Editoriali 2009

Le riforme che vogliamo

Il nostro Paese ha bisogno di una nuova e più moderna formula istituzionale che sia in grado di restituire alla politica il primato sulle diverse istituzioni

Obama come Bush?

Una parte dei Repubblicani sta considerando la possibilità di accusare l’Amministrazione Obama di aver indebolito le difese americane con la sua sottomessa politica estera

La famiglia maltrattata

Dopo la lunga crisi, il Governo è atteso a una prova di coraggio, perché ancora manca nel welfare una vera politica famigliare

Uomini grazie a un Bambino

Oggi, più che mai, il mondo avverte la pungente nostalgia di Dio. «Stanco e disfatto è il mondo - scrive Chesterton - ma del mondo il desiderio è questo». L’annuncio del Natale incontra il gemito di questo desiderio. La riflessione di ANGELO SCOLA

PMI/ Le speranze per il 2010

La finanza deve servire alle imprese, non le imprese alla finanza. Ho sempre fatto riferimento a questa semplice regola di buon senso, più volte stravolta in questi ultimi anni

UE/ Le mie tre scommesse

Con il Consiglio europeo della scorsa settimana si è concluso il semestre della presidenza svedese. È bene partire da tre punti per il futuro dell’Ue

Un secolo senza sbocchi

Il conflitto tra israeliani e palestinesi ha radici profonde e si è trasformata in una guerra religiosa diventando un groviglio secolare

OBAMA/ Guerrafondaio o pacifista?

In tutti i notiziari televisivi, la reazione immediata degli “esperti politici” al discorso del presidente Obama al ricevimento del premio Nobel è stata di sorpresa e confusione

AF/ Gli anti-individualisti

Le tante persone che hanno visitato Artigiano in Fiera in questi giorni hanno respirato un clima di positività molto diverso da quello che c’è nel resto del Paese, dove domina l’incertezza dettata dalla crisi e una sfiducia generale. ANTONIO INTIGLIETTA lo racconta a IlSussidiario.net

Anche l'Ue boccia i nostri giudici

È giusto che l'Europa prenda coscienza che nel nostro paese c'è chi fa il tifo per la guerra civile e non esita in alcun modo a ferire la realtà dei fatti

FAMIGLIA/ Chi rompe, paga

Se il migliore dei mondi possibili è quello in cui la famiglia non conta più nulla, la crisi delle famiglie non dovrebbe avere conseguenze rilevanti. E invece…

La dittatura digitale e lo stupore

Frank Schirrmacher, il direttore del Frankfurter Allgemeine Zeitung ha pubblicato un saggio molto allarmato sulla possibile «dittatura digitale». Il fatto è che affidiamo alla rete, anche inconsapevolmente, molte informazioni che non si disperdono e possono essere utilizzati per vari scopi. L'editoriale di PIGI COLOGNESI

Cos’ha in testa Obama?

La decisione di Obama di inviare altri 30.000 soldati in Afghanistan solleva nell’opinione pubblica americana nuovi dubbi sul suo presidente

Né padroni, né operai

Da parte di queste persone, idealmente rappresentative di una parte importante del Paese, c’è innanzitutto un forte bisogno di raccontarsi e di poter essere ascoltati

L’Europa che difende il crocifisso

La Commissione europea ha preso le distanze dalla sentenza della Corte di Strasburgo sull’affissione dei crocifissi nelle aule scolastiche. Un gesto a cui deve seguire una svolta

Il popolo che vince

C’è spazio in un momento di crisi per affermare la possibilità non utopica di dare sostanza, anche economica, al comportamento della persona e al suo farsi popolo

La fine di un mondo

Il libro di Mary Ann Glendon ci porta alla scoperta dei protagonisti della Dichiarazione universale dei diritti umani. Sessanta anni dopo sarebbe utile ritrovare il loro spirito

Meno soldi, più educazione

Il vertice Fao sta facendo emergere divagazioni più che soluzioni sul problema della fame nel mondo. Eppure basterebbe ascoltare bene Benedetto XVI

Quali nomi per l'Europa?

Siamo alle battute finali per definire i ruoli chiave della nuova Europa. Sarà importante scegliere con cura i nomi giusti per ricoprirli

Giustizia è fatta?

Le riforme legate alla giustizia non sono più rinviabile se si vuole ristabilire equilibrio di poteri ed equità. PAOLO TOSONI spiega a ilsussidiario.net i punti critici di questa vicenda

Il tempo della paura

Siamo sempre più conficcati nel tempo della paura. Un tempo in cui sembra essersi persa la speranza che può rendere liberi

L’utopia oltre il muro

Forse è necessario riflettere sul fatto che l’entusiasmo provocato dalla caduta del muro aveva in sé, almeno in parte, un aspetto proprio dell’ideologia di cui si celebrava la fine

Moriremo francesi?

In una battuta, questa sentenza chiude un dibattito - quello sulla laicità dello Stato - e ne apre uno nuovo, tutto da esplorare: sul significato della libertà religiosa nello spazio pubblico europeo. VOTA IL SONDAGGIO

Una sentenza contro l’Europa

La decisione della corte di Strasburgo è il manifesto politico di chi vuole il declino definitivo di un progetto che ci ha regalato più di 50 anni di pace e benessere

Viva il piccolo mondo antico

Le posizioni espresse da Alberto Alesina e Andrea Ichino in un articolo pubblicato dal Sole 24 Ore tendono a contrastare quel che di buono la tradizione italiana ha costruito nel tempo

La vera questione morale

Il mio auspicio è che gli scandali di questi mesi servano ad aprire un dibattito serio e costruttivo sulla “questione morale”, che vada oltre il gioco dei ricatti

Israele-Palestina e il vuoto che si riempie

Gli analisti segnalano che nella striscia di Gaza  Hamas ha problemi di controllo del territorio a favore di nuove milizie capaci di sfidarne l’autorità a colpi di Corano e Sharia. L’indebolimento di Hamas non è certo una sventura, ma sarebbe un ben misero risultato se a trarne vantaggio fossero reti di gruppi taleban-style  

I cattolici fanno bene agli Usa?

I Latino sono ora la minoranza più consistente negli Stati Uniti e si stima che il loro numero si triplicherà per il 2050. È quindi un gruppo destinato a cambiare gli Usa

PMI/ Meglio soli o mal accompagnati?

A Mantova venerdì e sabato si è tenuto il forum della Piccola impresa di Confindustria con il lancio della proposta T-Holding per favorire le aggregazioni tra imprese

Chi avvelena l’eros?

Friedrich Nietzsche ha accusato il cristianesimo di aver avvelenato l’eros. Ma sembra che oggi quest’ultimo abbia un nemico più agguerrito e pericoloso: il cioccolato

Il Muro del 2009

Tranne rare eccezioni, la discussione attorno all’autunno del 1989 e su ciò che ha significato non sembra finora andare oltre i sentieri scontati delle rievocazioni giornalistiche

La sfida di Benedetto XVI e GP II

L’idea di un “progetto culturale” da parte della Conferenza Episcopale Italiana è partita sotto il pontificato di Giovanni Paolo II e ha prodotto i primi esiti con Benedetto XVI

GLI ARCHIVI DELL'EDITORIALE