Articoli 2008 di Politica - pagina 2

USA/ Come affronterà Obama il nodo del sistema sanitario americano?

Dopo i festeggiamenti per la recente vittoria elettorale, Barack Obama, dovrà affrontare la difficile sfida di mettere gli Stati Uniti nellacondizione di rialzarsi da una crisi economica e sociale che sembra essere sempre più profonda. LUCA MUNARI di Medicina&Persona esamina per ilsussidiario.net il programma del nuovo presidente USA

ELEZIONI USA/ 1. Troppe incognite rendono l'esito incerto. I punti di forza di Obama e quelli di McCain

Mancano poche ore all'elezione del nuovo presidente degli Stati Uniti, ma, malgrado la quasi totalità dei sondaggi a favore del governatore dell'Illinois, ancora non si può dire con certezza chi uscirà vincitore dalla contesa. Persistono infatti numerose ragioni storiche, politiche e sociali a favore sia dell'uno sia dell'altro candidato. VOTA IL SONDAGGIO.

RIFORMA ELETTORALE/ Giusto semplificare lo scenario politico, ma perché devono essere i partiti a selezionare la classe dirigente?

La proposta di legge di modifica del sistema elettorale per le Europee è tornata in commissione, ma rimangono alcune perplessità di fondo. Soglia di sbarramento e aumento delle circoscrizioni possono aiutare a semplificare il quadro politico, ma abolire le preferenze darebbe ancor più peso ai partiti, a scapito degli elettori. Che invece vorrebbero contare di più. VOTA IL SONDAGGIO.

CLIMA/ Realacci: su temi ambientali l’Italia non esiste. L’“alleanza” con i paesi dell’Est? Un non senso strategico

Secondo Ermete Realacci, deputato del Pd, «a Bruxelles ci siamo mostrati impreparati. Poiché dal 1990 abbiamo aumentato di molto le nostre emissioni, l’obiettivo del 2020 è nettamente superiore alle nostre possibilità. Ma siamo perennemente sulla difensiva e in ritardo, dal punto di vista culturale e politico-strategico. Anche sul nucleare di terza generazione»

Rivoluzione milanese: un nuovo sistema di Welfare

La “Vita buona in una società attiva”, prospettata dal Ministro Sacconi nel Libro Verde sul Welfare, a Milano sta già prendendo piede, grazie a un innovativo sistema di accreditamento per tutti i servizi, in particolare l'assistenza domiciliare ad anziani, minori e disabili. LORENZO MALAGOLA ci spiega come

MERCATO EDILE/ Il «piano casa» della manovra d’estate: una riforma a metà

Il «Piano casa nazionale» rischia di rivelarsi non risolutivo rispetto alla questione abitativa. Per questo servono leggi che agiscano sull'intero universo del costruito, per rendere vantaggioso affittare le case a canoni moderati, grazie a incentivi governativi, anzichè tenerle sfitte. ROBERTO PACE spiega a ilsussidiario.net quale sarebbe la necessaria linea di intervento per affrontare correttamente il problema

SCUOLA/ La sinistra impari la lezione del '68. E di Napolitano

Gli oppositori della "riforma Gelmini" animano le scuole e le università italiane evocando lo spirito di un nuovo '68. Ma è proprio così? O forse la spinta sociale rivoluzionaria degli anni della contestazione è ormai solo una foglia di fico per nascondere una resistenza conservatrice che vuole mantenere intatti apparati e privilegi? Eppure anche a livello istituzionale c'è chi lo ha capito. UGO FINETTI racconta a ilsussidiario.net l'epopea di questo nuovo '68 in salsa italica. VOTA IL SONDAGGIO.

CLIMA/ 20-20-20, il Consiglio Europeo paga un caro tributo all’ambientalismo. A Sarkozy conviene, a noi no

Data ma non concessa l’ipotesi della causa antropica del cambiamento climatico, la logica che sottintende alla direttiva Ue etichettata sotto la sigla «20-20-20» non è certo chiara. Il nostro paese rischia di trovarsi alla mercé di obiettivi velleitari, costosi e controproducenti, non commisurati alla nostra reale situazione comparata con altri paesi europei

PD/ Veltroni, in piazza con “leoncavallini” e neofascisti, sfida Di Pietro nell'antiberlusconismo

Una manifestazione, quella del 25 ottobre, che si prevede sempre più all'insegna della contraddittorietà. Fra un capo dell'opposizione che sfila in mezzo a frange estreme di destra e sinistra, al solo scopo di dar contro Berlusconi e recuperare i voti dei non moderati, e un (ex?) alleato sempre più forte e causa di diversi imbarazzi sul piano politico

CLIMA/ Ballarin Denti: abbiamo fatto la politica delle cicale, ora paghiamo il conto

Dopo il Consiglio europeo sull’ambiente l’Italia e altri nove paesi hanno sollevato forti obiezioni su tempi e costi del pacchetto Ue su clima ed energia. E il commissario Ue Stavros Dimas ha accettato di stabilire un tavolo tecnico dedicato. Resta il fatto che l’Italia paga il conto dovuto all’assenza di una politica lungimirante su temi che non riguardano solo l’ambiente, ma anche lo sviluppo

SCALFARI/ Del Debbio: le sue accuse sono un vaniloquio senza senso

Parole pesanti quelle che Eugenio Scalfari ha rivolto all'amministrazione di Milano, nonché al governatore della Regione Lombardia e a Compagnia delle Opere. Il fondatore di Repubblica stigmatizza il movimento di CL e CdO incolpandoli di aver ordito trame di potere e aver creato un'organizzazione più potente di quella mafiosa nel controllo della gestione regionale e cittadina

Giannino: a Scalfari non piace Milano per colpa di CdO e Cl? L’ultima “scomunica” di chi parla di una realtà senza conoscerla

In un’intervista a Repubblica ed. Milano, ieri Eugenio Scalfari ha detto che la borghesia illuminata di Milano ha perduto la propria leadership culturale e sociale e sopravvive oggi con una mentalità separatista. Per non parlare del suo sistema di governo, egemonizzato da CdO, Cl e gruppo formigoniano: «nemmeno la mafia a Palermo ha tanto potere». Ma non tutti sono d’accordo

BOLOGNA/ Cosa c'è veramente dietro il ritiro di Cofferati?

Cofferati ha annunciato il ritiro, nella sorpresa generale. Davvero il sindaco è disposto a ritirarsi a vita privata? Resta il fatto che, giocando d’anticipo, ha rifilato un brutto scherzo ai suoi, proprio quando i sondaggi nella città emiliana danno la sinistra in grave crisi. Ma è un ritiro che non può nascondere il bilancio pessimo del suo governo