Dossier / Precarietà, flessibilità, posto fisso: quale percorso?

Il mercato del lavoro sta mutando: da alcuni anni sono stati introdotti strumenti di flessibilità, che qualche volta scivola in precarietà, mentre il posto fisso “a vita” nella stessa azienda sta scomparendo. Co.co.co. sta per “collaborazione coordinata continuativa”, Co.pro. per “collaboratore a progetto”, e poi c’è il lavorator interinale e quello somministrato. I lavoratori cosa devono aspettarsi?

Mal di lavoro

Mentre in Spagna balzano alle cronache le manifestazioni degli “indignati”, in Italia c’è un’importante questione giovanile. Ce ne parla GIULIANO CAZZOLA