INTERVISTATI / Giorgio Picasso

Giorgio Picasso è stato docente di “Storia medievale”alla Cattolica fino a diventarne professore Ordinario, mantenendo sempre la docenza per la stessa disciplina anche nella parentesi, dell’anno accademico 1980-81, in cui venne incardinato nell’Università di Lecce. Inoltre, nel 1986 divenne titolare della cattedra di “Storia della Chiesa”sempre nella Facoltà di Lettere e Filosofia della Cattolica di Milano. In questa Facoltà, il prof. Picasso ha contribuito all’istituzione del “Dipartimento di studi medioevali, umanistici e rinascimentali”divenendone il primo direttore, carica che assolse per due trienni consecutivi (1983-86; 1986-89). Inoltre, nel 1995 venne eletto all’unanimità Preside della stessa Facoltà, carica che ha mantenuto sino ai nostri giorni, quindi per ben undici anni, rilevando, così, la stima e l’apprezzamento dei colleghi. Non si devono dimenticare, poi, le collaborazioni che Giorgio Picasso ha offerto come professore invitato in altri centri accademici, come la Facoltà teologica dell’Italia settentrionale e la Pontificia Università Gregoriana. Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI

MONACHESIMO/ Lavoro manuale, cultura e fraternità: così pochi uomini hanno creato un'intera civiltà

Più lo si legge e più il discorso di Benedetto XVI al Collegio dei Bernardini di Parigi, lo scorso 12 settembre, rivela aspetti nuovi e possibilità di ulteriori approfondimenti. Il Sussidiario ha chiesto a GIORGIO PICASSO, già docente di Storia Medievale all’Università Cattolica di Milano e grande studioso del mondo benedettino, di approfondirne alcuni passaggi