Editoriali 2014

Il bambino pasticcione

E' il momento degli auguri di fine anno, che spesso esprimono la nostra impotenza davanti ad un Destino che percepiamo incontrollabile e nemico. Ma Dio è fedele. FEDERICO PICHETTO

2015, l'emergenza da risolvere

Non è possibile riassumere un anno di un mondo così multipolare in poche righe. FERNANDO DE HARO ci prova, evidenziando il grande problema attuale globale: l'identità

Tempo di bilanci

Ci apprestiamo a lasciare il 2014, il nuovo anno è ormai alle porte, ed è dunque tempo di bilanci. Ecco alcune considerazioni che, secondo PIGI COLOGNESI, è necessario fare

La famiglia e il martirio

subito dopo il Natale, la Chiesa celebra la festa della Santa Famiglia di Nazareth: il contesto reale in cui Dio è nato, cresciuto, rimasto per trent'anni. L'editoriale di PRIMO SOLDI

Il Presepe, non una fiaba

Presepi vietati, letterina a Babbo Natale invece che a Gesù Bambino: cancellare tutto quello che testimonia un Altro, l'unico che risponde al nostro desiderio. GIORGIO VITTADINI

I guastafeste del Natale

C'è un "altro Natale" di cui nessuno parla e che, invece, dilaga sempre di più nel cuore e nelle famiglie di molti. Occorre riconoscerlo, perché è nemico di Cristo. FEDERICO PICHETTO

La libertà di Gesù Bambino

Per il filosofo Todorov, i tempi che stiamo vivendo sono una prova della fine della libertà e degli ideali occidentali. La riflessione di FERNANDO DE HARO sul Natale

Menzogne a valanga

Dalla propaganda russa anti ucraina alle mezogne più banali, la Rete offre la possibilità di nascondere la verità. E' posibile contrastare la valanga delle falsità? PIGI COLOGNESI

Il Dio della tenerezza

Che conforto c'è nell'apparire di un Dio salvatore che non viene nella potenza e nella gloria, ma nella povertà e nella necessità? L'editoriale di VINCENT NAGLE

Russia senza speranza?

L'avventura ucraina o il crollo del rublo sono soltanto una sorta di effetto collaterale, in qualche caso tragico, ma comunque frutto di un male più profondo della Russia. PETR NAGIBIN

Con le riforme non si mangia

La strada delle riforme è costellata da ostacoli e da interrogativi. Se la differenza non la fa la qualità, ci pensa la demagogia. L'editoriale di LORENZA VIOLINI

I dieci comandamenti "Benigni"

Che 10 milioni di persone restino incollate davanti alla tv per un'interminabile cavalcata sui 10 comandamenti, il programma di Benigni, è davvero un'imprevisto. GIUSEPPE FRANGI

Cristiani, non soldati

La notizia degli abusi nelle torture da parte degli agenti della Cia riporta a galla il tema della guerra al terrore e della sua efficacia. Il commento di FERNANDO DE HARO

Il tradimento dell'attesa

Le festività imminenti producono uno strano effetto di catalizzatore di stress. Un affanno che è segno di attesa. L'importante è rallentare il passo, per accorgersi del nuovo. PIGI COLOGNESI

Quanta luce viene da Gesù Bambino!

In queste settimane che ci separano dal Natale, PRIMO SOLDI consiglia la lettura di "Tu, Giovanni" di Joan Maria Vernet: un modo per ritrovare la storicità del fatto di Cristo

Loris e il grande assente

Nella vicenda di Loris il grande assente è Dio. Non una preghiera, non una imprecazione, non una parola di conforto da parte dei preti. L'editoriale di LAURA CIONI

Corruzione, di chi è la colpa?

La corruzione è avvertita sempre più come un problema dai cittadini spagnoli, e non solo. Non bisogna però farsi trascinare, spiega FERNANDO DE HARO, dal manicheismo

Poveri di spirito

Il mondo non ha bisogno di professionisti della carità. Ma anche il Vangelo per essere Annunciato non ha bisogno di professionisti, ma di uomini dal cuore aperto. GIUSEPPE FRANGI

La fiera del Rinascimento

La grande, allegra kermesse milanese de "L'artigiano in fiera" ci raggiunge ogni anno, accompagnata da un immutato successo. Ma che cosa ci chiede? L'editoriale di LUCA DONINELLI

La verità sull'Europa

Nel suo discorso al Parlamento europeo, Francesco ha richiamato l’immagine della Scuola di Atene, il celebre affresco di Raffaello. Il commento di FERNANDO DE HARO alle parole del Papa

L'amore di Edmund

PIGI COLOGNESI racconta la storia poco conosciuta di un grande santo, Edmund Campion, che da anglicano si convertì al cattolicesimo per trovare il martirio

Quando le idee oscurano i volti

Dov'è finita la generazione scesa in piazza a Mosca nel '91, per difendere la libertà dei Paesi baltici? Spesso, per individuare la "parte giusta", dimentichiamo noi stessi. MARTA DELL'ASTA

Anima cercasi

Ieri papa Francesco si è recato in visita al Parlamento europeo di Strasburgo e poi al Consiglio d'Europa. L'Europa ha "un'anima buona", ma occorre recuperarla. SALVATORE ABBRUZZESE

La verità da (ri)conquistare

Nei Paesi Baschi è stato premiato uno scrittore che ha dedicato gran parte della sua vita a demolire i fondamenti del nazionalismo basco. Il commento di FERNANDO DE HARO

Tolstoj a metà strada

Rispetto alla formula della professione di fede cattolica (e ortodossa, nella quale era cresciuto) Tolstoj si fermò a metà. Una posizione che torna anche oggi. PIGI COLOGNESI

Perché il male esiste?

Perché Dio permette il male? Una domanda che tutti si fanno almeno una volta nella vita davanti al dolore e alla sofferenza. Ecco cosa risponde VINCENT NAGLE

Mal di casa

Se c'è un simbolo del modo d'essere degli italiani, è la casa. E proprio la casa, oggi, è in crisi. Affitti alti, alloggi popolari vuoti, crisi economica. GIUSEPPE FRANGI

L'alternativa al populismo

In Spagna Podemos continua a guadagnare consensi, così come cresce il populismo nel resto d’Europa. FERNANDO DE HARO ci aiuta a capire come rifondare la politica dal basso

Il senso della pioggia

Che senso possiamo trarre dalla pioggia che ha investito l'Italia? Ci ricorda la precarietà del nostro essere nel mondo della natura, ma anche la nostra irresponsabilità. PIGI COLOGNESI

Donne forti (e sante)

Ricordando il ruolo che ha avuto la Chiesa per liberare le donne dalla condizione in cui erano sottomesse, PRIMO SOLDI ci parla del caso di Asia Bibi, condannata a morte perché cristiana

Muri e persone

Nelle grandi celebrazioni per il venticinquesimo anniversario del crollo del muro di Berlino ci si è divisi in due fazioni, nostalgici e americanisti. L'editoriale di PETR NAGIBIN

Uomini, non replicanti

Ormai la robotica si sta muovendo sempre più verso la creazione di un’intelligenza artificiale. Che apre sfide interessanti per l’uomo. L'editoriale di FERNANDO DE HARO

Torneranno i prati

PIGI COLOGNESI, facendo riferimento al nuovo film di Ermanno Olmi dedicato al massacro della prima guerra mondiale, riflette sul dramma della morte e il desiderio di vivere

(Più) liberi di fronte al mondo

Di fronte a un mondo sempre più incattivito, confuso e disperato, tra fondamentalisti assassini e tentativo di cancellare la famiglia, cosa può fare il cristiano?  VINCENT NAGLE

Cosa rende unita la vita?

Ucraina. Proprio mentre nella regione del Donbass si svolgevano le elezioni, nella città di Khar’kov si ritrovava uno strano gruppo di persone. Il racconto di ELENA MAZZOLA

Ciascuno per sé

Napolitano ha lanciato l'allarme contro forme di antagonismo che possono rendersi promotrici di "rotture e violenza di intensità forse mai vista prima". SALVATORE ABBRUZZESE

I "guasti" del potere

La Spagna vive una situazione simile a quella dell’Italia degli anni Novanta, quando ci fu la fine della Prima repubblica e il dilagare della corruzione. L’analisi di FERNANDO DE HARO