INTERVISTATI / Luigi Cagni

Luigi Cagni (Brescia, 14 giugno 1950) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore. Inizia come allenatore proprio nel Brescia, dirigendone le giovanili nel 1988. L'anno successivo assume la guida della Centese nel campionato di serie C2 e nel 1990 inizia l'esperienza al Piacenza Calcio, che allora è in serie C1. Resta nella città emiliana per sei anni, ottenendo due promozioni in serie A. Nel 1996 va all'Hellas Verona, ma la squadra viene retrocessa in B; nel 1998-1999 subentra a campionato in corso al Genoa in serie B. L'anno successivo è ingaggiato, sempre in B, dalla Salernitana, che lo esonera per una settimana e poi lo richiama. Seguono due anni alla Sampdoria in serie B e quindi altri due anni al Piacenza. Dopo una infelice esperienza a Catanzaro, nel 2005 è stato ingaggiato a campionato in corso dall'Empoli, squadra di serie A, e che ha portato alla storica qualificazione in Coppa UEFA nella stagione 2006-2007. A causa degli scarsi risultati, dopo la 13ma giornata della stagione 2007-08 viene esonerato, ma viene richiamato il 31 marzo 2008 dopo la sconfitta con la Sampdoria e l' ultimo posto solitario in classifica. Cagni non è riuscito a evitare la retrocessione, arrivata all'ultima giornata. Il 29 maggio 2008 firma un contratto che lo lega al Parma, appena retrocesso in serie B, per due anni. A seguito degli scarsi risultati ottenuti (6 punti nelle prime 6 partite), il 30 settembre 2008 viene sollevato dall'incarico. Il 23 maggio 2010 nel corso della trasmissione 90º minuto Serie B, dove partecipa come opinionista, confida di essere stato contattato dalla nazionale del Panama per ricoprire l'incarico di allenatore Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI