Articoli 2008 di Cultura - pagina 2

LETTURE/ La riduzione della morte a un evento privo di significato

C'è addirittura chi specula sui cadaveri fingendo di cremarli e riciclando i loro vestiti o chi tratta la morte come un concetto oramai superato. Ma il termine della vita è in realtà la chiave più profonda del suo significato e tentare di cancellarne la presenza non può che aggravare lo smarrimento di una società che fatica a trovare la propria ragion d'essere

RECENSIONE/ Il segreto dell’infaticabile creatività di don Oreste Benzi

Non era il classico prete da strada che va avanti “nonostante il Vaticano”, come direbbe Jovanotti, ma un uomo che ha seriamente seguito la propria vocazione fino alla fine. Nelle librerie è uscita la biografia di Don Oreste Benzi, un volume documentato approfonditamente che descrive l'attività di colui che il papa non ha esitato a definire un “infaticabile apostolo della carità”

SCUOLA/ Dal «disagio» del Sessantotto a quello di oggi

Al di là di paragoni storici, più o meno azzardati, con l'anno delle contestazioni, il problema del malessere esistenziale giovanile continua a porsi in ambito educativo, e spesso è sfruttato dalle ideologie di turno più o meno soft che ne incanalano la rabbia per un tornaconto immediato dei propri interessi di potere

CONVEGNO/ Lo spirito distruttore del neopaganesimo bolscevico

L'esca di un'utopistica giustizia sociale e di una vagheggiata fratellanza universale rappresenta la vera radice dell'ideologia secolarizzante che ha imperversato lungo il secolo scorso in Unione Sovietica e in molti altri paesi “liberi”. L'analisi di GEORGIJ MITROFANOV sul ruolo prettamente anticristiano del pensiero comunista

STORIA/ La riscrittura del passato nelle vicende del PCI

La storia di una Nazione, quella italiana, alla quale si è forzatamente voluta intrecciare la memoria storica dell'esperienza comunista, nazionale e internazionale. Col risultato di aver compromesso a lungo la possibilità di giudicare con obiettività i rischi di un'ideologia dai riscontri totalitari e repressivi

ANNIVERSARIO/ La sorpresa del Papa polacco

Trent’anni fa, il 16 ottobre del 1978, veniva eletto al soglio pontificio Karol Wojtyla: il primo papa straniero dopo quattro secoli e mezzo di soli papi italiani. Un evento rivoluzionario, come ricorda LUCIO BRUNELLI, che ben pochi seppero prevedere. GUARDA IL VIDEO.

STORIA/ Alla scoperta del vero volto dei Templari

C'è chi li dipinge come gli eredi biologici di Cristo oppure chi ne fa una setta tremenda e depositaria di occulti segreti, ma niente di tutto ciò è vero. I Templari rappresentarono storicamente tutt'altra cosa rispetto a ciò che la vulgata mediatica spesso ci propina. Un ordine monastico, nato per difendere i pellegrini che si recavano in Terra Santa, di cui si è cercato in ogni modo di offuscare la memoria

HUMANAE VITAE/ Dalla rivoluzione sessuale alla crisi dei rapporti

L'amara analisi di Lucetta Scaraffia sulle conseguenze catastrofiche che l'ideologia sesstantottina ha rovesciato sulla nostra attuale società, dove l'amore è solo inteso come passione e l'affezione autentica fatica a trovare il proprio posto all'interno dei delicati equilibri di coppia. Un'immagine, quella moderna, già prevista con lungimiranza nell'enciclica di papa Paolo VI

IN MEMORIAM/ David Foster Wallace: lo scrittore On the road verso l'Infinito

Oggi ricorre un mese dalla scomparsa di uno dei più singolari scrittori americani contemporanei. Affascinato dall'idea dell'Infinito che sapeva ritrovare nei capolavori russi come nella letteratura On the road americana, David Foster Wallace si è tolto inspiegabilmente la vita. SANTIAGO RAMOS traccia per ilsussidiario.net un ritratto di uno scrittore che per i suoi milioni di lettori era, già da vivo, entrato nella leggenda. READ THE ENGLISH VERSION.

IL CASO/ Il libro che ha scatenato la bufera mediatica in Kenya

Espulso dal paese come “persona non gradita”, il dottor Jerome Corsi ha, col suo ultimo libro contro Barack Obama, arroventato il clima culturale del Paese africano, che lo considera un detrattore del neocolonialismo americano. PAOLO SANNA racconta dal Kenya a ilsussidiario.net questo fenomeno culturale

ARTE/ Ma il vero Italic è Mario Schifano

A Milano, dal 17 ottobre, ci sarà una mostra dedicata a Mario Schifano, che secondo GIUSEPPE FRANGI "ha saputo ridar fiato, non si sa come, a qualcosa che sembrava irrimediabilmente perduto: una bellezza non come dimensione estetizzante ma come apertura d’orizzonte, come slancio, come innamoramento"

LAICITÀ/ Una parola di cui si abusa, ma alla quale manca la giusta definizione

Come spiega GIOVANNI MADDALENA, da più parti del mondo politico, accademico e sociale si segnala una crisi sempre più accentuata nell'interpretazione della parola “laico”, la cui definizione risulta o pervicacemente vincolata ai retaggi illuministici oppure oggetto delle più svariate manipolazioni. Occorre invece ritrovare un giusto equilibrio al fine di declinare i valori laici e civici nell'appartenenza alle proprie radici e origini culturali

VALORI/ Quella speranza utopica di Magris e Rusconi

L’articolo di Claudio Magris sul Corriere di giovedì 25 settembre e di Gian Enrico Rusconi sulla Stampa venerdì 26 settembre sono dedicati entrambi al tema della speranza. O meglio, alla sua versione secolarizzata. Leggi il commento di PAOLO PONZIO (Università di Bari)

EVOLUZIONE/ La Chiesa è l'unica realtà non ideologica nei confronti del darwinismo

In occasione dei 150 anni dalla pubblicazione dell'opera dello scienziato inglese Charles Darwin, “L'origine delle specie”, la Chiesa cattolica organizza un convegno dedicato alla teoria dell'evoluzionismo. A prescindere dalle ideologie che la utilizzano come bandiera dell'ateismo e da coloro che ne demonizzano l'idea in nome della fede, sarà un incontro esemplare per l'apertura mentale che contraddistingue la scelta dei partecipanti

DIBATTITO/ Il demone di Sofri

Secondo GIOVANNI COMINELLI quanto affermato da Adriano Sofri a proposito dell'omicidio del commissario Cabresi rivela un' “ostinata fedeltà a un errore” sintomo di un'etica della convinzione ideologica. Un tentativo di giustificare un crimine dai chiari connotati terroristici attraverso la definizione giuridica che ne è stata data

Siri e la modernità: spunti per una nuova riflessione

Il card. Giuseppe Siri (1906 – 1989) è appena stato ricordato in un convegno nazionale a Genova (12-13 settembre). Un’occasione per riflettere sulla figura dell’alto prelato genovese, definito, secondo l’espressione del suo biografo Benny Lai, il “papa non eletto”

Il sapere secondo Benedetto XVI

Il discorso del Papa al Collège des Bernardins di Parigi del 12 settembre è un altro importante tassello del pontificato di Benedetto XVI sul rapporto fede-ragione: dopo il celebre discorso di Ratisbona di due anni fa

Benedetto XVI in Francia, nuova lezione di modernità

La lezione che Benedetto XVI ha tenuto a Parigi il 12 settembre di fronte ad un gruppo di intellettuali francesi. La nascita della teologia occidentale negli scriptoria monastici dell’ordine di san Bernardo, ovvero la razionalità e l’universalità dell’esperienza cristiana. COSTANTINO ESPOSITO commenta il discorso del Papa al Collège des Bernardins

La nuova laicità di Benedetto XVI e Sarkozy

Durante la visita in Francia di Benedetto XVI, nei discorsi del Papa e di Sarkozy è emersa la necessità di rivedere non la nozione, ma il concreto dispiegarsi della laicità nel contesto sociale odierno. Il commento di ROMEO ASTORRI, preside della facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica di Piacenza

Politi: oltre i dibattiti culturali, i "cattolici del quotidiano"

Ilsussidiario ha raccolto gli spunti di riflessione suscitati dall’editoriale di Ezio Mauro apparso su Repubblica venerdì 5 settembre, seguito su queste pagine dagli interventi di Costantino Esposito e di Michele Lenoci. Pubblichiamo oggi una conversazione con il vaticanista di Repubblica MARCO POLITI, sempre sul tema della presenza dei cattolici nella società italiana