Dossier / Telecom

Dopo la privatizzazione, Telecom ha continuato a perdere i suoi asset stranieri, affossata dai debiti accumulati. La fusione con il socio spagnolo Telefonica sembrava inevitabile, ma ora è ingombrante la presenza di Vivendi. Resta poi sempre aperto il problema del controllo della rete che si vorrebbe mantenere italiana. Attraverso il contributo di giornalisti ed esperti del settore, Ilsussidiario.net continua a seguire l’evolversi della situazione di Telecom