AUTORI / Davide Rondoni (Pagina 2)

TUTTI GLI ARTICOLI

La fiducia nel governo aumenta, ma nessuno si adagi sugli allori

Il governo sta dimostrando di essere capace di prendere delle decisioni, e questo, soprattutto in un momento di difficoltà, è una cosa che piace alla gente. Dall’altra parte l’opposizione non sta ponendo nessuna alternativa, se non intermini puramente ideologici. Una situazione favorevole per la maggioranza, su cui però non bisogna adagiarsi: la validità delle riforme verrà prima o poi giudicata

2 GIUGNO/ Festa per una Repubblica ancora incompiuta

Che l’opzione repubblicana sessantadue anni fa sia uscita vincitrice dal referendum istituzionale è solo un bene. Ma non basta. Secondo l’analisi acuta e disincantata del poeta e giornalista DAVIDE RONDONI i festeggiamenti sono accettabili, purché accompagnati da una vera aspirazione a recuperare l’originalità di ciò che significa essere italiani: una concezione, come quella di Dante e Petrarca, in cui senso religioso e talento storico delle virtù si coniugano in uno speciale slancio. Altrimenti si inseguirà solo il sogno di una Italia come Amministrazione o come Stato assoluto nato in ritardo