INTERVISTATI / Piero Benvenuti

Piero Benvenuti, astrofisico, professore all’Università di Padova, ha iniziato la sua attività professionale all’osservatorio di Asiago e nel 1977 si è trasferito presso l’Osservatorio Spaziale IUE dell'Agenzia Spaziale Europea, a Villafranca del Castillo (Madrid), in qualità di Astronomo Residente. Nel 1981 è diventato staff member dell’Agenzia Spaziale Europea e ha assunto la carica di Direttore dell’Osservatorio IUE. Dal 1984 al 2003 è stato responsabile scientifico Europeo del progetto "Hubble" (progetto in collaborazione tra la NASA e l'ESA) per conto dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA HST Project Scientist) e ha diretto il Centro ESA per il Telescopio Spaziale “Hubble” (Space Telescope European Coordinating Facility ) presso l'ESO (European Southern Observatory) a Monaco di Baviera. Dal 2004 al 2007 è stato Presidente dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) è stato è sub-commissario dell’ Agenzia Spaziale Italiana (ASI), di cui fa parte ancora oggi. Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI

LUNA/ Quarant’anni dopo l’Apollo 11: entusiasmi e delusioni di una conquista comunque “storica”

Quarant’anni fa, in questi giorni, dopo un viaggio di oltre 380.000 chilometri, l’equipaggio dell’Apollo 11 si stava avvicinando al suolo lunare dove il modulo LEM avrebbe posato le sue strane zampe molti. PIERO BENVENUTI allora giovane ricercatore e ora sub-commissario della Agenzia Spaziale Italiana seguì come molti l’evento. Oggi ce lo racconta