AUTORI / Vincenzo Silvano

Vincenzo Silvano è nato a Roma nel 1965, risiede a Torino, è sposato ed ha quattro figli. Ha iniziato la sua attività occupandosi di formazione e sviluppo organizzativo presso alcune grandi aziende del settore delle Telecomunicazioni. Nel 1998, cogliendo i primi sintomi dell’emergenza educativa in Italia, lascia la carriera aziendale per dedicarsi al settore educativo. Opera prima nell’ambito della formazione professionale, promuovendo l’inserimento lavorativo di drop-out e giovani a rischio di disagio sociale; dal 2001 si occupa della gestione di alcune scuole paritarie del Piemonte. Dal 2006 al 2012 è stato presidente nazionale della Federazione Opere Educative, associazione di gestori di scuole libere che annovera oltre 400 istituti scolastici. È membro del comitato esecutivo della Compagnia delle Opere. Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI

ISTRUZIONE/ Sui fondi alle scuole paritarie il governo tentenna. Dovrebbe imparare dal Tribunale di Roma…

Nonostante le rassicurazioni del ministro per i Rapporti con il Parlamento, non viene meno il disagio causato dalla sensazione che la scuola paritaria sia considerata un’appendice del sistema nazionale di istruzione. Intanto una sentenza del Tribunale di Roma riconosce la chiara appartenenza delle scuole paritarie sistema nazionale di istruzione

ISTRUZIONE/ Sui fondi riservati alle scuole paritarie il governo dimostra una grave debolezza culturale

Non bastavano i tagli previsti nella Finanziaria 2009: ora anche i fondi già stanziati dal Bilancio 2008 per l’anno scolastico 2008/2009 sono stati bloccati brutalmente. Una disattenzione da parte del ministero dell’Istruzione che apre un forte punto di domanda sulle priorità di questo governo, nonché sulla fedeltà agli impegni presi

SCUOLA/ Dalla Camera un importante passo avanti sulla strada della parità

È stato accolto dalla Camera, con il voto favorevole di PdL, Lega e UDC (e anche alcuni deputati del Partito democratico hanno votato a favore) l’ordine del giorno relativo alla libertà di scelta in materia di scuola. Secondo VINCENZO SILVANO è un passo importante, che impegna il Governo a introdurre un’effettiva libertà di scelta della scuola da parte delle famiglie