INTERVISTATI / Alessandro Calori

Alessandro Calori (Arezzo, 29 agosto 1966) è un ex calciatore e allenatore di calcio. Nel 1991 venne ingaggiato dall'Udinese, con cui disputò 7 stagioni in Serie A, diventando anche Capitano della squadra. Nella stagione 1999-2000 giocò per il Perugia, rivelandosi l'uomo decisivo per l'assegnazione dello scudetto: infatti, nell'ultima giornata di Serie A segnò il gol della vittoria del Perugia contro la Juventus per 1-0, sancendo con la sconfitta dei bianconeri la vittoria del campionato da parte della Lazio. Nel 2000 si trasferì (assieme al tecnico Carlo Mazzone) al Brescia, squadra con la quale rimase per due stagioni. Nel 2002 passò al Venezia, disputando due campionati di serie B fino al 2004, quando decise di ritirarsi come calciatore. Il 9 febbraio 2009 è stato scelto come allenatore del Portogruaro-Summaga, formazione militante in Lega Pro Prima Divisione. Il 9 maggio 2010 ottiene la prima storica promozione in Serie B del Portogruaro-Summaga. Il 2 luglio 2010 diventa il nuovo allenatore del Padova, formazione militante in Serie B, fino al 15 marzo 2011 Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI