INTERVISTATI / Giuliano Busetto

Laureato in Ingegneria Elettrotecnica al Politecnico di Milano, studi classici, sposato con due figli, inizia la sua attività professionale in Hartmann&Braun come Direttore della Divisone Industries. Dopo l’acquisizione nel 1996 da Elsag Bailey Process Automation N.V., la società nel 1998 viene acquisita da ABB, dove Busetto è Senior Vice President, responsabile di Sales and Marketing per le divisioni Utilities e Power Technology Products. Nel luglio 2002 approda in Siemens come Managing Director della Divisione impiantistica Industrial Solutions & Services, attiva nei comparti industria e infrastrutture, portando a risultati positivi dopo un completo turnaround di successo. Nel 2006 è Managing Director della Divisione Automation and Drives, che porta a livelli di fatturato di 1 miliardo di euro, rafforzandone la leadership sul mercato. Nel 2008 è Country Sector CEO per le attività industriali di Siemens Italia, raggruppate dal 2015 nelle Divisioni Digital Factory - orientata ai sistemi, componenti, soluzioni e service per l’industria manifatturiera nonché alle tecnologie di digitalizzazione del software industriale - e Process Industries & Drives, indirizzata alle soluzioni chiavi in mano e drive train per l’industria dei processi continui. A partire dal 1° aprile 2019, con la nuova struttura organizzativa definitiva da Siemens AG secondo la Vision 2020+, è Head of Digital Industries di Siemens Italia, con anche responsabilità su alcuni Paesi dell’area Mediterraneo. È Presidente di Siemens Industry Software S.r.l., attiva nell’Industrial Software CAD/CAM 3D e PLM. Da novembre 2016 è Presidente di Federazione ANIE, aderente a Confindustria, che rappresenta 1300 imprese elettriche ed elettroniche con un fatturato aggregato di 78 Miliardi di Euro circa. Da marzo 2019 è inoltre Vice Presidente del MADE S.C.A.R.L, il Competence Center per l’Industria 4.0, dedicato all’innovazione per il mondo manifatturiero guidato dal Politecnico di Milano. È Vice Presidente di Emit, Ente Morale “Giacomo Feltrinelli”. Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI