Articoli 2008 di Calcio e altri Sport - pagina 2

CALCIOMERCATO/ Inter, tutto dipende da Adriano: se non torna ecco Drogba, Ibisevic o Acquafresca

Il futuro dell’Inter dipende da Adriano. O meglio: il futuro del mercato dell’Inter dipende da Adriano. Mourihno continua a sostenere che il reparto offensivo nerazzuro è al completo e che eventuali rinforzi andrebbero ricercati solo n caso di cessione del brasiliano. Il cui agente, Gilmar Rinaldi, è convinto che l’Imperatore decaduto «Tornerà a Milano il 2 gennaio e si presenterà normalmente in ritiro». Eppure in via Durini pare si stia lavorando intensamente per capire che possibilità ci siano per portare a Milano una punta dal momento che evidentemente il sentore è che il numero dieci non rientrerà dalle vacanze. A quel punto i soli Cruz, Balotelli e Crespo non garantirebbero un sufficiente supporto ad Ibrahimovic e un nuovo arrivo sarebbe necessario. Il nome in cima alla lista dei desideri di Mourinho è Drogba, ma un affare del genere va ponderato bene dal momento che l’ivoriano ha un prezzo che si aggira attorno ai venti milioni di euro e un’età che scollina oltre i trenta. Le altre due opzioni che gli uomini di Moratti stanno valutando sono quelle dei giovani Aquafresca, già corteggiato dai milanesi durante l’estate. Il giovane attaccante del Cagliari è però una pedina fondamentale per il club sardo, risollevatosi in classifica anche grazie ai suoi sei gol, che non lo lascerà partire con molta facilità. L’ultimo nome è quello di Ibisevic, bosniaco classe ’84 che milita nell’Hoffenheim, club con il quale ha già realizzato 23 reti in 47 partite, in scadenza di contratto nel 2010.

La Juventus vince soffrendo. Leggi le pagelle dei bianconeri

La Juventus supera in trasferta su un terreno di gioco impresentabile l’Atalanta per 3 a 1, ma il risultato è troppo generoso. Un gol (il 20° di Del Piero nel 2008) nato da un’azione di fuorigioco e due reti su palla inattiva condannano i padroni di casa, che meritavano qualcosa in più. Le altre reti portano le firme di Legrottaglie, Vieri e Amauri. Si sapeva che non sarebbe stato facile contro una formazione che ha fatto 19 punti su 24 in casa

CALCIOMERCATO/ Il West Ham gela la Juve: vuoi Behrami? 20 milioni. Ma Secco ha un piano B...

La missione a Londra di Alessio Secco non sembra avere portato i frutti sperati. Il ds bianconero si è recato nella metropoli inglese per sondare il terreno su Valon Behrami. Il West Ham non ha alcuna intenzione di cedere alle lusinghe del club di Torino, se non altro perché gli interessamenti di alcune squadre italiane (Juve, Roma e Fiorentina) non hanno fatto altro che far rivalutare dallo stesso staff tecnico il valore del giocatore. E così che Gianluca Nani, il responsabile del mercato del West Ham, che fra gli altri in Italia ha portato quando era alle dipendenze del Brescia un certo Hamsik, ha alzato la posta: il cartellino dello svizzero costa 20 milioni di euro.