di Coppa Italia 2017-18, quando sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d'inizio il punteggio vede le due squadre sullo 0-0. Sin dal fischio d'inizio i padroni di casa provano a rompere gli indugi anche se Burdisso ferma Sturaro con un intervento intimidatorio. Si preannuncia quindi una gara senza esclusione di colpi, com'è lecito che sia trattandosi di una stracittadina. Al 5' i bianconeri provano ad avanzare sulla fascia sinistra con Mandzukic che mette il pallone al centro con un cross, Milinkovic-Savic lo chiama ed esce dai pali in tutta comodità. Due minuti più tardi arriva il primo tiro nello specchio per la compagine di Allegri, Pjanic dal limite dell'area di rigore fa partire un destro teso ma centrale che non crea problemi all'estremo difensore avversario. (agg. di Stefano Belli) 

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Juventus Torino è una partita di Coppa Italia, e come tale viene trasmessa in diretta tv sulla televisione di stato che detiene i diritti in esclusiva: l’appuntamento in chiaro per tutti è in questo caso su Rai 1, con la possibilità chiaramente di assistere alla diretta streaming video su www.raiplay.it selezionando il canale di riferimento.

JUVENTUS-TORINO, DIRETTA STREAMING SU RAIPLAY

FORMAZIONI UFFICIALI!

Juventus Torino si giocherà fra pochissimi minuti: il quarto di finale di Coppa Italia fra bianconeri e granata sarà un derby della Mole davvero gustoso all’Allianz Stadium, come sempre quando si affrontano Juventus e Torino, pur nella consapevolezza del fatto che da un punto di vista strettamente tecnico la squadra di Massimiliano Allegri è sicuramente superiore agli uomini di Sinisa Mihajlovic, che però dal canto loro potrebbero puntare su questa partita più di quanto farà la Juventus. Si annuncia dunque una partita molto interessante, con in più il brivido sempre garantito dalle sfide in partita secca: tutto si deciderà oggi, attraverso tempi supplementari e calci di rigore se fosse necessario. Inutile dire che un derby deciso ai rigori terrebbe altissima l’attenzione di tifosi ed appassionati fin quasi a mezzanotte. La parola dunque deve passare al campo dell’Allianz Stadium: leggiamo le formazioni ufficiali di Juventus e Torino, poi che lo spettacolo abbia inizio! Allegri sorprende tutti: c’è Sturaro come terzino destro e Chiellini confermato al centro della difesa. Confermato Matuidi al centro, la prima punta è Mandzukic. Nel Torino è Niang a sostituire Belotti, Berenguer vince il ballottaggio sull’esterno offensivo mentre si rivede Burdisso come centrale in difesa. JUVENTUS (4-3-3): 23 Szczesny; 27 Sturaro, 24 Rugani, 3 Chiellini, 22 Asamoah; 8 Marchisio, 5 Pjanic, 14 Matuidi; 11 Douglas Costa, 17 Mandzukic, 10 Dybala. Allenatore: Massimiliano Allegri TORINO (4-3-3): 32 V. Milinkovic-Savic; 29 De Silvestri, 33 N’Koulou, 13 Burdisso, 3 Molinaro; 8 Baselli, 88 Rincon, 6 Acquah; 14 Iago Falque, 11 Niang, 21 Berenguer. Allenatore: Sinisa Mihajlovic (Agg. di Mauro Mantegazza)

I PRECEDENTI

Juventus e Torino si sono affrontate molte volte nella loro storia anche in Coppa Italia, dove infatti possiamo contare ben 15 precedenti partite fra i bianconeri e i granata. Il bilancio sorride alla Juventus, che infatti può vantare sette vittorie a fronte di quattro pareggi e altrettanti successi del Torino, con 22 gol segnati dai bianconeri e 17 dai cugini granata. L’ultimo precedente è piuttosto recente: il 15 dicembre 2015 Juventus e Torino si affrontarono per gli ottavi di finale della Coppa Italia 2015-2016 e i bianconeri vinsero con un nettissimo 4-0 sulla strada del successo finale nella competizione. Per il penultimo precedente bisogna tornare molto più indietro, per la precisione alle semifinali della Coppa Italia 1992-1993, quando ebbe la meglio il Torino grazie al numero dei gol segnati in trasferta nel doppio confronto (1-1 in casa granata e 2-2 nel match con la Juventus formalmente in casa); poi il Torino vinse in finale contro la Roma, dunque il derby della Mole sembra portare molto bene a chi ne esce vittorioso. Sarà così anche quest’anno? (Agg. di Mauro Mantegazza)

LA STORIA DEL DERBY

Juventus Torino di Coppa Italia, come abbiamo visto, sarà più importante per i granata, che si giocano in una sola sera una buona fetta dei loro obiettivi stagionali. Può dunque essere interessante andare a leggere alcune recenti dichiarazioni rilasciate dal presidente Urbano Cairo all’edizione torinese del Corriere della Sera parlando innanzitutto del derby ma anche del futuro di Sinisa Mihajlovic, l’allenatore del Torino che molti hanno messo in discussione: “Allo Stadium la Juve non ha perso molte partite, ma noi dobbiamo crederci, e metterci l'anima: un derby è un derby. Sinisa non è mai stato in discussione. L'ho sostenuto e appoggiato, sempre. Siamo alla settima stagione con lo stesso mister, prima Ventura poi Sinisa. Tutti sulla stessa barca, per ottenere l'obiettivo. Quest'anno non è stato fortunato, purtroppo. Ma lo vedo sempre molto sul pezzo, motivato e determinato. E poi fortuna e sfortuna in un campionato alla fine si compensano. Ci sono stati dei momenti in cui potevo avere idee differenti, ma ci siamo sempre parlati, con franchezza e lealtà. Dopodiché, la decisione finale spetta a Sinisa. Fa le sue valutazioni, magari tenendo conto di quel che gli viene detto. Ma il mister è lui”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L'ARBITRO

Juventus Torino sarà diretta, come abbiamo già accennato, dall’arbitro Daniele Doveri, che fa parte della sezione Aia di Roma 1 e al quale sarà affidato il quarto di finale di Coppa Italia che mette di fronte le due squadre di Torino. Il fischietto capitolino sarà affiancato all’Allianz Stadium dai guardalinee Mauro Tonolini e Alberto Tegoni, dal quarto uomo Gianpaolo Calvarese e dai due addetti alla Var, figure ormai ben conosciute da tutti i tifosi: questa sera saranno Maurizio Mariani e, in qualità di assistente (Avar), Riccardo Di Fiore. Nato il 10 novembre 1977 a Volterra, Doveri in questa stagione è al debutto in Coppa Italia ma ha già arbitrato ben nove partite di Serie A, con un bilancio di 43 ammonizioni, due espulsioni (entrambe per somma di ammonizioni) e altrettanti calci di rigore. Da osservare che Doveri in questa stagione non ha ancora mai incrociato il Torino, mentre con la Juventus ci sono due precedenti e sono altrettante vittorie, il 20 settembre in casa contro la Fiorentina e il 22 ottobre sul campo dell’Udinese in un 2-6 nel quale successe di tutto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Juventus Torino, che sarà diretta dall’arbitro Daniele Doveri, si gioca alle ore 20:45 di questa sera, mercoledì 3 gennaio: è l’ultima delle partite in programma nei quarti di finale di Coppa Italia 2017-2018. Chiusura affascinante con una sfida sempre ricca di fascino e prestigio come il derby della Mole fra bianconeri e granata. Anche se si tratta di una stracittadina, la Juventus avrà un vantaggio significativo dal fattore campo, visto che a Torino le due squadre hanno stadi separati e stasera si giocherà all’Allianz Stadium questa partita secca, che prevede naturalmente la possibilità di andare ai tempi supplementari e poi eventualmente ai calci di rigore in caso di parità al termine dei tempi regolamentari. La Juventus può chiaramente fare affidamento anche sulla superiore qualità della propria rosa: i bianconeri di Massimiliano Allegri sono reduci da tre doppiette consecutive campionato-Coppa Italia negli scorsi anni e dunque puntano ad arrivare in fondo anche in questa stagione.

Per il Torino però questa è l’occasione di compiere una grande impresa: arrivare in semifinale di Coppa Italia eliminando i cugini sarebbe un grande traguardo per i granata di Sinisa Mihajlovic, sia perché il derby ha maggiore importanza per i granata, sia perché il tasso tecnico direbbe Juventus ed infine perché la Coppa Italia potrebbe diventare una strada molto interessante per raggiungere la qualificazione alla prossima Europa League. Ecco perché questa serata può essere fondamentale per la stagione del Torino: spesso è un luogo comune, ma per i granata questa partita è davvero come una finale.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS TORINO

Massimiliano Allegri deve scegliere se schierare la Juventus con il 4-2-3-1 oppure il 4-3-3. Ci sarà sicuramente un po’ di turnover, ad esempio in difesa giocherà Rugani al fianco di uno fra Barzagli e Chiellini, mentre a centrocampo vedremo Sturaro. Dovrebbe esserci spazio anche per Marchisio, che fra l’altro è uno dei bianconeri che sente di più il derby, avendo vissuto tante sfide con il Torino fin dai tempi delle giovanili. In porta giocherà Szczesny, nel tridente offensivo invece ci sono dei nodi ancora da sciogliere, ma quasi certamente ci sarà Douglas Costa e con lui potrebbero trovare spazio Dybala come prima punta e Bernardeschi. Sinisa Mihajlovic dovrebbe invece presentare naturalmente il suo miglior Torino, condizionato però dalle assenze: nel tridente solo Iago Falque è disponibile tra i titolari, dunque insieme a lui dovrebbero esserci Niang come prima punta anomala e uno tra Boyé e Berenguer. A centrocampo ha recuperato Baselli; al suo fianco Acquah potrebbe essere favorito su Rincon e Valdifiori. In difesa le certezze sono i due terzini Molinaro e De Silvestri, in mezzo Burdisso, N’Koulou ed Emiliano Moretti si giocano due maglie da titolari e ci sarà un ballottaggio anche in porta fra Vanja Milinkovic-Savic e Sirigu.

QUOTE E PRONOSTICO

Juventus ovviamente favorita per questo derby della Mole Juventus Torino: l’agenzia di scommesse Snai ci dice che la vittoria dei partenopei al San Paolo è quotata 1,50 contro il 6,00 che accompagna invece l’affermazione degli orobici fuori casa, con conseguente passaggio del turno. Il segno X per il pareggio si riferisce al risultato che maturerà nei 90 minuti della partita: porta in dote 4,50 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.