Amanda Lear / "Ho partecipato a programmi orrendi, tipo Ballando con le Stelle" (Techetechetè, 11 luglio 2017)

Francesca Pasquale

In questa puntata della trasmissione Techetechetè in onda nel prime time di Rai 1 ampio spazio viene dato ad una showgirl simbolo degli anni Ottanta: Amanda Lear.

Pubblicazione: martedì 11 luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: martedì 11 luglio 2017, 19.19

Amanda Lear il cui vero nome è Amanda Tapp è tra i protagonisti di questa nuova puntata di Techetechetè. È da un pò che la cantante e attrice non appare in tv, d'altronde lo scorso anno aveva annunciato di voler abbandonare le scene per riposarsi. In una recente intervista a Gay.it, Amanda Lear ha dichiarato la presenza di molte leggende sul suo conto: "Sono infinite: l’età, la data di nascita, i lavori fatti, i fidanzati e le case. Ci sono cose scritte su di me totalmente false, ma fa parte del gioco". Parlando della sua esperienza in tv ha inoltre confessato di aver partecipato a programmi che non le sono piaciuti: "Anche in tv, mi hanno infilata in certi programmi orrendi che era meglio non fare. Esperienze da dimenticare. Tipo Ballando con le Stelle. Un programma poco dignitoso per una star del mio livello".

La poliedrica artista Amanda Lear è tra i protagonisti della puntata odierna della trasmissione Techetechetè. Capace sempre e comunque di far tendenza con la propria indiscutibile bellezza e capacità di attrarre l’attenzione del pubblico, Amanda Lear ha saputo anche imporsi nel modo della musica dando alla luce qualcosa come 27 album spaziando tra il genere dance ed il pop riuscendo sempre e comunque ad ottenere un certo riscontro. In attesa di rivederla all’opera magari ascoltando uno dei suoi brani più amati di sempre, vi segnaliamo come la Lear abbia voluto dare la propria opinione sull’ordinanza della magistratura spagnola che ha ordinato la riesumazione della salma di Salvador Dalì per stabilire se Pilar Abel sia sua figlia. Nello specifico la Lear ha rimarcato come sia del tutto impossibile giacché “era impotente. Diceva che i geni non devono riprodursi”.

Amanda Lear il cui vero nome è Amanda Tapp è nata ad Hong Kong il 18 novembre del 1939 da un marinaio britannico e da una madre di origini russe – mongole. Poco dopo la sua nascita in ragione della separazione dei suoi genitori, la piccola Amanda è stata portata dalla madre a Nizza dove è stata cresciuta. Ben presto nell’animo della giovane Amanda è nata la voglia di entrare nel mondo dello spettacolo. I suoi inizi sono avvenuti nell’ambito della moda nel corso degli anni Sessanta colpendo soprattutto il pittore Salvador Dalì del quale è stata musa ispiratrice. La sua vita sentimentale è stata quanto mai avvincente a partire dalla storia d’amore con David Bowie. In questo periodo inizia la sua attività di cantante di successo dando vita a pezzi di grande riscontro come Tomorrow e tanti altri ancora. Il suo ultimo album è stato pubblicato nel 2016 con titolo Le me Entertain You mentre nel 2011 ha recitato nel film Il signore dello zoo di Frank Coraci. In tv ha condotto tantissime trasmissioni tra cui Premiatissima, Il brutto anatroccolo e Cocktail d’amore.

Amanda Lear / 'Ho partecipato a programmi orrendi, tipo Ballando con le Stelle' (Techetechetè, 11 luglio 2017)