INTERVISTATI / Mino Favini

Fermo Favini, detto Mino (Meda, 2 febbraio 1936), è un dirigente sportivo ed ex calciatore italiano, di ruolo attaccante. È cresciuto tra le file del Meda, quindi ha disputato tre campionati col Como Como, in Serie B, per poi trasferirsi al Brescia. Il debutto in Serie A è avvenuto con il passaggio all'Atalanta nella quale è diventato titolare. Passa di nuovo al Brescia e conclude la sua carriera alla Reggiana. Ha continuato poi a lavorare nel mondo del calcio nei settori giovanili, con grandi risultati soprattutto con il Como. All'inizio degli anni novanta accetta la proposta del presidente atalantino Antonio Percassi e si trasferisce a Bergamo, facendo del settore giovanile atalantino uno dei più floridi dell'intera Europa, e consacrandosi come uno dei migliori talent-scouts italiani. Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI