INTERVISTATI / Raffaele Cattaneo

Nato a Saronno (VA) nel 1962, laureato in Economia e commercio all’Università Cattolica di Milano, dal 1988 al 1992 è capo di gabinetto di Piero Bassetti durante la sua presidenza alla Camera di Commercio di Milano; dal 1993, nella stessa Camera di Commercio di Milano diviene dirigente dell'Unità Strategie e programmazione che guida sino al 1995 quando assume la dirigenza dell’ufficio di gabinetto della presidenza della Regione Lombardia con responsabilità dell'area Programmazione strategica; nel 2000 diviene vice segretario generale della Giunta regionale e direttore Programma e relazioni esterne, incarico che manterrà sino al 2005. Eletto consigliere regionale nel “listino” del presidente Formigoni che lo nomina Sottosegretario alla Presidenza, il 7 luglio 2006 viene nominato assessore alle Infrastrutture e mobilità, mantenendo anche la delega all’Attuazione del programma, carica che mantiene fino al 2012. Nel 2013, dopo le elezioni regionali anticipate, viene eletto consigliere e nominato presidente del Consiglio regionale della Lombardia. Dal 1998 è advisor dell’Università Bocconi di Milano. Dal 2004 è membro del cda della SEA - Società di gestione degli aeroporti di Milano S.p.A. e dell’associazione Globus et Locus di Piero Bassetti. È vicepresidente della Fondazione Patrizia Nidoli, ente autorizzato per le adozioni internazionali, che ha contribuito a far nascere nel 1996. Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI

GRANDI OPERE/ Cattaneo: ora il governo ci aiuti a sveltire tempi e procedure

L'Assessore alle infrastrutture e mobilità della Regione Lombardia RAFFAELE CATTANEO chiede al Governo di accelerare le procedure per la realizzazione delle opere necessarie all'Expo 2015. ROBERTO ZUCCHETTI, Presidente e Ad del gruppo Clas, sottolinea l'importanza della costruzione delle infrastrutture anche per le generazioni che verranno. Intanto oggi chiude i battenti la quarta edizione di EIRE