AUTORI / Giuseppe Frangi

Direttore di Vita non profit magazine e del sito www.vita.it. Esperienza unica nel suo genere di informazione dedicata al mondo dell'associazionismo e dell'economia sociale. In passato ha lavorato per il Sabato, 30 Giorni, La Stampa e Class. È presidente dell'Associazione Giovanni Testori e tiene viva la sua passione per l'arte con un blog http://robedachiodi.wordpress.com/ Director of Vita (Life), a non-profit magazine and of the site www.vita.it, a one of a kind site dedicated to the world of associations and social economy. In the past, he worked for newspapers like Sabato, 30 Days, La Stampa and Class. He is the President of the Giovanni Testori Association and keeps his passion for art alive with his blog. http://robedachiodi.wordpress.com/ Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI

Papa e Covid, a tu per tu

Un uomo di Bergamo, che ha perso entrambi i genitori a causa del Covid, ha chiesto al Papa le ragioni di tanto dolore. E Francesco lo ha abbracciato

Fellini, il Papa e il lavoro

“C’è sempre stata un’amicizia tra la Chiesa e il lavoro, a partire da Gesù lavoratore” ha detto papa Francesco. Lo racconta la storia di una statua

Il bisogno di tornare in scena

Il teatro soffre, perché è relazione viva tra chi agisce e chi assiste. Non può essere virtuale, deve accadere. Per questo ne abbiamo bisogno. Soprattutto in questo tempo

L'arte di cambiare visione

Se tante volte nelle settimane della crisi si è ripetuto il mantra del “nulla sarà come prima”, tocca innanzitutto all’arte e alla cultura spingere in questa direzione

Il contagio della bellezza

La riapertura dei musei costringe a ripensarli. Occorre che la loro bellezza non diventi prigioniera, ma si diffonda per contagio. Devono diventare case vive, spazio pubblico

Da Santa Marta al ponte di Genova

Tre giorni fa, introducendo la messa di Santa Marta il papa ha voluto pregare per gli artisti. Viviamo di bellezza e gli artisti ci indicano la strada da seguire

La Salute che ci manca

Quando finì la peste del 1630 la città di Venezia tenne fede al voto solenne fatto dal doge in carica Nicolò Contarini e diede il via al cantiere di una basilica

Camus e il coronavirus

In tempi di coronavirus, Camus invita non darsi per vinti davanti a quel nemico astratto (“La peste”) che pregiudica la possibilità di felicità per gli uomini

Guardare verso l’alto

Papa Francesco ha intrapreso un ciclo di catechesi dedicato al discorso delle Beatitudini. Che non sono meccaniche ricompense per una condizione patita in vita, ma una iniziativa di Dio

Fidarsi di san Giuseppe

La Grazia non ha bisogno della nostra veglia. Infatti il sonno non è un vuoto, ma una pienezza. Dio comunicava con san Giuseppe proprio attraverso i sogni

Dal buio alla libertà

Passato il quinto centenario di Leonardo, in questo 2020 se ne affaccia un altro di non minor fascino: è quello di Raffaello, morto a Roma il 6 aprile 1520. Un genio che non si è mai finito di conoscere

2020 anni e un destino buono

Una figura di giovane uomo, vertiginosamente longilinea, del III secolo a.C. ma anticipatrice di Giacometti, Le Corbusier e Camus. E di quello che sempre vogliamo

Il “black Friday” della coscienza

Il “black Friday” è il nuovo rito di massa di una società sempre più in crisi perché vive di rendita, cioè di una ricchezza che non produce. Le parole del Papa

Nel mirino della vita

Stroncò Baricco, Benni, Eco, perfino l’ultimo Calvino. Giovanni Raboni leggeva, recensiva e spesso stroncava. Sempre i libri, mai le persone. Per farlo serve libertà

Un fascino, prima di tutto

In Sicilia non si dice “andare a messa” ma “vedere la messa”. Un modo di dire che mette al primo posto Cristo non come simbolo ma come presenza reale